Skip to main content

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico
4 minuti di lettura (851 parole)

Consigli per il sesso anale

Un rapporto sessuale anale è tanto un tabù per alcune persone, quanto un piacere imperdibile per altre. È una pratica sessuale come tante e di conseguenza ha i suoi estimatori e detrattori.

La penetrazione anale può dare un grande piacere sia alle donne che agli uomini, ma deve essere praticata seguendo alcuni accorgimenti. Il sesso anale fa male? Non necessariamente; come qualsiasi altra attività della sfera sessuale può dare piacere o dolore a seconda di come viene portata avanti; infatti qualsiasi pratica erotica può causare dolore se non si presta attenzione alla sensibilità altrui.

C'è bisogno di fare pratica per imparare a farlo bene

I consigli che voglio darvi possono sembrare scontati, ma la teoria non basta. Bisogna impegnarsi a fondo per far godere il partner tramite la stimolazione anale. Se fate le cose un po' a casaccio e con poca delicatezza rischiate di causare dolore e di far sì che il vostro lui o la vostra lei vi neghino una seconda chance per molto tempo.

Spesso quando si sta facendo sesso la passione prende il sopravvento, ma nel caso di un rapporto anale bisogna mantenere il sangue freddo e comportarsi sempre con delicatezza.

Sempre meglio chiedere prima di un rapporto anale

Fidatevi di chi ha più esperienza...anche mezzo dito nell'ano può raffreddare all'istante i bollenti spiriti e mandare all'aria una situazione piacevole; quindi è importante avvisare l'altra persona che si ha intenzione di stimolarle l'ano.

Se non volete chiederlo direttamente, fatelo capire; cominciate a massaggiare dall'esterno per verificare la reazione del partner. Se vedete che la cosa piace, potete piano piano iniziare a penetrare con il dito, avendo sempre l'accortezza di lubrificare con un po' di saliva, o meglio ancora con un lubrificante apposito.

La giusta posizione fa la differenza per il sesso anale piacevole

Una delle prime cose a cui prestare attenzione è la posizione del partner che riceve la stimolazione anale. Ci sono persone che preferiscono stare a quattro zampe, mentre per altre è più piacevole rimanere sdraiate sulla schiena.

Naturalmente in una coppia ben rodata entrambe le persone conoscono i gusti dell'altra, ma se si tratta delle prime volte è fondamentale sapere quale posizione è la preferita dal partner. Parlare dei propri bisogni e desideri, nonché dei propri limiti durante il sesso è di grande importanza, dato che andando a caso si possono commettere errori imperdonabili...

Lubrificazione per un rapporto sessuale anale godurioso

Abbiamo già accennato all'importanza di questa pratica durante i rapporti anali. In commercio esistono prodotti di tutti i tipi pensati per rendere piacevole e non doloroso il sesso anale. Provateli con il vostro partner e scegliete assieme quello con cui vi trovate meglio entrambi.

A seconda della marca ci sono in commercio lubrificanti più oleosi o altri maggiormente densi. A voi la scelta. Non dimenticate comunque che l'utilizzo del lubrificante da solo non fa miracoli. Bisogna sempre procedere con calma e delicatezza.

Un passo alla volta, si arriva alla meta

La penetrazione anale completa con il pene o con un dildo di medie dimensioni può dare grande piacere a un uomo o a una donna. Alcune persone amano anche dilatazioni maggiori che possono essere effettuate con toys di grandi dimensioni o con una mano intera.

In ogni caso la regola d'oro è sempre la stessa: procedere per gradi. È sempre bene partire con un solo dito o un vibratore di piccole dimensioni; man mano che il partner si rilassa e gode si possono aumentare i "diametri", fino ai limiti che ognuno sceglie di tollerare.

Così facendo le mucose si dilatano gradualmente e diminuisce la possibilità di provocare dolore, aumentando al contempo il piacere.

La stimolazione anale è parte di un gioco più ampio

Ora vi do un consiglio molto importante, soprattutto se il vostro partner è restio a voler farsi stimolare l'ano: mentre infilate un dito o un dildo, cercate anche di stimolare altre zone erogene.

Ad esempio potete masturbare il/la vostro/a compagno/a con la mano libera mentre iniziate a penetrare l'ano o in alternativa potete succhiare i capezzoli. Questi accorgimenti sono fondamentali per far eccitare al meglio l'altra persona e per distrarre la sua attenzione dall'eventuale fastidio o dolore provocato dalla stimolazione anale.

Se una persona sta godendo perché gli state leccando i genitali, sarà sicuramente più propensa a farvi entrare da dietro...

Prestare attenzione a queste poche regole le prime volte permette spesso di superare le paure e aiuta le coppie a predisporsi alla sperimentazione nuove sensazioni attraverso il sesso anale o altre pratiche. È altrettanto importante non insistere troppo per non creare una pressione psicologica sul partner.

Se il vostro lui o la vostra lei non amano la stimolazione anale, fateli godere bene in altre maniere. La pratica e il tempo le porteranno a fidarsi maggiormente e vedrete che prima o poi saranno disposte a provare. Questo discorso vale per tutti, quindi anche per te che stai leggendo.

Se sei tu la persona che non vuole praticare il sesso anale, prova a suggerire al tuo partner di seguire i consigli che ti ho dato e vedrai che ti aiuteranno a trasformare un esperienza potenzialmente dolorosa in qualcosa di divertente ed eccitante. 

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Venerdì, 21 Giugno 2024