Skip to main content

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico

Gigolò per divorziate e separate

Roy Gigolò per divorziate e separate in un video selfie registrato in una pausa caffè durante le riprese del suo quarto documentario, presenta simpaticamente una sua cliente attrice etichettandola come un puttanone, poi si rivolge a tutti gli ex mariti ringraziandoli.

Ringrazio ironicamente o forse no, i numerosi ex mariti, i separati, i divorziati, tutti quelli che pagano il mantenimento alla propria moglie, i quali ignari contribuiscono economicamente al mio sostentamento e al mio alto tenore di vita. Invito tutti quelli che hanno qualche dubbio, qualche perplessità, a sposarsi tranquillamente, sposarsi è bello e costruttivo. Un uomo senza matrimonio è come una mutanda senza elastico. Quando poi l"elastico viene a mancare rimani senza mutande. Sposatevi tutti mi raccomando perché il matrimonio è la base del mio mestiere.

E tu cosa ne pensi del matrimonio? Perché secondo te molte coppie si tradiscono? Sei a favore del divorzio? Secondo te è giusto che una donna debba essere mantenuta dal suo ex marito? Scrivilo qui sotto. Grazie Roy

 

Commenti 502

Guest - Giochiamo a nascondino 😄 il Martedì, 06 Ottobre 2015 18:35

Si si è proprio così ....

Si si è proprio così ....
Guest - anonima il Martedì, 06 Ottobre 2015 18:31

A:sob: hhhhhh sei magica Mimma 

A:sob: hhhhhh sei magica Mimma 
Guest - La Fata Turchina il Martedì, 06 Ottobre 2015 18:16

Bella questa Manu aaaaahhh un uomo di solito pubblicizza il culo se è bi o omo........:blush: ma + omo......Roy si mostra con culi di donne in varie situazioni spesso ironiche x invogliare a contattarlo fa parte della propaganda.

Bella questa Manu aaaaahhh un uomo di solito pubblicizza il culo se è bi o omo........:blush: ma + omo......Roy si mostra con culi di donne in varie situazioni spesso ironiche x invogliare a contattarlo fa parte della propaganda.
Guest - Viola il Martedì, 06 Ottobre 2015 18:15

Brutta bestia l'attesa vero??Suvvia Roberto non arrovellarti le budella ....pensa alle Vergini in tua attesa....agli Angeli vestiti di bianco .....un giorno di questi squillerà il telefono è finalmente riceverai la chiamata tanto attesa......il tuo volto cambiare d'espressione ...avvertirai un calore mai sentito prima...l'adrenalina salirà ,le endorfine faranno la Ola  e come per magia tornerai ad essere  "a casa"Smile

Brutta bestia l'attesa vero??Suvvia Roberto non arrovellarti le budella ....pensa alle Vergini in tua attesa....agli Angeli vestiti di bianco .....un giorno di questi squillerà il telefono è finalmente riceverai la chiamata tanto attesa......il tuo volto cambiare d'espressione ...avvertirai un calore mai sentito prima...l'adrenalina salirà ,le endorfine faranno la Ola  e come per magia tornerai ad essere  "a casa"Smile
Guest - Manu il Martedì, 06 Ottobre 2015 16:54

Ah,, ultima cosa! Facendo un giro nei random post (sempre quelli) mi sono resa conto della quantità impressionante di culi di donna (tutti gran bei culi, complimenti alle "modelle", c'avete un culo che madre Natura vi ha graziate risparmiandovi la piaga della cellulite - PER ORA) e vorrei chiedere : caro Roy, va bene che hai una predilezione per questa parte dell'anatomia femminile, ma il tuo blog è frequentato più che altro da donne (forse anche da qualche gay) e dovrebbe pubblicizzare te, non i culi delle tue adepte. Credo pertanto che l'unico culo che può risultare interessante è il tuo e non quello delle varie donnine di turno. Buon proseguimento. P.s.

Ah,, ultima cosa! Facendo un giro nei random post (sempre quelli) mi sono resa conto della quantità impressionante di culi di donna (tutti gran bei culi, complimenti alle "modelle", c'avete un culo che madre Natura vi ha graziate risparmiandovi la piaga della cellulite - PER ORA) e vorrei chiedere : caro Roy, va bene che hai una predilezione per questa parte dell'anatomia femminile, ma il tuo blog è frequentato più che altro da donne (forse anche da qualche gay) e dovrebbe pubblicizzare te, non i culi delle tue adepte. Credo pertanto che l'unico culo che può risultare interessante è il tuo e non quello delle varie donnine di turno. Buon proseguimento. P.s.
Guest - Manu il Martedì, 06 Ottobre 2015 16:28

Molti, oggi come in passato si sposano per i motivi sbagliati, e troppo frettolosamente oppure dopo un lunghissimo periodo di fidanzamento. Nel primo caso non va bene perchè sono ancora sotto l'incantesimo dell'innamoramento e dovrebbero aspettare di risvegliarsi per razionalizzare, nel secondo caso ci si finisce per sposare per abitudine, perchè ormai è quello che le famiglie si aspettano e non per vera convinzione (ho entrambi i casi in famiglia). Poi ci sono quelli che si sposano per soldi, per convenienza, e ne ho conosciuti, lasciamo perdere, un esempio lampante i miei genitori. Anche a me volevano affibbiare un matrimonio di convenienza, non vi sto a raccontare ma cose dell'altro mondo. Insomma la domanda è perchè ci si sposa? E se i motivi sono quelli giusti, perchè in questa società ci sono sempre più coppie divorziate, tanto da accorciare i tempi per l'ottenimento del divorzio, pena l'intasamento e paralisi dei tribunali civili? C'è un grande malessere nella società e anche nell'animo umano. Ci siamo persi nella nebbia e non riusciamo a ritrovare la strada. Da quando ero una bambina mi hanno insegnato a conoscere molto bene i miei doveri, i miei diritti un po' meno e adesso sono stanca, molto stanca. Quindi non parlatemi di doveri perchè per gli altri ho dato tutto quello che avevo, anche il sangue e mi sembra di non aver ricevuto in egual misura, ma non importa. Solo che ora non ho più nulla da dare. Ho imparato a non chiedere mai niente per me, ad essere forte, a bastare a me stessa, così tanto che ora non riesco più ad affidarmi, non riesco ad accettare un abbraccio o un gesto d'affetto, nemmeno il piacere di un incontro con un uomo. Non che non ne abbia bisogno (di essere contenuta), ne ho un bisogno disperato. Ecco perchè provo invidia di fronte a certe situazioni, perchè questo è l'unico modo di vivere per me da quando avevo undici anni. E basta con i discorsi seri, non parliamone più :smile:

Molti, oggi come in passato si sposano per i motivi sbagliati, e troppo frettolosamente oppure dopo un lunghissimo periodo di fidanzamento. Nel primo caso non va bene perchè sono ancora sotto l'incantesimo dell'innamoramento e dovrebbero aspettare di risvegliarsi per razionalizzare, nel secondo caso ci si finisce per sposare per abitudine, perchè ormai è quello che le famiglie si aspettano e non per vera convinzione (ho entrambi i casi in famiglia). Poi ci sono quelli che si sposano per soldi, per convenienza, e ne ho conosciuti, lasciamo perdere, un esempio lampante i miei genitori. Anche a me volevano affibbiare un matrimonio di convenienza, non vi sto a raccontare ma cose dell'altro mondo. Insomma la domanda è perchè ci si sposa? E se i motivi sono quelli giusti, perchè in questa società ci sono sempre più coppie divorziate, tanto da accorciare i tempi per l'ottenimento del divorzio, pena l'intasamento e paralisi dei tribunali civili? C'è un grande malessere nella società e anche nell'animo umano. Ci siamo persi nella nebbia e non riusciamo a ritrovare la strada. Da quando ero una bambina mi hanno insegnato a conoscere molto bene i miei doveri, i miei diritti un po' meno e adesso sono stanca, molto stanca. Quindi non parlatemi di doveri perchè per gli altri ho dato tutto quello che avevo, anche il sangue e mi sembra di non aver ricevuto in egual misura, ma non importa. Solo che ora non ho più nulla da dare. Ho imparato a non chiedere mai niente per me, ad essere forte, a bastare a me stessa, così tanto che ora non riesco più ad affidarmi, non riesco ad accettare un abbraccio o un gesto d'affetto, nemmeno il piacere di un incontro con un uomo. Non che non ne abbia bisogno (di essere contenuta), ne ho un bisogno disperato. Ecco perchè provo invidia di fronte a certe situazioni, perchè questo è l'unico modo di vivere per me da quando avevo undici anni. E basta con i discorsi seri, non parliamone più :smile:
Guest - Mimma il Martedì, 06 Ottobre 2015 15:59

