Skip to main content

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico

Ma cosa vogliono le donne da un Gigolo?

Roy senza mutande e palesemente stordito cerca di comunicare qualcosa blaterando. Apparentemente sembra ubriaco ma notizie certe ci dicono che è astemio. Una donna misteriosa lo accarezza cercando di rassicurarlo ma lui parla da solo e fa domande strane.

Si domanda a voce alta cosa vogliono le donne da un gigolo, poi rivolge la domanda a lei ma senza ricevere una risposta. Allora si convince che la donna è un mistero, si fa domande da solo e si dà risposte. Ma le donne dal gigolo vogliono il pene? Tante carezze e bacini? Vogliono prima le carezze e bacini poi il pene? Chi lo sa. La donna è un enigma a volte penetrabile.

 

Commenti 48

Guest - Manu il Mercoledì, 14 Novembre 2018 20:13

Chi cancella i miei commenti? Roy o colui/colei che è investito da tale potere...è già il secondo commento innocuo che mi viene cancellato. Finalmente Isso ha dato l'ordine di cancellare i commenti firmati "Manu"? O forse è una lei infastidita dalla mia presenza che glielo ha ordinato? Resterà un mistero " impenetrabile"...

Chi cancella i miei commenti? Roy o colui/colei che è investito da tale potere...è già il secondo commento innocuo che mi viene cancellato. Finalmente Isso ha dato l'ordine di cancellare i commenti firmati "Manu"? O forse è una lei infastidita dalla mia presenza che glielo ha ordinato? Resterà un mistero " impenetrabile"...
Guest - Manu il Martedì, 13 Novembre 2018 19:05

Roy gigolò stordito non ne può più. Tra il serio e il faceto si lascia fare tante carezzine da una giovane cliente prosperosa (si capisce dall'immagine di mano/polso/avambraccio). Lui dopo essersi praticamente prosciugato nel tentativo di dimostrate alla signora tutta la sua abilità e focositá amatoria, giace supino senza fiato stramazzato sul materasso, biascica che nemmeno riesce più a parlare. In balia della procace signora che ancora vogliosa lo tortura, non lo lascia in pace, cerca disperatamente di rianimarlo. "Tesoro" gli dice con vocetta infantile "e il secondo round?". Roy alza gli occhi al cielo in preda au delirio disperato e borbotta con la bocca impastata e senza più fluidi corporei (manco la saliva gli è rimasta): "cosa vogliono le donne da me...cosa vogliono dal mio pene..." si arrotola tra le lenzuola e si risveglia all'improvviso, dolorante, sul pavimento. Disorientato si tocca il pene: c'è ancora. Tira un sospiro, sollevato. Per fortuna era solo un brutto sogno. Il titolo del video rivisitato potrebbe essere: incubi notturni di un gigolò di mezz'età sull'orlo di una crisi di nervi.

Roy gigolò stordito non ne può più. Tra il serio e il faceto si lascia fare tante carezzine da una giovane cliente prosperosa (si capisce dall'immagine di mano/polso/avambraccio). Lui dopo essersi praticamente prosciugato nel tentativo di dimostrate alla signora tutta la sua abilità e focositá amatoria, giace supino senza fiato stramazzato sul materasso, biascica che nemmeno riesce più a parlare. In balia della procace signora che ancora vogliosa lo tortura, non lo lascia in pace, cerca disperatamente di rianimarlo. "Tesoro" gli dice con vocetta infantile "e il secondo round?". Roy alza gli occhi al cielo in preda au delirio disperato e borbotta con la bocca impastata e senza più fluidi corporei (manco la saliva gli è rimasta): "cosa vogliono le donne da me...cosa vogliono dal mio pene..." si arrotola tra le lenzuola e si risveglia all'improvviso, dolorante, sul pavimento. Disorientato si tocca il pene: c'è ancora. Tira un sospiro, sollevato. Per fortuna era solo un brutto sogno. Il titolo del video rivisitato potrebbe essere: incubi notturni di un gigolò di mezz'età sull'orlo di una crisi di nervi.
Guest - Manu il Martedì, 13 Novembre 2018 10:39

Rigorismo la domanda: e cosa vogliono i gigolò dalle clienti? Punto uno, in primis assoluto: I SOLDI. Tanti bei soldini fruscianti. Poi vorrebbero nell'ordine: che fosse una allegra e solare, non una problematica, triste, lamentosa, rompicazzo e/o portatrice di rogne. Poi: che fosse una strafiga simile miss Universo o fitness model, che sia giovane, che non sia una complicata e sentimentale che poi cerca anche un contatto umano post coito...meglio una che sparisce nel nulla e li richiama solo per il prossimo incontro. Se ricca e si fidelizzazione meglio perché sono soldi (entrate) sicuri per il futuro...se non ricca chi se ne frega di rivederla. Quelle che cercano troppe attenzioni e non portano un guadagno consistente o col mestiere che svolgono non possono essere di una qualche utilità (giornaliste, avvocati, sarte d'alta moda, fotografe ecc...) vanno tagliate senza pietà come rami secchi. Seguendo questo schema pratico capire te bene qual'è la cliente tipo del gigolò. Se fossero tutte così... Però ahimè, poverino, non sono tutte così... e lui, povera stella, per portare a casa la pagnotta e mantenere il suo stile di vita deve accontentarsi di quello che passa il convento, almeno fino a quando diventa abbastanza ricco, famoso e pieno di richieste da potersi permettere di fare una cernita. E allora la fa. Eccome. Sono troppo cinica? Ma no...sono realista.

Rigorismo la domanda: e cosa vogliono i gigolò dalle clienti? Punto uno, in primis assoluto: I SOLDI. Tanti bei soldini fruscianti. Poi vorrebbero nell'ordine: che fosse una allegra e solare, non una problematica, triste, lamentosa, rompicazzo e/o portatrice di rogne. Poi: che fosse una strafiga simile miss Universo o fitness model, che sia giovane, che non sia una complicata e sentimentale che poi cerca anche un contatto umano post coito...meglio una che sparisce nel nulla e li richiama solo per il prossimo incontro. Se ricca e si fidelizzazione meglio perché sono soldi (entrate) sicuri per il futuro...se non ricca chi se ne frega di rivederla. Quelle che cercano troppe attenzioni e non portano un guadagno consistente o col mestiere che svolgono non possono essere di una qualche utilità (giornaliste, avvocati, sarte d'alta moda, fotografe ecc...) vanno tagliate senza pietà come rami secchi. Seguendo questo schema pratico capire te bene qual'è la cliente tipo del gigolò. Se fossero tutte così... Però ahimè, poverino, non sono tutte così... e lui, povera stella, per portare a casa la pagnotta e mantenere il suo stile di vita deve accontentarsi di quello che passa il convento, almeno fino a quando diventa abbastanza ricco, famoso e pieno di richieste da potersi permettere di fare una cernita. E allora la fa. Eccome. Sono troppo cinica? Ma no...sono realista.
Guest - Coccolina il Lunedì, 12 Novembre 2018 23:36

Io voglio tante coccole tanto affetto tante carezze il pene...pure...piano senza cambiare di continuo posizione fregandotene altamente del mio dolore. Sto di nuovo in crisi...e questa volta non credo di superarla. Grazie cmq di avermi fatta uscire dal tunnel.

Io voglio tante coccole tanto affetto tante carezze il pene...pure...piano senza cambiare di continuo posizione fregandotene altamente del mio dolore. Sto di nuovo in crisi...e questa volta non credo di superarla. Grazie cmq di avermi fatta uscire dal tunnel.
Guest - Anonima il Lunedì, 12 Novembre 2018 23:06

Cosa vogliono le donne?? Risposta difficile...non lo sappiamo neanche noi. Vogliamo tante, troppe cose. :disappointed Siamo così, dolcemente complicate:blush

Cosa vogliono le donne?? Risposta difficile...non lo sappiamo neanche noi. Vogliamo tante, troppe cose. :disappointed Siamo così, dolcemente complicate:blush
Guest - Manu il Lunedì, 12 Novembre 2018 21:28

Aggiungo per dovere di cronaca che le donne sono per natura volubili: sono soggette a variazioni ormonali, ciclo mestruale, sbalzi d'umore fisiologici correlati che tante volte dobbiamo tenere a bada mordendo il freno. Cari uomini rassegnatevi. Non ce la rete mai a capire una donna. Impazzireste nel tentativo. E voi donne, non pretendere di essere capite o ascoltate da questi uomini, così limitati, così statici. Andreste incontro a una valanga di delusioni a catena. Cercate di capirli, loro sono così poverini...non si può fargliene una colpa.

Aggiungo per dovere di cronaca che le donne sono per natura volubili: sono soggette a variazioni ormonali, ciclo mestruale, sbalzi d'umore fisiologici correlati che tante volte dobbiamo tenere a bada mordendo il freno. Cari uomini rassegnatevi. Non ce la rete mai a capire una donna. Impazzireste nel tentativo. E voi donne, non pretendere di essere capite o ascoltate da questi uomini, così limitati, così statici. Andreste incontro a una valanga di delusioni a catena. Cercate di capirli, loro sono così poverini...non si può fargliene una colpa.
Guest - Anonimo il Lunedì, 12 Novembre 2018 20:59

Da un gigolo non voglio nulla.....ma da te....tante coccole:relaxed:

Da un gigolo non voglio nulla.....ma da te....tante coccole:relaxed:
Guest - Manu il Lunedì, 12 Novembre 2018 19:47

Ho imparato che... Nella vita l'unica cosa importante è che non smettiamo mai di imparare. C'è gente che pensa di sapere tutto, di capire tutto...e sono proprio quelli che hanno il paraocchi, che si fissano sulle loro convinzioni, si cristallizzano e non sono disposti a vedere altro. Sono le persone ottuse. Inutile cercare un dialogo con persone ottuse che ti hanno schedato in un certo modo...è tempo perso, è tristissimo provarci e vedere cosa accade (o non accade). Cosa vogliono le donne... Grande quesito esistenziale, l'uomo si fa questa domanda grattandosi la testa da quando viveva nelle caverne, e ancora non ha trovato una risposta. E perché non l'ha trovata? Lo dicono i saggi: l'uomo viene da Marte, la donna da Venere. I loro cervelli sono diversi. Le donne hanno una corteccia cerebrale più sviluppata. L'uomo, poverino, funziona con un solo neurone tanto che si dice che ragiona col... Pene (!?) mentre la donna ha una ricchezza emotiva e sensoriale (l'intuizione femminile ad esempio) che il maschio se la sogna. Ci chiamano il sesso debole perché sono invidiosi. Noi siamo la culla della vita. Vorrei vederlo un uomo in preda ai dolori del parto. Gli uomini di adesso? Non ce la farebbero mai. Ci chiamano pazze squilibrate perché non ci capiscono, e colui che non capisci perché esce dai tuoi schemi e dai tuoi incastellamento...non hai altra scelta se non chiamarlo pazzo, allontanarlo e trattarlo come un diverso. Perché siccome non riesci a inquadrarlo e a mettergli le briglie, per governarlo come vorresti tu, siccome non sai cosa aspettarti, lo temi in una certa misura. Cose che ho imparato osservando e sperimentando. Un'altra cosa: l'importanza del dialogo. Saper ascoltare è una grande virtù. Personalmente sono una grande ascoltatrice. La gente me lo dice e se ne approfitta un po'. Però in genere mi fa piacere ascoltare, intanto imparo un sacco di cose e poi ci rifletto su. Inoltre so che per quella persona è molto importante trovare qualcuno che l'ascolta con interesse e partecipazione, si sgrava di un peso, si sente sostenuta, non si sente più sola nella sua amarezza o nel suo segreto. Lasciate perdere come sono stata io qui perché questo blog è il luogo del paradosso per me. Io qui cambio e ho conosciuto attraverso il blog una me stessa che non conoscevo nemmeno io. Però nell'ascoltare mi sono resa conto che nessuno ascolta me quando ne ho bisogno io. Se provo a esprimere qualcosa di me, non mi lasciano parlare, o deviano il discorso su se stessi (e ma anch'io..) oppure cominciano a dare consigli (io farei così, se fossi te... - peccato che non sei me, no?) confondendosi, o facendo ti sentire in colpa o a disagio. Morale : non ti senti ascoltata. Altra tecnica è quella del silenzio. Ignorare qualcuno. Sapete che quest'ultima rientra tra le violenze psicologiche? Se mi ignori, se non mi rispondi, io non esisto (per te). Tecnica sperimentata personalmente per averla subita e confermo che è qualcosa di particolarmente "pesante" per chi la subisce. Però impari tante cose, è davvero interessante e formativo. Lo diceva Cyndi Lauper (si scrive così??) cosa vogliono le donne:" girls just want to have fun"... Capito cari uomini, cari gigolò? Continuate a a non ascoltarle le donne, continuate come hanno i vostri progenitori prima di voi. Domandina: come fai a far divertire una donna? Ma è semplice! Certo se la donna è una donna che sta già bene, predisposta, senza tabù, sciolta...ma se è una donna con qualche disagio di fondo da superare (non chiamiamo le problematiche, è un'espressione ghettizzante)? Lì è difficile, per capirlo dobbiamo ascoltarle. Lì casca l'asino. Certo che tutti preferiscono le cose facili, i lavorati facili. Meno sbattimento. Il massimo risultato col minor sforzo possibile. Tipico degli uomini...di come ragionano. L'ho visto in tantissime situazioni. Le cose facili sono quelle preferite dagli uomini. Se poi si parla di lavoro ancor di più. Se l'interazione con la donna diventa un lavoro peggio. L'entusiasmo iniziale col tempo si spegne e che palle ascoltarle queste donne, che due coglioni...con i loro stupidi problemi, con le loro storie così sempre uguali, scontate banali. Che lungo monologo ho scritto...pesante, barbosi...ma tanto che importa? Nessuno mi ascolta...io non esisto. Buona serata.

Ho imparato che... Nella vita l'unica cosa importante è che non smettiamo mai di imparare. C'è gente che pensa di sapere tutto, di capire tutto...e sono proprio quelli che hanno il paraocchi, che si fissano sulle loro convinzioni, si cristallizzano e non sono disposti a vedere altro. Sono le persone ottuse. Inutile cercare un dialogo con persone ottuse che ti hanno schedato in un certo modo...è tempo perso, è tristissimo provarci e vedere cosa accade (o non accade). Cosa vogliono le donne... Grande quesito esistenziale, l'uomo si fa questa domanda grattandosi la testa da quando viveva nelle caverne, e ancora non ha trovato una risposta. E perché non l'ha trovata? Lo dicono i saggi: l'uomo viene da Marte, la donna da Venere. I loro cervelli sono diversi. Le donne hanno una corteccia cerebrale più sviluppata. L'uomo, poverino, funziona con un solo neurone tanto che si dice che ragiona col... Pene (!?) mentre la donna ha una ricchezza emotiva e sensoriale (l'intuizione femminile ad esempio) che il maschio se la sogna. Ci chiamano il sesso debole perché sono invidiosi. Noi siamo la culla della vita. Vorrei vederlo un uomo in preda ai dolori del parto. Gli uomini di adesso? Non ce la farebbero mai. Ci chiamano pazze squilibrate perché non ci capiscono, e colui che non capisci perché esce dai tuoi schemi e dai tuoi incastellamento...non hai altra scelta se non chiamarlo pazzo, allontanarlo e trattarlo come un diverso. Perché siccome non riesci a inquadrarlo e a mettergli le briglie, per governarlo come vorresti tu, siccome non sai cosa aspettarti, lo temi in una certa misura. Cose che ho imparato osservando e sperimentando. Un'altra cosa: l'importanza del dialogo. Saper ascoltare è una grande virtù. Personalmente sono una grande ascoltatrice. La gente me lo dice e se ne approfitta un po'. Però in genere mi fa piacere ascoltare, intanto imparo un sacco di cose e poi ci rifletto su. Inoltre so che per quella persona è molto importante trovare qualcuno che l'ascolta con interesse e partecipazione, si sgrava di un peso, si sente sostenuta, non si sente più sola nella sua amarezza o nel suo segreto. Lasciate perdere come sono stata io qui perché questo blog è il luogo del paradosso per me. Io qui cambio e ho conosciuto attraverso il blog una me stessa che non conoscevo nemmeno io. Però nell'ascoltare mi sono resa conto che nessuno ascolta me quando ne ho bisogno io. Se provo a esprimere qualcosa di me, non mi lasciano parlare, o deviano il discorso su se stessi (e ma anch'io..) oppure cominciano a dare consigli (io farei così, se fossi te... - peccato che non sei me, no?) confondendosi, o facendo ti sentire in colpa o a disagio. Morale : non ti senti ascoltata. Altra tecnica è quella del silenzio. Ignorare qualcuno. Sapete che quest'ultima rientra tra le violenze psicologiche? Se mi ignori, se non mi rispondi, io non esisto (per te). Tecnica sperimentata personalmente per averla subita e confermo che è qualcosa di particolarmente "pesante" per chi la subisce. Però impari tante cose, è davvero interessante e formativo. Lo diceva Cyndi Lauper (si scrive così??) cosa vogliono le donne:" girls just want to have fun"... Capito cari uomini, cari gigolò? Continuate a a non ascoltarle le donne, continuate come hanno i vostri progenitori prima di voi. Domandina: come fai a far divertire una donna? Ma è semplice! Certo se la donna è una donna che sta già bene, predisposta, senza tabù, sciolta...ma se è una donna con qualche disagio di fondo da superare (non chiamiamo le problematiche, è un'espressione ghettizzante)? Lì è difficile, per capirlo dobbiamo ascoltarle. Lì casca l'asino. Certo che tutti preferiscono le cose facili, i lavorati facili. Meno sbattimento. Il massimo risultato col minor sforzo possibile. Tipico degli uomini...di come ragionano. L'ho visto in tantissime situazioni. Le cose facili sono quelle preferite dagli uomini. Se poi si parla di lavoro ancor di più. Se l'interazione con la donna diventa un lavoro peggio. L'entusiasmo iniziale col tempo si spegne e che palle ascoltarle queste donne, che due coglioni...con i loro stupidi problemi, con le loro storie così sempre uguali, scontate banali. Che lungo monologo ho scritto...pesante, barbosi...ma tanto che importa? Nessuno mi ascolta...io non esisto. Buona serata.
Guest - Viola il Lunedì, 12 Novembre 2018 17:10

Che cos'è??Cosa fa??E perché?? Un Gigolò!!Domanda di senso compiuto!!

Che cos'è??Cosa fa??E perché?? Un Gigolò!!Domanda di senso compiuto!!
Guest - Manu il Lunedì, 12 Novembre 2018 15:08

Cosa vogliono le donne da un gigolò: titolo del post. Riflessione personale della sottoscritta: cosa volevo/vorrei da un gigolò? Mumble mumble... Sesso super? Si ma... Se lui è bravissimo ma io non vengo ascoltata, rassicurata, messa nella condizione di fidarsi e di aprirmi... Se non c'è l'attenzione a ciò che sono, a ciò che esprimo, a ciò che sento, e percependo lo mi chiudo...a cosa mi serve il più grande scopatore del mondo? "Prima di conquistare il corpo di una donna bisogna conquistarne la mente. Appunto. Quindi? Cosa chiedo al gigolò prima del sesso? Io chiedo (chiederò...chiedevo) di essere ascoltata. Senza pregiudizi. Senza giudizi. Penso sia la cosa più importante. Chiedevo di essere accettata semplicemente così come sono, in ogni mia forma. Perché sono io, ogni mia manifestazione è parte di me. Credo che questa sarà ciò che chiederò ad un gigolò, quando e se decisero un domani di conyattarne una. Di ascoltarmi...e di rispondermi, possibilmente non per enigmi indecifrabili. Il resto viene se deve venire. Altrimenti, se non c'è prima tutto il resto...meglio di no.

Cosa vogliono le donne da un gigolò: titolo del post. Riflessione personale della sottoscritta: cosa volevo/vorrei da un gigolò? Mumble mumble... Sesso super? Si ma... Se lui è bravissimo ma io non vengo ascoltata, rassicurata, messa nella condizione di fidarsi e di aprirmi... Se non c'è l'attenzione a ciò che sono, a ciò che esprimo, a ciò che sento, e percependo lo mi chiudo...a cosa mi serve il più grande scopatore del mondo? "Prima di conquistare il corpo di una donna bisogna conquistarne la mente. Appunto. Quindi? Cosa chiedo al gigolò prima del sesso? Io chiedo (chiederò...chiedevo) di essere ascoltata. Senza pregiudizi. Senza giudizi. Penso sia la cosa più importante. Chiedevo di essere accettata semplicemente così come sono, in ogni mia forma. Perché sono io, ogni mia manifestazione è parte di me. Credo che questa sarà ciò che chiederò ad un gigolò, quando e se decisero un domani di conyattarne una. Di ascoltarmi...e di rispondermi, possibilmente non per enigmi indecifrabili. Il resto viene se deve venire. Altrimenti, se non c'è prima tutto il resto...meglio di no.
Guest - Manu il Lunedì, 12 Novembre 2018 13:22

