Skip to main content

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico

Accompagnatore Salerno

accompagnatore salernoCaro Roy
Sono sola e ti scrivo queste "due" righe. Una della mie solite mail, come dici tu ridacchiando.Ti ricordi chi sono vero? No, perchè con tutta la girandola di donne che vedi credo sia quasi impossibile ricordarle tutte, e io non ritengo di averti poi lasciato questa grande impressione. Insomma niente degno di essere ricordato, se non fosse per questa mail sconclusionata che ti mando...

Che poi evidentemente devo proprio essere una specie di aliena sciocchina, perchè ultimamente ogni volta che esprimo giudizi per iscritto da qualche parte mi saltano addosso per contestarmi. Non riesco a capire se sono io che sono sbagliata o se lo è tutto il resto del mondo. Un tempo avrei pensato "sono io che non vado bene" ma dopo otto mesi di psicoterapia comincio a pensare "questi sono pazzi, ma andate affan...!"

E forse è un bene che ora la pensi così. Stavo leggendo sul tuo blog i vari servizi che offri, (insomma, lo avevo giá fatto ma molto frettolosamente) e intanto mi soffermavo sulle descrizioni. Alcune mi hanno colpita e pensavo "ma questa è esattamente la mia situazione, questa andrebbe bene per me!" Che poi probabilmente tu non saresti d'accordo, come per la faccenda del tubero...tanto non te la ricordi ma è anche normale.

Probabilmente hai qualche ricordo offuscato e confondi la mia patata con quella della Gina e il mio culo con quello di Assunta. Forse pensi di avermi detto qualcosa che invece avevi detto a Consuelo e forse non sono io che ballo il tango ma Dolores. Non sto dicendo che hai l'Alzheimer, non mi permetterei, solo che non riesco a capire se tu di me alla fine hai capito qualcosa oppure no.

Te lo chiedo perchè non mi hai detto nulla. Mi aspettavo qualcosa del tipo... Sinceramente non so cosa mi aspettassi. Forse di affrontare discorsi piú mirati su qual è il mio rapporto col sesso e quali sono i miei problemi e le mie necessitá.

Cose che non dico a nessuno. Un po' come quando vado alla seduta settimanale con la mia psicologa, qualche volta è difficile affrontare di petto certe problematiche, confessare ad alta voce di fronte ad un'altra persona le proprie fragilitá, desideri, necessitá...sarebbe più facile tenere la testa sotto la sabbia fingendo che sia tutto ok. Ma poi? Io non posso più farlo.

A volte piango anche, è emotivamente prostrante, è difficile e doloroso ma serve tanto. Forse volevo un coinvolgimento diverso...ma tu non sei uno psicologo, il tempo era piuttosto risicato e io ero molto nervosa. Ero ingessatissima. Tu hai avuto la delicatezza di seguire me nei discorsi senza forzarmi e senza chiedere. Quindi come sempre sono io la "responsabile" degli eventi. Giá. Non me la sono sentita di aprirmi completamente in così poco tempo. La situazione per me era insolita e imbarazzante. Fare sesso con uno sconosciuto è una delle mie fantasie, ma trasportata nella realtá...mi sono un po' bloccata. Mi dispiace.

E' anche quello uno dei miei problemi, vorrei andare in scioltezza per godere pienamente dell'esperienza e invece mi blocco. Ci sono tante cose anche di un certo peso che vorrei dire e invece sto zitta per evitare il tartagliamento oppure sparo stronzate a raffica. Sará questa maledetta timidezza, chi lo sa. Pazienza. Però è stato molto bello e tu sei stato gentile, e anche sincero. Vorrei che lo fossi sempre con me, anche se può far male. Poi ho anch'io un nuovo scudo adesso, e una spada (non ha niente a che vedere con la tua...la tua è moolto meglio). Ti piacerebbe troare un gigolo per donne a Salerno veramente affidabile e discreto?

Peró mi hai ricordato gli esercizi di kegel (quelli stringi lascia) e ho ricominciato a farli. Li avevo scoperti qualche anno fa, poi mi ero demoralizzata pensando "ma a cosa vuoi che ti servano, lascia stare sei ridicola!" invece ho letto che ci vuole costanza e anche la donna può trarre grandi benefici sul versante del piacere sessuale. Roy il tuo prossimo gigolo Salerno, provalo e non te ne pentirai

Vabbè, tra una cosa e l'altra proviamo anche questa! Male che vada vorrá dire che quando saró anziana non soffrirò di incontinenza e risparmierò i soldi dei pannoloni!...ma che te le dico a fare ste cose poi...sono un'idiota. Per il resto dopo essere soppravvissuta all'ultima visita dai miei (vedi mail precedente) continuo la mia solita vita. Mi sono blindata in casa col condizionatore a manetta  perchè fuori non si respira. Ieri pomeriggio volevo farmi una nuotata in piscina, ma dopo breve ho dovuto ritirarmi perchè mezza vasca è stata invasa dalle signore che facevano acquagym.