Bene vista tutta questa ritrosia verso il contratto matrimoniale od un rapporto di coppia stabile (visto come una catena, la tomba dell'amore, la routine sessuale, vari stereotipi ulteriori e blablablabla)....perché in fondo tutti vogliono solo i diritti ma nessun dovere e nessuna responsabilità....a questo punto il mio consiglio per una nuova Società (tanto  già succede) è : 1° stazionate sulle spalle dei genitori più che potete, poi appena ne avete voglia e con un pizzico di fortuna toglietevi dal groppone di mamma/papà e rendetevi indipendenti con un lavoro - 2° non sposatevi - 3° non convivete neppure - 4° sterilizzatevi così non farete ricadere le vostre psicosi sui figli ...la cui unica colpa è di essere stati concepiti in un momento di euforia senza gran consapevolezza. Ovviamente se da soli non ce la farete con lo stipendio (cosa molto probabile di questi tempi)....optate per il tiro della cinghia, prendete in considerazione di guadagnare con i vostri "fori e pistilli" in fondo siamo sedute/i su una fortuna, formate delle comuni con amici o estranei nelle stesse condizioni (convivenza non scevra da problematiche ....però alleluja non ci sarà la questione dell'assegno di mantenimento, al massimo se un coinquilino si defila avrete sul gobbo la sua quota di affitto/spese finché non troverete un tizio nelle stesse  condizioni che subentri).  Bene ...eliminate tutte le fastidiose prospettive di questo stantio/superato rapporto Lui/Lei con prole. DATEVI ALLA PAZZA GIOIA, divertitevi, trombonate come ricci (se riuscite gratis),  in caso contrario pagate comprando ciò che più vi aggrada. E' una bella prospettiva no? Nessuna responsabilità, nessun dovere, nessuna palla al piede, solo il bello e l'adrenalina della novità ogni volta e poi ciao ognuno a casa sua. FANTASTICO VERO? Ma poi nel silenzio della solitudine.....saremo abbastanza forti da rinunciare e resistere a qualsiasi nostra necessità affettiva non limitata al genitale? A questa anoressia affettiva, a quando saremo giù moralmente, a quando staremo febbricitanti nel letto e non ci sarà un cane di nessuno vicino a farci una carezza? SPERO DI SI PERCHE' IL PRIMO CHE SI LAGNA MERITA UN FULMINE DIVINO NELLE CHIAPPE. hehehehe

