Skip to main content

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico

Perché una cliente si innamora di un Gigolo

Perché una cliente si innamora di un Gigolo? La risposta a questa domanda anche se sembra difficile, è abbastanza banale e scontata. Quali sono i meccanismi mentali che scattano in una donna la quale in un giorno di ordinaria follia decide di chiamare un gigolo? Partiamo da un concetto fondamentale che accomuna un po' tutte le donne che pensano di contattare un gigolo.

La causa principale è una carenza di qualcosa, probabilmente queste donne sono accomunate da carenze affettive, sessuali, esistenziali, fragilità, insicurezze, inesperienza, dubbi che le affliggono, tanti perché senza risposte, momenti di solitudine, sentirsi ancora femmine desiderate e convincersi di saper amare ancora.

Senza una vera carenza di qualcosa non ha senso chiamare un gigolo. Un gigolo è come un medico, lo si chiama quando si ha un dolore o un malessere da curare. Difficilmente si chiama un medico se si sta bene, stessa cosa con un gigolo, una donna serena, felice, soddisfatta, non spenderebbe un euro per un accompagnatore.

Una donna cliente con tutte queste carenze viceversa chiama un gigolo che magicamente cura tutti i suoi malesseri, si troverà in un vortice di emozioni inedite che la porterà in uno stato di innamoramento totale. Perderà la testa per quest’uomo che sembra sceso da un altro pianeta, lei crederà a lui e lo eleggerà a suo salvatore. Penserà di aver trovato l’uomo perfetto che si incastra perfettamente dentro le sue insicurezze. Proverà delle emozioni con lui più intense e forti di qualsiasi droga.

Vivrà con lui una relazione dimenticandosi i rispettivi ruoli, i soldi non hanno più valore e sono visti solo come un piccolo regalo al nuovo fidanzato segreto. Mollerà qualsiasi freno che la possa far rallentare o addirittura tornare indietro. Rivivrà una seconda vita disprezzando e odiando la prima, tutto questo solo perché ha ricevuto da un gigolo quello di cui aveva bisogno e che fino ad allora le era stato privato.

In sintesi, le donne che hanno avuto poco dalla vita rischiano con più facilità di innamorarsi rispetto a quelle che hanno vissuto tutte le tappe. In realtà in questo caso tra cliente e gigolo c’è un abisso, è chiaro che il gigolo risulterà un super uomo rispetto a questa donna. Il segreto è semplice da svelare, non è bravo il gigolo ma è scarsa la cliente.

E tu cosa ne pensi? Perché una cliente spesso si innamora del proprio gigolo? Qual è il meccanismo mentale che scatta secondo te? Scrivilo qui sotto. Grazie Roy

 

Commenti 107

Guest - Luciano il Venerdì, 01 Ottobre 2021 22:18

Io sono gay sto frequentando un gigolò e me ne sono innamorato e la cosa sembra essere contraccambiata visto anche lo scambio di messaggi iniziato da lui due giorni dopo esserci conosciuti in cui mi diceva: Già mi manchi l'ho rivisto e lo rivedrò. Insomma mi chiedo se anche un gigolò può innamorarsi del suo cliente

Io sono gay sto frequentando un gigolò e me ne sono innamorato e la cosa sembra essere contraccambiata visto anche lo scambio di messaggi iniziato da lui due giorni dopo esserci conosciuti in cui mi diceva: Già mi manchi l'ho rivisto e lo rivedrò. Insomma mi chiedo se anche un gigolò può innamorarsi del suo cliente
Guest - Dubbiosa il Mercoledì, 28 Febbraio 2018 17:50

Ho visto il video "Perché una donna si innamora di un gigolò ". Concordo con l'analisi psicologica che hai gatto di una donna che cerca un accompagnatore. È da poco che ho cominciato a pensare di poter fare una esperienza del genere ,ma ti confesso che sono terrorizzata dal pensiero di sbagliarmi e che per una persona insicura come me il fatto di affidarmi ad un accompagnatore potrebbe peggiorate la situazione è ritrovarmi in una sitiazione di estremo disagio .