Stasera mangio il suschi nel nostro locale, ricordi? Non ti dico di farmi sapere quando passi a Salerno tanto so che non lo farai. Sarebbe professionalmente scorretto, non da Accompagnatore serio, giusto? Beh, probabilmente qualche strappo alla regola lo fai ogni tanto...se passi a Caserta e ti avanza un po' di tempo, e ti ricordi improvvisamente che ci abita Francesca con cui hai trascorso tempo fa una bella serata...carina, solare, con l'anima bella (e il sederino pure) non le mandi un messaggino "Francy...saresti libera per un caffè?" ...no? Non si fa dici? Va bene, ci credo (con riserva se permetti) tanto resta uno dei tanti tuoi segreti, tutti ne abbiamo giustamente.

Forse la chiamano anche privacy da qualche parte nel mondo. Ti saluto. Devo trovare qualche nuovo libro da leggere...quasi quasi mi rispolvero il Fu Mattia Pascal di Pirandello. L'ho portato alla maturitá...

 

Commenti 291

Ospite - anonima il Domenica, 21 Giugno 2015 21:17

Ma Roy "le donne in rinascita " resuscitato dopo averti incontrato o sono già rinate prima di incontrarti? 

Ma Roy "le donne in rinascita " resuscitato dopo averti incontrato o sono già rinate prima di incontrarti? 
Ospite - anonima il Domenica, 21 Giugno 2015 20:05

Manu cucciola ti sei data in pasto ai lupi, fatti una corsa per sfogarti .

Manu cucciola ti sei data in pasto ai lupi, fatti una corsa per sfogarti .
Ospite - Una blogger il Domenica, 21 Giugno 2015 18:35

"Non voglio più dare giudizi su qualcuno senza conoscerlo. E se qualche volta in passato l'ho fatto mi scuso ma non era mia intenzione, comunque d'ora in avanti non succederà. Passo, leggo e medito tenendomi la mie considerazioni per me. E qualche volta, scusate ma bonariamente vi compatisco" cit. Manu...
Poverino tuo marito....sei così incoerente anche nella vita di coppia? 
Ti contraddici da sola nella stessa frase, prima dici di non voler più giudicare nessuno e tu scusi per averlo fatto in passato e poi scrivi che ci compatisci. Dal dizionario ti cito il significato: Guardare con compassione sdegnosa, sprezzante: compatisco la vostra ignoranza....
Sei pure così infantile dal dire continuamente "me ne vado, addio" . Invece ormai senza di noi non puoi più vivere.., rassegnati 

"Non voglio più dare giudizi su qualcuno senza conoscerlo. E se qualche volta in passato l'ho fatto mi scuso ma non era mia intenzione, comunque d'ora in avanti non succederà. Passo, leggo e medito tenendomi la mie considerazioni per me. E qualche volta, scusate ma bonariamente vi compatisco" cit. Manu... Poverino tuo marito....sei così incoerente anche nella vita di coppia?  Ti contraddici da sola nella stessa frase, prima dici di non voler più giudicare nessuno e tu scusi per averlo fatto in passato e poi scrivi che ci compatisci. Dal dizionario ti cito il significato: Guardare con compassione sdegnosa, sprezzante: compatisco la vostra ignoranza.... Sei pure così infantile dal dire continuamente "me ne vado, addio" . Invece ormai senza di noi non puoi più vivere.., rassegnati 
Ospite - Manu il Domenica, 21 Giugno 2015 17:46