Continua a chiedertelo. Tanto anche se te lo dicessero in modo esplicito, anche se lo sapessi, cosa cambierebbe, se poi decidi di non dare a una donna quello che cerca, se decidi non si sa bene come e in base a che criterio, chi ascoltare e cosa ascoltare, a chi dare e a chi non dare...a che serve che una donna ti dice quello di cui ha bisogno? Non serve. Ho la visione di un reuccio seduto sul suo trono, con tanto di stola e corona, che capricciosamente concede favori alle suddite in udienza... A chi sì, a chi no, a chi non so...boh...vedremo... Che immagine buffa! :blush:

Continua a chiedertelo. Tanto anche se te lo dicessero in modo esplicito, anche se lo sapessi, cosa cambierebbe, se poi decidi di non dare a una donna quello che cerca, se decidi non si sa bene come e in base a che criterio, chi ascoltare e cosa ascoltare, a chi dare e a chi non dare...a che serve che una donna ti dice quello di cui ha bisogno? Non serve. Ho la visione di un reuccio seduto sul suo trono, con tanto di stola e corona, che capricciosamente concede favori alle suddite in udienza... A chi sì, a chi no, a chi non so...boh...vedremo... Che immagine buffa! :blush:
Guest - Miriam chiara il Lunedì, 12 Novembre 2018 11:54

....boh! Nn lo vedo poi cosi complicato questo enigma! Io personalmente quando sono con te??? La spensieratezza di quel momento... Buona settimana di cuore..

....boh! Nn lo vedo poi cosi complicato questo enigma! Io personalmente quando sono con te??? La spensieratezza di quel momento... Buona settimana di cuore..
Guest - Ciao supereroe! il Lunedì, 12 Novembre 2018 11:52

E tu cosa vuoi dalla donna???? Comprensione affetto vagina:joy:... Roy sei un mistero trapanatore!

E tu cosa vuoi dalla donna???? Comprensione affetto vagina:joy:... Roy sei un mistero trapanatore!
Guest - fra il Lunedì, 12 Novembre 2018 10:46

" ma cosa vogliono le donne da me ?" Ho risposto a voce alta , ma non posso ripeterlo:O

" ma cosa vogliono le donne da me ?" Ho risposto a voce alta , ma non posso ripeterlo:O
Guest - Persa X te ma ancora x poco!!!! il Lunedì, 12 Novembre 2018 08:57

Cosa vogliono le donne da te??domandona!!!!tu cosa puoi offrire a una donna?xche ella è esigente difficilmente accontetabile del tutto!!!ci sarà mai un uomo in grado di capirla fino in fondo?

Cosa vogliono le donne da te??domandona!!!!tu cosa puoi offrire a una donna?xche ella è esigente difficilmente accontetabile del tutto!!!ci sarà mai un uomo in grado di capirla fino in fondo?
Guest - Principessa il Lunedì, 12 Novembre 2018 08:45

Principetto bello , ma come ci siamo svegliati bene questa mattina.... ehhh hai ragione "la donna è l'unico enigma penettabile"ma difficilmente penetrabile...un baci8 ciaoo, buon inizio di. Settimana

Principetto bello , ma come ci siamo svegliati bene questa mattina;).... ehhh hai ragione "la donna è l'unico enigma penettabile"ma difficilmente penetrabile...un baci8 ciaoo, buon inizio di. Settimana
Guest - Coccolina il Mercoledì, 14 Novembre 2018 00:26

Aggiungerei mio dolce Roy......Che ti piacerebbe anche respirare di una donna profumo di crema alla vaniglia e di Armani....o no??

Aggiungerei mio dolce Roy......Che ti piacerebbe anche respirare di una donna profumo di crema alla vaniglia e di Armani....o no??
Guest - Sirena il Lunedì, 12 Novembre 2018 13:36

Comprensione, affetto, ecc......Roby che desidera questo da una donna non scelta da lui!!!!!??? ma dai!!! ma allora ??? non ci capisco più niente, ..sembri quasi un essere umano anche tu....ma questo si che mi piace tanto!!! :heart:

Comprensione, affetto, ecc......Roby che desidera questo da una donna non scelta da lui!!!!!??? ma dai!!! ma allora ??? non ci capisco più niente, ..sembri quasi un essere umano anche tu.:)...ma questo si che mi piace tanto!!! :heart:
Guest - Ciao supereroe! il Lunedì, 12 Novembre 2018 12:40

:P:P:Pto beccati questa!

:P:P:Pto beccati questa!
Roy Dolce il Lunedì, 12 Novembre 2018 11:56

Tutte e tre nell'ordine da te elencato

Tutte e tre nell'ordine da te elencato
Lunedì, 15 Luglio 2024