Ho visto il video "Perché una donna si innamora di un gigolò ". Concordo con l'analisi psicologica che hai gatto di una donna che cerca un accompagnatore. È da poco che ho cominciato a pensare di poter fare una esperienza del genere ,ma ti confesso che sono terrorizzata dal pensiero di sbagliarmi e che per una persona insicura come me il fatto di affidarmi ad un accompagnatore potrebbe peggiorate la situazione è ritrovarmi in una sitiazione di estremo disagio .
Guest - Anonimo il Sabato, 24 Febbraio 2018 13:13

Questo post mi mette una gran tristezza, mi fa sentire una potenziale mezza cartuccia...

Questo post mi mette una gran tristezza, mi fa sentire una potenziale mezza cartuccia...
Guest - Manu il Mercoledì, 21 Febbraio 2018 14:01

Ho fatto un test della personalità utilizzando l'interpretazione visiva di una serie di immagini. Mi potrei riconoscere in parte...forse rappresenta ciò che ero o ciò che avrei potuto essere se...non quello che mi sento di essere adesso (non c'entra col post, sorry): Sei una persona molto creativa!
Per te, la cosa più importante nella vita è l’intuizione, la saggezza, la felicità e la soddisfazione della tua instancabile curiosità. Nei tuoi occhi, il mondo è pieno di cose da scoprire! Tutte le diverse sfaccettature della vita, le persone e le situazioni che si svolgono davanti ai tuoi occhi ti affascinano e attivano la tua immaginazione traboccante. La tua vita è piena di colori, sia letteralmente che figurativamente! Ti piace pensare in un modo diverso, e percepisci le cose che ti circondano in un modo che è solo tuo. Il modo in cui guardi il mondo è quello di un artista o un bambino eterno con prodigi infiniti.
Sei anche in grado di trasformare le cose che ti vengono, spesso in meglio. Non cerchi necessariamente la soluzione più semplice ai problemi, segui soprattutto il tuo istinto e ciò che ti porta più felicità.
La tua capacità di vedere l’essenza delle cose piuttosto che i loro contorni fisici, la tua propensione a basarti su pure emozioni, su vibrazioni immateriali, su sentimenti piuttosto che su una logica fredda ti rende una persona un po ‘a parte . Sensibile, sentimentale, hai un grande senso dell’ascolto e un’alta ricettività per l’arte, la poesia, la musica o la letteratura. Ciò che fa battere il tuo cuore sono soprattutto quelle cose immateriali, e tuttavia molto presenti a causa di quel calore intenso, quasi bruciante che possono provocare in voi
Sei un idealista, un sognatore appassionato e un po ‘pazzo. Il mondo ha bisogno di gente come te!

Ho fatto un test della personalità utilizzando l'interpretazione visiva di una serie di immagini. Mi potrei riconoscere in parte...forse rappresenta ciò che ero o ciò che avrei potuto essere se...non quello che mi sento di essere adesso (non c'entra col post, sorry): Sei una persona molto creativa! Per te, la cosa più importante nella vita è l’intuizione, la saggezza, la felicità e la soddisfazione della tua instancabile curiosità. Nei tuoi occhi, il mondo è pieno di cose da scoprire! Tutte le diverse sfaccettature della vita, le persone e le situazioni che si svolgono davanti ai tuoi occhi ti affascinano e attivano la tua immaginazione traboccante. La tua vita è piena di colori, sia letteralmente che figurativamente! Ti piace pensare in un modo diverso, e percepisci le cose che ti circondano in un modo che è solo tuo. Il modo in cui guardi il mondo è quello di un artista o un bambino eterno con prodigi infiniti. Sei anche in grado di trasformare le cose che ti vengono, spesso in meglio. Non cerchi necessariamente la soluzione più semplice ai problemi, segui soprattutto il tuo istinto e ciò che ti porta più felicità. La tua capacità di vedere l’essenza delle cose piuttosto che i loro contorni fisici, la tua propensione a basarti su pure emozioni, su vibrazioni immateriali, su sentimenti piuttosto che su una logica fredda ti rende una persona un po ‘a parte . Sensibile, sentimentale, hai un grande senso dell’ascolto e un’alta ricettività per l’arte, la poesia, la musica o la letteratura. Ciò che fa battere il tuo cuore sono soprattutto quelle cose immateriali, e tuttavia molto presenti a causa di quel calore intenso, quasi bruciante che possono provocare in voi Sei un idealista, un sognatore appassionato e un po ‘pazzo. Il mondo ha bisogno di gente come te!
Guest - Perla il Mercoledì, 21 Febbraio 2018 12:24

pen_mouth:Ciao Roby ha visto il tuo blog si canta anche wow

:open_mouth:Ciao Roby ha visto il tuo blog si canta anche wow
Guest - Perla il Martedì, 20 Febbraio 2018 09:07

Ciao Roby sei stupendo su quella foto che ieri ha pubblicato su Facebook hai un sorriso meraviglioso

Ciao Roby sei stupendo su quella foto che ieri ha pubblicato su Facebook hai un sorriso meraviglioso
Guest - Sirena il Martedì, 20 Febbraio 2018 08:58

Buongiorno Roby, io sono scarsa in tante cose, ma so cucinare bene!!! ciao :heart:

Buongiorno Roby, io sono scarsa in tante cose, ma so cucinare bene!!! ciao :heart:
Guest - Mimma il Martedì, 20 Febbraio 2018 08:55

Uno dei ragionamenti del blog che mi ha sempre lasciato perplessa è ......in un rapporto libero ciò che non si tollera è quando si scopre che il partner ti inganna, non ti ama, sta con te perché gli fa comodo al momento, non ti trova poi così attraente, magari ti valuta mediocre, ma per ciulare una-tantum vai bene (insomma tutta una situazione che demotiva e risulta intollerabile tanto da rifiutare questo rapporto con sentore di disprezzo) .......poi però con il ragionamento che un Gigolo è sincero e ti dice chiaramente come è il rapporto gigolo/cliente (perlomeno dal suo punto di vista) benché uguale a quello non tollerato con un uomo normale ....misteriosamente la cliente lo tollera, lo accetta, lo apprezza per il discorso della sincerità ....e si compra la medesima situazione e magari pure si innamora. Ma se una non tollera una situazione come quella sopra descritta ........perché se la paga va bene? Perché visto che la compra ....una situazione del genere diventa meritevole di viverla? Praticamente ...se una persona vive un rapporto, che non tollera, gratis ...non va bene, se una persona si compra il medesimo tipo di rapporto ....ok va bene perché l’ha accettato a seguito di cruda sincerità del professionista.

Uno dei ragionamenti del blog che mi ha sempre lasciato perplessa è ......in un rapporto libero ciò che non si tollera è quando si scopre che il partner ti inganna, non ti ama, sta con te perché gli fa comodo al momento, non ti trova poi così attraente, magari ti valuta mediocre, ma per ciulare una-tantum vai bene (insomma tutta una situazione che demotiva e risulta intollerabile tanto da rifiutare questo rapporto con sentore di disprezzo) .......poi però con il ragionamento che un Gigolo è sincero e ti dice chiaramente come è il rapporto gigolo/cliente (perlomeno dal suo punto di vista) benché uguale a quello non tollerato con un uomo normale ....misteriosamente la cliente lo tollera, lo accetta, lo apprezza per il discorso della sincerità ....e si compra la medesima situazione e magari pure si innamora. Ma se una non tollera una situazione come quella sopra descritta ........perché se la paga va bene? Perché visto che la compra ....una situazione del genere diventa meritevole di viverla? Praticamente ...se una persona vive un rapporto, che non tollera, gratis ...non va bene, se una persona si compra il medesimo tipo di rapporto ....ok va bene perché l’ha accettato a seguito di cruda sincerità del professionista.
Guest - Sefy il Martedì, 20 Febbraio 2018 06:02

Io non commento quasi mai... Ma questa volta voglio farlo.... D'accordo con tutto quello che hai detto... Ma dire che la cliente è scarsa no dai! Posso capire che noi clienti abbiamo delle carenze questo sì... Ma come l'hai detto tu sembra che le donne che vanno con i gigolò si fanno andare bene tutto... Non lo so forse l'ho interpretata male io.

Io non commento quasi mai... Ma questa volta voglio farlo.... D'accordo con tutto quello che hai detto... Ma dire che la cliente è scarsa no dai! Posso capire che noi clienti abbiamo delle carenze questo sì... Ma come l'hai detto tu sembra che le donne che vanno con i gigolò si fanno andare bene tutto... Non lo so forse l'ho interpretata male io.
Guest - Manu il Lunedì, 19 Febbraio 2018 22:44

Meglio un uomo sincero, nel bene o nel male, che uno che racconta palle. Almeno sai come la pensa e hai una possibilità di credere a quello che dice. Uno che si dimostra sincero anche quando quello che dice è scomodo e potrebbe essere controproducente (e rovinare una certa sua immagine di tenerone affettuoso e uomo ideale), se ha il coraggio anche di mostrare il suo lato oscuro, rischiando...beh, forse è qualcuno di cui puoi provare a fidarti. Forse. Anche se spesso quello che dice e quello che fa potresti non condividerlo, anche se certe mentalità ti fanno incazzare, alla fine cerchi di metterti nei suoi panni, di capire, di accettarlo per ciò che è, con le sue parti in ombra, con le sue maschere e le sue contraddizioni. Anche se per principio continuano a farti incazzare. Va bene. Poi il fatto di accettare certe dinamiche e uscirci...non so. Ogni donna è un universo, deve decidere in autonomia, senza interferenze, seguendo la sua bussola interiore. Io non mi permettersi mai di spingere una donna ad uscirci o a sconsigliarla o a dirle che non è adatta tentando poi di farle il lavaggio del cervello. Ogni donna conosce se stessa, quello che cerca, quello che le serve, i suoi obiettivi. Ogni donna che contatta un gigolò lo fa a ragion veduta, dopo averci riflettuto. È un impulso ragionato. Nella maggior parte dei casi. È lo sbocco naturale di un'intuizione, il frutto di desiderio, necessità, bisogni da soddisfare uniti a un ragionamento logico. È un'esperienza che ci pone di fronte a delle scelte, a una realtà che ognuna deve decidere se può o non può accettare, a dei limiti suoi, da rispettare, e nostri, che dobbiamo capire se e fino dove possiamo superare senza farci male. C'è chi pensa "quante storie,! Paghi e ti fai una bella scopata no?" beh non è proprio così. Se sei una donna superficiale ok, è così. Ma se non lo sei e vai più a fondo nelle cose, ecco forse verrai catalogata come una "rogna da evitare" (le donne superficiali sono più facili e danno meno problemi, ma ecco non è proprio così.

Meglio un uomo sincero, nel bene o nel male, che uno che racconta palle. Almeno sai come la pensa e hai una possibilità di credere a quello che dice. Uno che si dimostra sincero anche quando quello che dice è scomodo e potrebbe essere controproducente (e rovinare una certa sua immagine di tenerone affettuoso e uomo ideale), se ha il coraggio anche di mostrare il suo lato oscuro, rischiando...beh, forse è qualcuno di cui puoi provare a fidarti. Forse. Anche se spesso quello che dice e quello che fa potresti non condividerlo, anche se certe mentalità ti fanno incazzare, alla fine cerchi di metterti nei suoi panni, di capire, di accettarlo per ciò che è, con le sue parti in ombra, con le sue maschere e le sue contraddizioni. Anche se per principio continuano a farti incazzare. Va bene. Poi il fatto di accettare certe dinamiche e uscirci...non so. Ogni donna è un universo, deve decidere in autonomia, senza interferenze, seguendo la sua bussola interiore. Io non mi permettersi mai di spingere una donna ad uscirci o a sconsigliarla o a dirle che non è adatta tentando poi di farle il lavaggio del cervello. Ogni donna conosce se stessa, quello che cerca, quello che le serve, i suoi obiettivi. Ogni donna che contatta un gigolò lo fa a ragion veduta, dopo averci riflettuto. È un impulso ragionato. Nella maggior parte dei casi. È lo sbocco naturale di un'intuizione, il frutto di desiderio, necessità, bisogni da soddisfare uniti a un ragionamento logico. È un'esperienza che ci pone di fronte a delle scelte, a una realtà che ognuna deve decidere se può o non può accettare, a dei limiti suoi, da rispettare, e nostri, che dobbiamo capire se e fino dove possiamo superare senza farci male. C'è chi pensa "quante storie,! Paghi e ti fai una bella scopata no?" beh non è proprio così. Se sei una donna superficiale ok, è così. Ma se non lo sei e vai più a fondo nelle cose, ecco forse verrai catalogata come una "rogna da evitare" (le donne superficiali sono più facili e danno meno problemi, ma ecco non è proprio così.
Guest - Manu il Lunedì, 19 Febbraio 2018 19:22

Una donna del tipo descritto qui, leggendo questo post le passa la voglia di chiamarlo, un gigolò. Probabilmente anche a una donna normale, però non lo so... Lo dovranno dire le donne normali. Forse no.

Una donna del tipo descritto qui, leggendo questo post le passa la voglia di chiamarlo, un gigolò. Probabilmente anche a una donna normale, però non lo so... Lo dovranno dire le donne normali. Forse no.
Guest - Anonimo il Lunedì, 19 Febbraio 2018 19:01

si è più che vero quello che tu dici, non si ha più la percezione di quello che veramente ti attrae ma semplicemente hai bisogno che qualcuno ti faccia sentire accettata , amata , ancora piacente ... e ti infatui del primo che ti fa percepire ciò...ma da qui a chiamarlo amore, ne passa di acqua sotto i ponti e semplice infatuazione per la situazione. No, non ci si innamora di un gigolò è improbabile ...

si è più che vero quello che tu dici, non si ha più la percezione di quello che veramente ti attrae ma semplicemente hai bisogno che qualcuno ti faccia sentire accettata , amata , ancora piacente ... e ti infatui del primo che ti fa percepire ciò...ma da qui a chiamarlo amore, ne passa di acqua sotto i ponti e semplice infatuazione per la situazione. No, non ci si innamora di un gigolò è improbabile ...
Guest - Ciao supereroe! il Lunedì, 19 Febbraio 2018 16:39

Io invece non capisco perché è sempre la donna che s'innamora e l'uomo no......è un mistero!

Io invece non capisco perché è sempre la donna che s'innamora e l'uomo no......è un mistero!
Guest - Manu il Lunedì, 19 Febbraio 2018 15:12

Accadono cose così terribili nel mondo, e anche solo guardando solo la cronaca nera italiana, che poi penso che nonostante tutte le mie arrabbiatura e le mie menare, tirando le somme, sono fortunata. Certo, ci sono persone più sexy, intelligenti, ricche e fortunate di me...però io sono qui a discutere di queste tematiche stronza, me lo posso concedere, mentre invece ci sono tante persone giovanissime, anziane, di qualsiasi età che vivono in condizione di emarginazione, di disperazione, vittime di abusi e violenze di ogni genere. Loro hanno ben altri pensieri che discutere di leggerezze e fragilità femminili su un blog. Me ne devo ricordare ogni tanto... Mi ritiro e lascio spazio alle altre commentatrici, scusandomi per la solita invadenza.

Accadono cose così terribili nel mondo, e anche solo guardando solo la cronaca nera italiana, che poi penso che nonostante tutte le mie arrabbiatura e le mie menare, tirando le somme, sono fortunata. Certo, ci sono persone più sexy, intelligenti, ricche e fortunate di me...però io sono qui a discutere di queste tematiche stronza, me lo posso concedere, mentre invece ci sono tante persone giovanissime, anziane, di qualsiasi età che vivono in condizione di emarginazione, di disperazione, vittime di abusi e violenze di ogni genere. Loro hanno ben altri pensieri che discutere di leggerezze e fragilità femminili su un blog. Me ne devo ricordare ogni tanto... Mi ritiro e lascio spazio alle altre commentatrici, scusandomi per la solita invadenza.
Guest - Manu il Lunedì, 19 Febbraio 2018 14:58

Comunque Roy, sai argomentare bene le tue teorie. Hai studiato retorica per caso? Complimenti anche alle commentatrici. Stanno uscendo fuori dei punti di vista interessanti e intelligenti. Ho sempre pensato che lo scambio costruttivo fosse utile, purtroppo non sempre è possibile

Comunque Roy, sai argomentare bene le tue teorie. Hai studiato retorica per caso? Complimenti anche alle commentatrici. Stanno uscendo fuori dei punti di vista interessanti e intelligenti. Ho sempre pensato che lo scambio costruttivo fosse utile, purtroppo non sempre è possibile
Guest - Manu il Lunedì, 19 Febbraio 2018 14:05

Gli uomini disprezzano le donne che si mostrano bisognose di qualcosa, problematiche, e anche quelle che in virtù del proprio malessere e mancanze tendono a crearsi una dipendenza e ad "attaccarsi". Insomma...gli uomini detestano le donne come me. Gli uomini amano le donne solari, esuberanti, soddisfatte, autonome, forti, e di successo. Insomma le donne...non come me. Roy pur essendo un mercenario è sempre un uomo, non fa eccezione. Forse una si salva in corner se è disponibile, amabile, gentile e affettuosa. Ma se è una rospaccia acida, petulante e aberrante come me... Non c'è speranza. Si fa quel che si può con ciò che il destino ci ha dato. Che fare...inutile lamentarsi.

Gli uomini disprezzano le donne che si mostrano bisognose di qualcosa, problematiche, e anche quelle che in virtù del proprio malessere e mancanze tendono a crearsi una dipendenza e ad "attaccarsi". Insomma...gli uomini detestano le donne come me. Gli uomini amano le donne solari, esuberanti, soddisfatte, autonome, forti, e di successo. Insomma le donne...non come me. Roy pur essendo un mercenario è sempre un uomo, non fa eccezione. Forse una si salva in corner se è disponibile, amabile, gentile e affettuosa. Ma se è una rospaccia acida, petulante e aberrante come me... Non c'è speranza. Si fa quel che si può con ciò che il destino ci ha dato. Che fare...inutile lamentarsi.
Guest - cristy il Lunedì, 19 Febbraio 2018 14:03

perché si innamora di un gigolò? quando una donna è fragile, in un periodo della sua vita, perché non ha più attenzioni, non si sente apprezzata come donna, non ha più vita sessuale/emozionale con il suo partner la prima persona che dimostra "anche se a pagamento" interesse con parole mielose, sdolcinate e sviolinate più o meno forti, si "aggrappa" a quella che si potrebbe chiamare "isola felice". E più il gigolo' è bravo a farla sentire importante e più creerà in lei una sorta di dipendenza. Così che la "sfortunata" sempre secondo il mio punto di vista chiamerà sempre più spesso e sarà disposto a tutto per potersi procurare il denaro per potersi illudere di sentirsi amata e accettata come donna/femmina. Il bravo illusionista ti fa credere di vedere cose che in realtà non succedono.

perché si innamora di un gigolò? quando una donna è fragile, in un periodo della sua vita, perché non ha più attenzioni, non si sente apprezzata come donna, non ha più vita sessuale/emozionale con il suo partner la prima persona che dimostra "anche se a pagamento" interesse con parole mielose, sdolcinate e sviolinate più o meno forti, si "aggrappa" a quella che si potrebbe chiamare "isola felice". E più il gigolo' è bravo a farla sentire importante e più creerà in lei una sorta di dipendenza. Così che la "sfortunata" sempre secondo il mio punto di vista chiamerà sempre più spesso e sarà disposto a tutto per potersi procurare il denaro per potersi illudere di sentirsi amata e accettata come donna/femmina. Il bravo illusionista ti fa credere di vedere cose che in realtà non succedono.
Guest - Anonimo il Lunedì, 19 Febbraio 2018 13:45

Detto in parole povere le clienti sono delle povere coglione credulone. Ottimo direi!

Detto in parole povere le clienti sono delle povere coglione credulone. Ottimo direi!
Guest - Viola il Lunedì, 19 Febbraio 2018 13:30

Che due maroni....sempre la stessa storia!!Nei tuoi viaggi partorisci delle gran stronzate....ma una Donna che chiama un gigolò...potrà farlo solo esclusivamente per puro piacere fisico??Basta con queste pantomime...Argomenta cose più interessanti....

Che due maroni....sempre la stessa storia!!Nei tuoi viaggi partorisci delle gran stronzate....ma una Donna che chiama un gigolò...potrà farlo solo esclusivamente per puro piacere fisico??Basta con queste pantomime...Argomenta cose più interessanti....
Guest - Perla il Lunedì, 19 Febbraio 2018 12:51

Quando ti contattai la prima volta pensai forse e sbagliato non e giusto .....Ma mi rende felice

Quando ti contattai la prima volta pensai forse e sbagliato non e giusto .....Ma mi rende felice
Lunedì, 15 Luglio 2024