Quando l'erezione è poesia

La sua prima volta con un gigolo

Oggi voglio pubblicare questa lettera, ricevuta da una mia cliente, che penso possa essere interessante e di aiuto per altre donne che hanno storie simili alla sua.

la prima voltaE' un pomeriggio bellissimo, la primavera sembra arrivare anticipando i suoi colori, penso sia il giorno perfetto per diventare donna. Questa lettera per Roy nasce dopo aver letto nel suo blog altre testimonianze come la mia sulle prime esperienze sessuali, così mi sono fatta coraggio ed ho deciso di scrivere la mia testimonianza soprattutto per dare anche un aiuto ad altre donne nella mia stessa condizione. Io ho 32 anni e ho sempre avuto molti problemi con l'altro sesso.

Quando ero ragazzina ho avuto una brutta esperienza con un ragazzo molto più grande di me. Era amico di mio cugino e mi sono trovata da sola con lui un pomeriggio, a me piaceva e non immaginavo che stare sola con lui potesse essere pericoloso. Quando ha iniziato a baciarmi e a toccarmi io ero stupita da queste nuove sensazioni e non sapevo bene cosa fare, quando ho capito e mi sono rifiutata lui è diventato violento e mi ha dato una sberla offendendomi. Per fortuna è arrivata a casa mia zia e la cosa si è interrotta li, ma mi sono talmente spaventata che negli anni a venire non sono più riuscita a stare sola nella stessa stanza con un uomo.

Tutti i tentativi dei ragazzi di avvicinarmi sono stati respinti e alla fine mi sono creata il vuoto attorno. Io vivo in un piccolo paese del sud e ormai ho la nomea di quella che se la tira o che non vuole uscire con nessuno, ecco perché mi è tanto difficile conoscere qualcuno. Ho una etichetta cucita addosso che non riuscivo più a togliere. Il mio trentesimo compleanno è stato un tragedia, nel frattempo tutte le mie amiche si sono sposate e hanno avuto figli e io niente, sempre più sola. Allora ho cominciato a pensare cosa potevo fare, subito mi sono rivolta ad un sessuologo, ma le tante sedute non mi sono servite a molto se non a capire l'origine del mio problema.

Ho trovato Roy in internet, per caso, e tra tutti mi è sembrato quello che sul tema verginità era molto più preparato. Ho preso coraggio e gli ho scritto una prima email alla quale ha risposto con gentilezza ma anche con la ferma richiesta di chiamarlo per sentire la mia voce e conoscerci al telefono. Ci ho messo un po' a prendere coraggio, mai fatto il passo della prima telefonata, alla quale ne sono poi seguite molte altre, la cosa si è svolta con la massima naturalezza. E' stato bravo a mettermi a mio agio e il fatto lui già avesse incontrato altre donne con il mio stesso problema mi ha fatto capire che era la persona giusta alla quale rivolgermi per perdere la mia verginità.

Mi sento di ringraziarlo per tutta la pazienza e la comprensione, la delicatezza e dolcezza che ha usato con me. Ora mi sento più sicura con gli uomini e non ho più questo pesante fardello che mi condizionava l'esistenza. Qualche tempo fa ho cominciato a sentirmi con un nuovo collega e ora grazie a Roy ho cominciato a frequentarlo con maggiore consapevolezza della mia femminilità. Posso dire che la mia vicenda ha avuto un lieto fine grazie a Roy ecco perché volevo lasciare la mia testimonianza per chi ancora sta pensando cosa fare.

E tu cosa ne pensi di questo argomento? E' giusto che una donna si rivolga ad un professionista per la sua prima volta? Quando pensi una donna dovrebbe perdere la sua verginità? Parlare di sesso con la propria madre è ancora un tabu? E' forse questa la ragione per cui ci sono donne che si ritrovano nella condizione dell'autrice della lettera? Scrivilo qui sotto. Grazie Roy

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

E tu cosa ne pensi di questo articolo?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.