Quando l'erezione è poesia

Un Gigolo nello specchio

Gigolo Bologna

Roy
Tu che vaghi nella notte in letti di seconda mano
Rubi orgasmi prezzolati e respiri vendetta
Paghi il tuo debito alla vita
ma ai suoi occhi non esisti.
 
Roy
Non compari all'anagrafe
Sei creato per vivere in trasparenza
Trascina la mia ombra di malinconia
Io vivo in te
Dentro di me un deserto buio e freddo
spoglio di vita e privo di colore
Ma non si vede perché è coperto da orgoglio e apparenza
da giochi di finti sorrisi e commedie di falsi altruismi.
 
Roy
Sei nudo sul palcoscenico della vita
e nel teatro della mia follia
per questo spaventi
Sconvolgi quell'equilibrio robotizzato
che con fatica mi costruisco ogni giorno
Sei un albero in estate senza foglie da mostrare
Sei l'anomalia della normalità.
 
Roy
Sei smaterializzato nel corpo e privo di luce nell'animo
Tu vivi attraverso me
Mi specchio nei tuoi occhi azzurri e mi vedo piccolo e lontano
senza strade da percorrere ne orizzonti da guardare
Ma il mio sogno sta già volando
vedo in te l'uomo che volevo essere
sei la mia stella da seguire
Chiudo gli occhi e con loro la porta dei miei desideri.
 
Roy
Tu continua a sognare in cerca di sguardi
sguardi per vivere un secondo in più
Ignora la mia ombra di malinconia che ti rallenta
e l'immagine che rifletterai
sarà ciò che un giorno sarò.
 
Roy

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

E tu cosa ne pensi di questo articolo?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.