No cara Roby, non scrivo più. L'ho detto anche a Roy. Non voglio più che i miei sentimenti e i miei pensieri più intimi vengano buttati in pasto agli squali. Adesso mi sento più forte, ho attraversato un periodo buio della mia vita, come immagino succeda a molti. Ho scritto certe cose come sfogo quando la depressione e il male di vivere mi stavano schiacciando impedendomi di respirare e di ragionare lucidamente. Ho detto cose ingiuste perchè mi sentivo ferita ed arrabbiata con il mio compagno e con tutto il resto del mondo, non avevo capito che siamo noi stessi i responsabili del nostro destino e che io dovevo rimboccarmi le maniche se volevo fare qualcosa per me stessa, nessuno mi avrebbe aiutata, nessun angelo sarebbe miracolosamente sceso dal cielo allungandomi una mano per aiutarmi ad uscire dal baratro in cui mi ero cacciata. Così ho fatto come ho sempre fatto fin da quando ero piccola, mi sono messa lì e ho valutato quali potessero essere le varie soluzioni accettabili ai miei problemi, cosa fosse di beneficio per me e di minor impatto per gli altri; dovevo trovare la soluzione che andasse meglio per me, quella che mi desse il miglior risultato con il minor danno possibile. Dovevo cercare le risposte alle mie domande. Ho tentato diverse strade e piano piano sto cominciando a rivedere un barlume di luce, ho una visione più chiara e obiettiva del tutto anche se ovviamente non tutti i miei problemi hanno trovato una soluzione; c'è ancora tanta strada da fare. Quello che ho scritto l'ho scritto ingenuamente, ed era esattamente ciò che pensavo nel momento in cui l'ho scritto. Molti pensieri sono rimasti solo bozze, e meglio così. Certe conversazioni sono nate inizialmente come conversazioni private e tali avrebbero dovuto rimanere. Ho imparato a stare attenta a quello che scrivo, a tenere per me quello che scrivo perchè anche in una conversazione privata lo scritto rimane e quando premi il tasto invio il tuo pensiero non ti appartiene più e chi lo riceve può farne ciò che vuole. Può anche pubblicarlo se vuole, dato che a quel punto fa parte della sua posta in entrata. Opporsi non serve a niente. Non credevo che vedere le mie cose private sbattute in prima pagina e sbeffeggiate, criticate, giudicate da delle perfette sconosciute potesse ferirmi così. Forse sono ancora troppo fragile e vulnerabile sotto certi aspetti e devo lavorarci ancora un po'. L'unico modo per ritrovare la mia serenità a questo punto è di non passare più qui. Non devo combattere per avere ciò che mi è dovuto e cioè un minimo di rispetto. 

No cara Roby, non scrivo più. L'ho detto anche a Roy. Non voglio più che i miei sentimenti e i miei pensieri più intimi vengano buttati in pasto agli squali. Adesso mi sento più forte, ho attraversato un periodo buio della mia vita, come immagino succeda a molti. Ho scritto certe cose come sfogo quando la depressione e il male di vivere mi stavano schiacciando impedendomi di respirare e di ragionare lucidamente. Ho detto cose ingiuste perchè mi sentivo ferita ed arrabbiata con il mio compagno e con tutto il resto del mondo, non avevo capito che siamo noi stessi i responsabili del nostro destino e che io dovevo rimboccarmi le maniche se volevo fare qualcosa per me stessa, nessuno mi avrebbe aiutata, nessun angelo sarebbe miracolosamente sceso dal cielo allungandomi una mano per aiutarmi ad uscire dal baratro in cui mi ero cacciata. Così ho fatto come ho sempre fatto fin da quando ero piccola, mi sono messa lì e ho valutato quali potessero essere le varie soluzioni accettabili ai miei problemi, cosa fosse di beneficio per me e di minor impatto per gli altri; dovevo trovare la soluzione che andasse meglio per me, quella che mi desse il miglior risultato con il minor danno possibile. Dovevo cercare le risposte alle mie domande. Ho tentato diverse strade e piano piano sto cominciando a rivedere un barlume di luce, ho una visione più chiara e obiettiva del tutto anche se ovviamente non tutti i miei problemi hanno trovato una soluzione; c'è ancora tanta strada da fare. Quello che ho scritto l'ho scritto ingenuamente, ed era esattamente ciò che pensavo nel momento in cui l'ho scritto. Molti pensieri sono rimasti solo bozze, e meglio così. Certe conversazioni sono nate inizialmente come conversazioni private e tali avrebbero dovuto rimanere. Ho imparato a stare attenta a quello che scrivo, a tenere per me quello che scrivo perchè anche in una conversazione privata lo scritto rimane e quando premi il tasto invio il tuo pensiero non ti appartiene più e chi lo riceve può farne ciò che vuole. Può anche pubblicarlo se vuole, dato che a quel punto fa parte della sua posta in entrata. Opporsi non serve a niente. Non credevo che vedere le mie cose private sbattute in prima pagina e sbeffeggiate, criticate, giudicate da delle perfette sconosciute potesse ferirmi così. Forse sono ancora troppo fragile e vulnerabile sotto certi aspetti e devo lavorarci ancora un po'. L'unico modo per ritrovare la mia serenità a questo punto è di non passare più qui. Non devo combattere per avere ciò che mi è dovuto e cioè un minimo di rispetto. 
Ospite - roby il Domenica, 21 Giugno 2015 16:37

