Quando l'erezione è poesia

Maggio è il mese della masturbazione

Maggio è il mese della masturbazione, infatti ormai da più di 20 anni, mi sembra dal 1995, che in America si festeggi questa festa o tripudio alla masturbazione, sia maschile che femminile. Pare che anche la scienza dica che masturbarsi faccia bene. La festa della masturbazione è nata grazie ad una donna di nome Joycelyn Elders, che ha proposto al Presidente degli Stati Uniti d’America di allora Bill Clinton di introdurre nelle scuole elementari e medie lezioni di masturbazione e di sesso. La signora ovviamente fu subito licenziata per questa sua proposta scandalosa, e da quel giorno si impegnò tutti gli anni a maggio di organizzare questa festa dedicata all’autoerotismo collettivo.

I sondaggi dicono che Il 95% degli uomini si masturbano, e il rimanente 5% degli uomini o sono senza arti oppure hanno delle grandi patologie. Le donne che si masturbano invece sono l’80%, e il rimanente 20% di donne che popolano il mondo si dice che siano suore o donne asessuate con problemi di stress.

I masturbatori seriali si dividono in categorie, abbiamo i compulsivi, dalla masturbazione imposta, ossessiva, gli occasionali, quasi quasi se capita l’occasione oggi mi faccio una sega, gli annoiati, ma si tanto oggi non so cosa fare, i velocisti, che non ho capito se lo fanno mentre corrono oppure vengono velocemente, i sensuali, a siii come sono sexy, i pornofili, sono quelli che si masturbano davanti ad un porno, ed in fine la mia categoria, i romantici, che si masturbano a lume di candela.

Partecipa anche tu a questo evento, masturbati a maggio. Ricordati che la masturbazione e sana e allunga la vita. Parola di Roy Gigolo

Il cazzo è poco la voglia è tanta sul clito trema il dito stanco.

Fai parte delle donne che si masturbano o sei una suora? Come ti piace masturbarti? A quale categoria appartieni? Qualcuna di voi squirta? Scrivilo qui sotto. Grazie Roy

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

E tu cosa ne pensi di questo articolo?

Se ci stai pensando... hai già deciso.

Non ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.
Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito.