portale gigolo cloud

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico

Coincidenze o destino di un Gigolo a Modena

gigolo a modenaCoincidenza o destino di un Gigolo a Modena. Diretto a Milano per lavoro, verso le 13 decisi di fermarmi a pranzo nei pressi di Modena, più precisamente al ristorante la Baia del Re fuori l’uscita di Modena sud. Mentre mangiavo seduto al mio tavolo notai una donna sola seduta di schiena di fronte a me, indossava un abito rosso che le lasciava scoperte le spalle, immersa nel suo ipad sembrava ignorare tutto quello che la circondava. Non era male vista da dietro, sui 40 anni castano naturale, capelli lunghi mossi, corporatura snella con un bel sedere che occupava tutta la sedia. Poteva essere una rappresentante di qualcosa vista la sua borsa in pelle nera che teneva di fianco a lei semi aperta piena di fogli, contratti e documenti.

Tra un boccone e l’altro il mio sguardo spesso si fermava sul suo fondoschiena ben tornito e generoso di fronte a me, vista la mia posizione potevo osservarla tranquillamente tanto non si sarebbe mai accorta. Continuando ad osservarla notai che era sempre più assopita e ipnotizzata da quello che stava guardando sul monitor, allora cercai di sporgermi un po’ per guardare cosa stesse leggendo di così tanto interessante sull’ipad, ma quello che vidi con grande stupore era una coincidenza al quanto strana.

Ebbene si, la donna misteriosa era all’interno del mio portale per gigolo: www.gigolo.cloud che curiosava con interesse. Destabilizzato e incuriosito continuai ad osservarla mentre apriva e chiudeva gli annunci. Poi vidi che si fermò sul mio annuncio, sfogliò le foto lentamente, lesse velocemente la mia descrizione e dopo qualche minuto prese il telefono dalla borsa in pelle e iniziò a scrivere qualcosa. Tempo 10 secondi il mio telefono si illuminò con un messaggio whatsapp, curioso lo aprì e trovai un messaggio di un numero non in rubrica che diceva così: Ciao Roy mi chiamo Valeria ho visto il tuo annuncio su un sito di gigolo e mi piacerebbe sapere come funziona il servizio.

Io le risposi che poteva chiamarmi quando voleva e che avremmo parlato di tutto al telefono. La vidi rispondermi immediatamente scrivendomi che era a pranzo e mi avrebbe chiamato subito dopo dalla macchina. Io le risposi augurandole un buon pranzo aggiungendo una faccina con occhiolino. Finito il pranzo mi alzai e andai verso la cassa dandogli le spalle mentre lei era ancora immersa nel suo ipad. Alla cassa decisi di pagare il pranzo anche a quella donna che diceva chiamarsi Valeria, un gesto carino che sicuramente l’avrebbe incuriosita. Il cameriere mi chiese se la conoscevo, gli dissi no ma la conoscerò presto, le dica che il suo pranzo è stato gentilmente offerto da Roy, lei capirà.

Il cameriere abbozzò un sorriso sornione come a volermi dire che aveva capito tutto, ma io sapevo che non aveva capito niente, quindi presi il resto e me ne andai.

Come sarà finita la storia? Uno sconosciuto ti ha mai pagato il pranzo? Credi nel destino? Roy ha fatto la cosa giusta? Tu cosa avresti fatto al suo posto? Secondo te si saranno incontrati? Scrivilo qui sotto. Grazie Roy

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

E tu cosa ne pensi di questo articolo?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.