Bene vista tutta questa ritrosia verso il contratto matrimoniale od un rapporto di coppia stabile (visto come una catena, la tomba dell'amore, la routine sessuale, vari stereotipi ulteriori e blablablabla)....perché in fondo tutti vogliono solo i diritti ma nessun dovere e nessuna responsabilità....a questo punto il mio consiglio per una nuova Società (tanto  già succede) è : 1° stazionate sulle spalle dei genitori più che potete, poi appena ne avete voglia e con un pizzico di fortuna toglietevi dal groppone di mamma/papà e rendetevi indipendenti con un lavoro - 2° non sposatevi - 3° non convivete neppure - 4° sterilizzatevi così non farete ricadere le vostre psicosi sui figli ...la cui unica colpa è di essere stati concepiti in un momento di euforia senza gran consapevolezza. Ovviamente se da soli non ce la farete con lo stipendio (cosa molto probabile di questi tempi)....optate per il tiro della cinghia, prendete in considerazione di guadagnare con i vostri "fori e pistilli" in fondo siamo sedute/i su una fortuna, formate delle comuni con amici o estranei nelle stesse condizioni (convivenza non scevra da problematiche ....però alleluja non ci sarà la questione dell'assegno di mantenimento, al massimo se un coinquilino si defila avrete sul gobbo la sua quota di affitto/spese finché non troverete un tizio nelle stesse  condizioni che subentri).  Bene ...eliminate tutte le fastidiose prospettive di questo stantio/superato rapporto Lui/Lei con prole. DATEVI ALLA PAZZA GIOIA, divertitevi, trombonate come ricci (se riuscite gratis),  in caso contrario pagate comprando ciò che più vi aggrada. E' una bella prospettiva no? Nessuna responsabilità, nessun dovere, nessuna palla al piede, solo il bello e l'adrenalina della novità ogni volta e poi ciao ognuno a casa sua. FANTASTICO VERO? Ma poi nel silenzio della solitudine.....saremo abbastanza forti da rinunciare e resistere a qualsiasi nostra necessità affettiva non limitata al genitale? A questa anoressia affettiva, a quando saremo giù moralmente, a quando staremo febbricitanti nel letto e non ci sarà un cane di nessuno vicino a farci una carezza? SPERO DI SI PERCHE' IL PRIMO CHE SI LAGNA MERITA UN FULMINE DIVINO NELLE CHIAPPE. hehehehe
Guest - Manu il Martedì, 06 Ottobre 2015 15:45

Non sono totalmente contraria al matrimonio.

Non sono totalmente contraria al matrimonio.
Guest - M.G.I. il Martedì, 06 Ottobre 2015 13:46

Per me il matrimonio è soltanto un evento sociale con tutele soprattutto economiche e legislative. Il legame tra due persone prescinde dal contratto. Ora l'impegno contrattuale in sei mesi si annulla quindi.......

Per me il matrimonio è soltanto un evento sociale con tutele soprattutto economiche e legislative. Il legame tra due persone prescinde dal contratto. Ora l'impegno contrattuale in sei mesi si annulla quindi.......
Guest - anonima il Martedì, 06 Ottobre 2015 13:21

Dietro l' ironia c' è una verità 

Dietro l' ironia c' è una verità 
Roy Dolce il Martedì, 06 Ottobre 2015 13:15
Roy
Guest - M.G.I. il Martedì, 06 Ottobre 2015 12:54

Godetevi l'aspetto ironico di questo video. Se ci sono verità nascoste poco importa. A volte andare troppo in profondità non serve. 

Godetevi l'aspetto ironico di questo video. Se ci sono verità nascoste poco importa. A volte andare troppo in profondità non serve. 
Guest - anonima il Martedì, 06 Ottobre 2015 11:37

Sembri il padrino parte quinta :relaxed:

Sembri il padrino parte quinta :relaxed:
Guest - Mimma il Martedì, 06 Ottobre 2015 08:32

Manu forse sei in cerca di te stessa, di ritrovare ed esprimere la vera te stessa.....le scelte che hai fatto da quello che ho capito sono state più che altro veicolate ed indirizzate da altri e dalle circostanze dettate da usi e consuetudini della società. Solo che sposti continuamente l'attenzione sul confronto con le altre e sui loro probabili risultati positivi. L'invidia......in genere ha una connotazione negativa ma ...presa con la giusta ottica ....diventa positiva. Provata con emozioni negative di gelosia, rabbia,  astio verso la persona che ce l'ha suscitata ci crea solo inutile squilibrio. L'invidia in senso positivo è un input.....vedi qualcosa che vorresti anche per te e ti predisponi al raggiungimento senza disperdere energia inutilmente con emozioni destabilizzanti.

Manu forse sei in cerca di te stessa, di ritrovare ed esprimere la vera te stessa.....le scelte che hai fatto da quello che ho capito sono state più che altro veicolate ed indirizzate da altri e dalle circostanze dettate da usi e consuetudini della società. Solo che sposti continuamente l'attenzione sul confronto con le altre e sui loro probabili risultati positivi. L'invidia......in genere ha una connotazione negativa ma ...presa con la giusta ottica ....diventa positiva. Provata con emozioni negative di gelosia, rabbia,  astio verso la persona che ce l'ha suscitata ci crea solo inutile squilibrio. L'invidia in senso positivo è un input.....vedi qualcosa che vorresti anche per te e ti predisponi al raggiungimento senza disperdere energia inutilmente con emozioni destabilizzanti.
Guest - la sottile linea rossa il Lunedì, 05 Ottobre 2015 22:03

Non ci allarghiamo troppo... ti vedo eh ...stai in  campana:angry::angry:

Non ci allarghiamo troppo... ti vedo eh ...stai in  campana:angry::angry:
Guest - il Lunedì, 05 Ottobre 2015 21:23

Ho sempre pensato che una delle più grandi gratificazioni che ha Roy nel suo lavoro è di farsi le moglie degli altri, perché in questo modo si sente come superiore a tutti questi uomini, poi il massimo è se casomai questi uomini sono benestanti e hanno raggiunto una certa posizione, come per dire ok tu sei diventato quello che sei ma tua moglie si diverte più con me che con te e questa cosa lo aggrada molto....ma questa non è una critica anzi penso che ci sia più di qualche uomo che vorrebbe stare al tuo posto, anche se non lo direbbero mai

Ho sempre pensato che una delle più grandi gratificazioni che ha Roy nel suo lavoro è di farsi le moglie degli altri, perché in questo modo si sente come superiore a tutti questi uomini, poi il massimo è se casomai questi uomini sono benestanti e hanno raggiunto una certa posizione, come per dire ok tu sei diventato quello che sei ma tua moglie si diverte più con me che con te e questa cosa lo aggrada molto....ma questa non è una critica anzi penso che ci sia più di qualche uomo che vorrebbe stare al tuo posto, anche se non lo direbbero mai
Guest - Una fra le tante il Lunedì, 05 Ottobre 2015 21:04

Le donne sono una campionatura del mondo. Tu ci viaggi. Esplori, percorri. Hai un rapporto gastronomico con loro. Più delle facce, ti attirano certe parti anatomiche. Strappare sensazioni, anche darne, perché sei buono, fondamentalmente. Non ne scegli una perché implicherebbe una direzione mirata che escluderebbe tutte le diversioni possibili.
E' sorprendente la capacità che hanno le donne di credere quello che fa comodo loro.

Le donne sono una campionatura del mondo. Tu ci viaggi. Esplori, percorri. Hai un rapporto gastronomico con loro. Più delle facce, ti attirano certe parti anatomiche. Strappare sensazioni, anche darne, perché sei buono, fondamentalmente. Non ne scegli una perché implicherebbe una direzione mirata che escluderebbe tutte le diversioni possibili. E' sorprendente la capacità che hanno le donne di credere quello che fa comodo loro.
Guest - perla il Lunedì, 05 Ottobre 2015 20:36

Ma tu quando aprì la pagina del tuo blog ha delle piccole vibrazioni ????

Ma tu quando aprì la pagina del tuo blog ha delle piccole vibrazioni ????
Guest - il Lunedì, 05 Ottobre 2015 20:17

Se sei sposata, chatti con uno sconosciuto, e fai la scema...che ti aspetti? Vorrà scopare! No??

Se sei sposata, chatti con uno sconosciuto, e fai la scema...che ti aspetti? Vorrà scopare! No??
Guest - roby il Lunedì, 05 Ottobre 2015 18:45

Non odi così tanto Roy....vuol dire che Cmq lo odi un pochino.... se posso...come mai? E x ché sei così gelosa del fatto che esca con altre?  Sono stata influenzata dalle tue interviste.....

Non odi così tanto Roy....vuol dire che Cmq lo odi un pochino.... se posso...come mai? E x ché sei così gelosa del fatto che esca con altre?  Sono stata influenzata dalle tue interviste.....
Lunedì, 15 Luglio 2024