Anche secondo me la lettera è tua e l'avevo già detto....quello che non capisco cara Manu...è perché parti in quarta convinta di ciò che fai e poi altrettanto velocemente ti tiri indietro.... :blush:fatti due risate, non te la prendere e continua a scrivere...:smile:

Anche secondo me la lettera è tua e l'avevo già detto....quello che non capisco cara Manu...è perché parti in quarta convinta di ciò che fai e poi altrettanto velocemente ti tiri indietro.... :blush:fatti due risate, non te la prendere e continua a scrivere...:smile:
Ospite - Manu il Domenica, 21 Giugno 2015 14:13

Buongiorno a tutte/i, che si dice? 
Ho deciso di non esprimermi su ciò che penso della lettera e dei vari commenti in quanto non ho più intenzione di espormi più del necessario . Del resto io sono solo una povera ignorante, lascio il piacere di commentare alle tante persone intelligenti e dotte che qui come vedo non mancano. Le donne "vere", quelle che valgono, quelle che immancabilmente si sentono migliori e come tali in grado di giudicare.
Mi rifiuto di catalogare qualcuno come  pazzo o sfigato o di lasciarmi andare a definizioni e commenti saccenti. Non voglio più dare giudizi su qualcuno senza conoscerlo. E se qualche volta in passato l'ho fatto mi scuso ma non era mia intenzione, comunque d'ora in avanti non succederà. Passo, leggo e medito tenendomi la mie considerazioni per me. E qualche volta, scusate ma bonariamente vi compatisco. Ora vi saluto augurandovi buona domenica e apro l'ombrello per proteggermi dalla pioggia di insulti che si scatenerà tra breve. Bye bye.

Buongiorno a tutte/i, che si dice?  Ho deciso di non esprimermi su ciò che penso della lettera e dei vari commenti in quanto non ho più intenzione di espormi più del necessario . Del resto io sono solo una povera ignorante, lascio il piacere di commentare alle tante persone intelligenti e dotte che qui come vedo non mancano. Le donne "vere", quelle che valgono, quelle che immancabilmente si sentono migliori e come tali in grado di giudicare. Mi rifiuto di catalogare qualcuno come  pazzo o sfigato o di lasciarmi andare a definizioni e commenti saccenti. Non voglio più dare giudizi su qualcuno senza conoscerlo. E se qualche volta in passato l'ho fatto mi scuso ma non era mia intenzione, comunque d'ora in avanti non succederà. Passo, leggo e medito tenendomi la mie considerazioni per me. E qualche volta, scusate ma bonariamente vi compatisco. Ora vi saluto augurandovi buona domenica e apro l'ombrello per proteggermi dalla pioggia di insulti che si scatenerà tra breve. Bye bye.
Ospite - Carol il Domenica, 21 Giugno 2015 13:32

Ciao Roy ti ho scoperto su radio 24 il treno va di Nicoletti. Complimenti sei molto simpatico

Ciao Roy ti ho scoperto su radio 24 il treno va di Nicoletti. Complimenti sei molto simpatico
Ospite - M.G.I. il Domenica, 21 Giugno 2015 11:50

La creatività è folle. Non a caso si fa riferimento alla creazione. Le persone creative sono coloro che osano andare oltre con coraggio, sono coloro che credono che la felicità esiste, sono coloro che non hanno mai tradito la parte migliore di sé. Buona Domenica a tutti. 

La creatività è folle. Non a caso si fa riferimento alla creazione. Le persone creative sono coloro che osano andare oltre con coraggio, sono coloro che credono che la felicità esiste, sono coloro che non hanno mai tradito la parte migliore di sé. Buona Domenica a tutti. 
Ospite - fra il Domenica, 21 Giugno 2015 11:36

In tutta la storia hanno fatto piu' danni la " normalità" che la pazzia....e non e' l elogio alla pazzia, e' solo costatare che il piu' grande folle fu proprio il creatore ( chiunque esso sia), mescolando una cozzaglia infinita di cose e dicendoci " e mo' sbrigatevela, buon divertimento!"

