Quando l'erezione è poesia

Gigolo e Consulente d’amore – Le regole per piacere

Novella 2000 Roy GigoloSpesso in tv il nome di Roberto Roy Dolce vien legato al termine gigolo italiano. Vero? Falso? Per molti non esistono anche se Roy ricorda una versione moderna, adattata al nuovo millennio di Julian Kay, interpretato da Richard Gere nell’ever green “American Gigoló”, film che ha letteralmente sbancato i botteghini nel lontano 1980, un vero manifesto del romanticismo.

Roy e Julian hanno parecchie cose in comune: un bel corpo, il buon gusto nel vestire e la ricerca del particolare, la sensualità, il potere tra denaro e ricerca estetica, la non paura di apparire e soprattutto la voglia di poter dire la loro, con determinazione ed eleganza.

E così come Richard Gere consigliava nel film al poliziotto, in gamba, ma bruttino, come migliorare sé stesso nel suo rapporto con le donne anche Roy, dall’alto della sua esperienza ora mette a disposizione la sua esperienza come “consulente d’ amore” e i suoi segreti per conquistare la donna amata tra sguardi e parole.

Certo lui è aiutato dalla natura: Roy è alto 1.85, fisico imponente, moro, occhi azzurri come il mare ed uno stile innato; il suo motto è “chi ama una sola donna è un egoista!”. C’è da credergli? Lui poi in più non è affatto un volto sconosciuto, lo abbiamo visto più volte sul piccolo schermo ospite di tantissime trasmissioni televisive tra cui Non è l’Arena di Massimo Giletti, La Vita in Diretta, anni fa, con Paola Perego e Non è la D’Urso di Barbara d’Urso.

Il bronzo di Riace, marchigiano di nascita, ma cittadino del mondo d’adozione non vede la sua professione di consulente d’amore come un lavoro, ma come una missione, continua ad analizzare e studiare la psicologia delle donne che incontra nel suo cammino e per tanto ha scritto e pubblicato due libri a riguardo: il primo dal titolo “Un’immagine allo specchio”, uscito nel 2010 ed il secondo scritto a quattro mani con lo psicologo e psicoterapeuta Alessandro Pedrazzi intitolato “Amore in contanti” pubblicato nel 2015.

Ed ecco le tre regole d’oro e di vitale importante che Roy gigolo regala agli uomini inesperti:

1) dovete essere degli abili enigmisti, dovete imparare a scardinare l’anima della donna che volete conquistare.

2) fatele capire che siete più affascinati ai meandri della sua mente piuttosto che alle curve del suo corpo.

3) la donna deve fidarsi di voi. Dovete essere suo ascoltatore, senza mai giudicare le sue scelte o i suoi gusti, raccogliete la sua confessione come un prete e custodite il tutto nel segreto del vostro confessionale del cuore. Guardatela negli occhi ed imparare a leggerne la sua anima.

Possiamo concludere citando una significativa frase della grande scrittrice cilena Isabel Allende che dice: “per le donne il miglior afrodisiaco sono le parole. Il punto “G” è nelle loro orecchie. Chi lo cerca più in basso sta sprecando il suo tempo”. Come diceva una vecchia pubblicità: provare per credere.

Da: Novella 2000

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

E tu cosa ne pensi di questo articolo?

Se ci stai pensando... hai già deciso.

Non ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.
Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito.