Quando l'erezione è poesia

Gigolo Made in Italy tifa Italia

"Tifo Italia ma non sono un fanatico. In queste occasioni preferisco lavorare". Ci svela i suoi segreti Roy Dolce, il gigolo targato made in Italy

Gigolo made in ItalyItalia " Uruguay è solo un pretesto, ma non certo per guardare la partita con gli amici con tanto di bicchieroni di birra, ma per far felice qualche donna che, invece, in queste occasioni resta sola. E questo è il "duro" lavoro di Roberto Dolce, in arte Roy, il gigolò Italiano più amato dal gentil sesso. "Spero che l'Italia vada in finale, sarò "costretto" a lavorare di più" " così comincia la nostra intervista al sobrio ed affascinante amante di tutte.

Sbirciamo subito nella tua agenda, quanti appuntamenti per l'incontro calcistico Italia " Uruguay?

Stamattina ne ho fissato uno, ma non è detto che non se ne possa aggiunga qualche altro. Ci sono appuntamenti durante la partita ma anche dopo. Cerco di accontentare un pò tutte, anche se mi contattano con poco preavviso.

Come ci si organizza, mentre il marito è intento a guardare la partita?

Abbiamo deciso di vederci in un Motel fuori zona, alle 18.00 e resteremo li fino alle 19.30. In qualche modo anche noi guarderemo la partita e, in momenti particolari, grideremo insieme: FORZA ITALIA.

Hai sempre sottolineato che per te, fare il gigolò, è un lavoro. Davvero lo vivi come tale? Sei completamente asettico, prima, dopo e durante o comunque hai delle emozioni?

E' un lavoro, diverso sicuramente, ma pur sempre un lavoro. Mi emoziono ogni singola volta. Dipende anche dalla partner quanto riesce a coinvolgermi.

E' più eccitante per te soddisfare una donna sposata o una single?

Questo non è importante, dipende dalla donna, ce ne sono tante che non sanno fare sesso allora hanno bisogno di me.

Cosa insegni, come si fa il sesso secondo Roy?

La soddisfazione arriva in base alla loro poca sessualità. Io faccio l'amore, solo così mi eccito e so anche trasmetterlo, la differenza si sente. L'amore non ha un tempo, per me può durare anche cinque minuti, è l'intensità che conta.

"Un'immagine allo specchio" è il tuo primo libro uscito qualche anno fa. E' già pronto il secondo, questo però scritto a quattro mani, insieme allo psicologo milanese Alessandro Pedrazzi. Cosa ci puoi anticipare?

E' stato un lungo percorso. Pedrazzi ha ascoltato me e alcune delle mie clienti ed è tutto nero su bianco. E' un libro sicuramente diverso dal precedente, troverete quello che io penso veramente delle donne e il perché faccio questo mestiere. "Le donne sono la mia energia".

Ritorniamo al Mondiale. Tutti hanno promesso di fare qualcosa se l'Italia vince. Lo stesso Rocco Siffredi ha deciso di NON FARE SESSO fino a quando la nazionale resterà in gioco. Cosa promette Roy?

Prometto di fare sesso fino alla finale. Hai nominato Rocco Siffredi, tra me e lui c'è una gran differenza. A lui portano belle auto e il suo compito è farci un "giro". Da me arrivano auto "difettose" dove sono costretto prima a mettere naso nel motore poi, eventualmente, a salirci su. Un pò di tempo fa ho incontrato Franco Trentalance, anche lui noto attore di film porno, e mi ha confessato che non riuscirebbe mai a fare il mio lavoro.

Elena Pontoriero  da:  www.solonotizie24.it

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

E tu cosa ne pensi di questo articolo?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.