portale gigolo cloud

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico

Accompagnatore Salerno

accompagnatore salernoCaro Roy
Sono sola e ti scrivo queste "due" righe. Una della mie solite mail, come dici tu ridacchiando.Ti ricordi chi sono vero? No, perchè con tutta la girandola di donne che vedi credo sia quasi impossibile ricordarle tutte, e io non ritengo di averti poi lasciato questa grande impressione. Insomma niente degno di essere ricordato, se non fosse per questa mail sconclusionata che ti mando...

Che poi evidentemente devo proprio essere una specie di aliena sciocchina, perchè ultimamente ogni volta che esprimo giudizi per iscritto da qualche parte mi saltano addosso per contestarmi. Non riesco a capire se sono io che sono sbagliata o se lo è tutto il resto del mondo. Un tempo avrei pensato "sono io che non vado bene" ma dopo otto mesi di psicoterapia comincio a pensare "questi sono pazzi, ma andate affan...!"

E forse è un bene che ora la pensi così. Stavo leggendo sul tuo blog i vari servizi che offri, (insomma, lo avevo giá fatto ma molto frettolosamente) e intanto mi soffermavo sulle descrizioni. Alcune mi hanno colpita e pensavo "ma questa è esattamente la mia situazione, questa andrebbe bene per me!" Che poi probabilmente tu non saresti d'accordo, come per la faccenda del tubero...tanto non te la ricordi ma è anche normale.

Probabilmente hai qualche ricordo offuscato e confondi la mia patata con quella della Gina e il mio culo con quello di Assunta. Forse pensi di avermi detto qualcosa che invece avevi detto a Consuelo e forse non sono io che ballo il tango ma Dolores. Non sto dicendo che hai l'Alzheimer, non mi permetterei, solo che non riesco a capire se tu di me alla fine hai capito qualcosa oppure no.

Te lo chiedo perchè non mi hai detto nulla. Mi aspettavo qualcosa del tipo... Sinceramente non so cosa mi aspettassi. Forse di affrontare discorsi piú mirati su qual è il mio rapporto col sesso e quali sono i miei problemi e le mie necessitá.

Cose che non dico a nessuno. Un po' come quando vado alla seduta settimanale con la mia psicologa, qualche volta è difficile affrontare di petto certe problematiche, confessare ad alta voce di fronte ad un'altra persona le proprie fragilitá, desideri, necessitá...sarebbe più facile tenere la testa sotto la sabbia fingendo che sia tutto ok. Ma poi? Io non posso più farlo.

A volte piango anche, è emotivamente prostrante, è difficile e doloroso ma serve tanto. Forse volevo un coinvolgimento diverso...ma tu non sei uno psicologo, il tempo era piuttosto risicato e io ero molto nervosa. Ero ingessatissima. Tu hai avuto la delicatezza di seguire me nei discorsi senza forzarmi e senza chiedere. Quindi come sempre sono io la "responsabile" degli eventi. Giá. Non me la sono sentita di aprirmi completamente in così poco tempo. La situazione per me era insolita e imbarazzante. Fare sesso con uno sconosciuto è una delle mie fantasie, ma trasportata nella realtá...mi sono un po' bloccata. Mi dispiace.

E' anche quello uno dei miei problemi, vorrei andare in scioltezza per godere pienamente dell'esperienza e invece mi blocco. Ci sono tante cose anche di un certo peso che vorrei dire e invece sto zitta per evitare il tartagliamento oppure sparo stronzate a raffica. Sará questa maledetta timidezza, chi lo sa. Pazienza. Però è stato molto bello e tu sei stato gentile, e anche sincero. Vorrei che lo fossi sempre con me, anche se può far male. Poi ho anch'io un nuovo scudo adesso, e una spada (non ha niente a che vedere con la tua...la tua è moolto meglio).

Peró mi hai ricordato gli esercizi di kegel (quelli stringi lascia) e ho ricominciato a farli. Li avevo scoperti qualche anno fa, poi mi ero demoralizzata pensando "ma a cosa vuoi che ti servano, lascia stare sei ridicola!" invece ho letto che ci vuole costanza e anche la donna può trarre grandi benefici sul versante del piacere sessuale.

Vabbè, tra una cosa e l'altra proviamo anche questa! Male che vada vorrá dire che quando saró anziana non soffrirò di incontinenza e risparmierò i soldi dei pannoloni!...ma che te le dico a fare ste cose poi...sono un'idiota. Per il resto dopo essere soppravvissuta all'ultima visita dai miei (vedi mail precedente) continuo la mia solita vita. Mi sono blindata in casa col condizionatore a manetta  perchè fuori non si respira. Ieri pomeriggio volevo farmi una nuotata in piscina, ma dopo breve ho dovuto ritirarmi perchè mezza vasca è stata invasa dalle signore che facevano acquagym.

Stasera mangio il suschi nel nostro locale, ricordi? Non ti dico di farmi sapere quando passi a Salerno tanto so che non lo farai. Sarebbe professionalmente scorretto, non da Accompagnatore serio, giusto? Beh, probabilmente qualche strappo alla regola lo fai ogni tanto...se passi a Caserta e ti avanza un po' di tempo, e ti ricordi improvvisamente che ci abita Francesca con cui hai trascorso tempo fa una bella serata...carina, solare, con l'anima bella (e il sederino pure) non le mandi un messaggino "Francy...saresti libera per un caffè?" ...no? Non si fa dici? Va bene, ci credo (con riserva se permetti) tanto resta uno dei tanti tuoi segreti, tutti ne abbiamo giustamente.

Forse la chiamano anche privacy da qualche parte nel mondo. Ti saluto. Devo trovare qualche nuovo libro da leggere...quasi quasi mi rispolvero il Fu Mattia Pascal di Pirandello. L'ho portato alla maturitá...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

E tu cosa ne pensi di questo articolo?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.