In tutta la storia hanno fatto piu' danni la " normalità" che la pazzia....e non e' l elogio alla pazzia, e' solo costatare che il piu' grande folle fu proprio il creatore ( chiunque esso sia), mescolando una cozzaglia infinita di cose e dicendoci " e mo' sbrigatevela, buon divertimento!"
Ospite - antonietta il Domenica, 21 Giugno 2015 10:25

Ciao Roby :kissing_heart: buona domenica baci 

Ciao Roby :kissing_heart: buona domenica baci 
Ospite - Martina il Domenica, 21 Giugno 2015 09:33

Nulla è importante come l'avvenimento di allontanarci dalle tenebre e rinascere in nuova luce

Nulla è importante come l'avvenimento di allontanarci dalle tenebre e rinascere in nuova luce
Ospite - roby il Domenica, 21 Giugno 2015 09:19

Buon giorno Roy... :smile:
noi donne tue clienti siamo tutte psicolabili :disappointed: Tu sei il nuovo Messia :scream: e il Dott. Pedrazzi vende aria fritta :flushed:..... sempre detto che il migliore della banda è Ricky.... :thumbsup:
Buona domenica a te e a tutte le patate pazze del blog  :kiss:

Buon giorno Roy... :smile: noi donne tue clienti siamo tutte psicolabili :disappointed: Tu sei il nuovo Messia :scream: e il Dott. Pedrazzi vende aria fritta :flushed:..... sempre detto che il migliore della banda è Ricky.... :thumbsup: Buona domenica a te e a tutte le patate pazze del blog  :kiss:
Ospite - Una fedele fan il Domenica, 21 Giugno 2015 08:46

La tua razionalità migliora l'amalgama degli elementi :kissing_heart:

La tua razionalità migliora l'amalgama degli elementi :kissing_heart:
Ospite - anonima il Sabato, 20 Giugno 2015 23:33

Grazie Lulù :thumbsup:

Grazie Lulù :thumbsup:
Ospite - vilma il Sabato, 20 Giugno 2015 22:24

al di là di tutto, penso sia molto difficile fare bene questo mestiere, sarà una vocazione, occorre nascere per questo. Non è proprio facile passare attraverso tante esperienze e non farsi coinvolgere, sei come un fiore di loto che se lo immergi nell'acqua non si bagna

al di là di tutto, penso sia molto difficile fare bene questo mestiere, sarà una vocazione, occorre nascere per questo. Non è proprio facile passare attraverso tante esperienze e non farsi coinvolgere, sei come un fiore di loto che se lo immergi nell'acqua non si bagna
Ospite - Finocchio col ciuffo il Sabato, 20 Giugno 2015 18:16

W le patate, anche quelle marce e con i butti!

W le patate, anche quelle marce e con i butti!
Ospite - La pecora che sbuffa il Sabato, 20 Giugno 2015 18:11

Tutte qui a litigarsela per un uomo che lo da via solo dietro compenso, e che probabilmente non sa nemmeno cosa significhi conquistare una donna, corteggiarla e sedurla. Non è capace, per questo va solo con donne facili da una botta e via e donne psicolabili che lo pagano. Tanto tutte gliela servono su un piatto d'argento e PURE pagano! Che fesse...

Tutte qui a litigarsela per un uomo che lo da via solo dietro compenso, e che probabilmente non sa nemmeno cosa significhi conquistare una donna, corteggiarla e sedurla. Non è capace, per questo va solo con donne facili da una botta e via e donne psicolabili che lo pagano. Tanto tutte gliela servono su un piatto d'argento e PURE pagano! Che fesse...
Ospite - La pecora che sbuffa il Sabato, 20 Giugno 2015 18:07

Siete tutte così banali su questo blog...anonime comprese. Uff...che noia

Siete tutte così banali su questo blog...anonime comprese. Uff...che noia
Ospite - fra il Sabato, 20 Giugno 2015 17:58

Pecore e pecorelle, oh come sono belle.Smarrite o sprofondate , ma mai rassegnate.Pazze o impazzite quasi mai avvilite.Talpe e fate , venite ..sarete amate. E le pillole? E i dottori? Lascia stare, basta un fante di cuori!!
:flushed: :flushed::flushed::flushed::flushed::flushed::blush:

Pecore e pecorelle, oh come sono belle.Smarrite o sprofondate , ma mai rassegnate.Pazze o impazzite quasi mai avvilite.Talpe e fate , venite ..sarete amate. E le pillole? E i dottori? Lascia stare, basta un fante di cuori!! :flushed: :flushed::flushed::flushed::flushed::flushed::blush:
Ospite - anonima il Sabato, 20 Giugno 2015 15:23

Perché te la servono tutte su un piatto d argento? 

Perché te la servono tutte su un piatto d argento? 
Lunedì, 26 Febbraio 2024