Skip to main content

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico

Tradimenti adulteri amanti e Gigolo

Tradimenti adulteri amanti e Gigolo. Io tradisco e tu? Tradimento: non possiamo farne a meno.
tradimento e gigolo
E' boom di uomini e donne in fuga dal partner. Ecco perché succede. Ecco perché sempre più uomini e donne sono infedeli in amore. Il parere di studiosi, psicanalisti e gigolo. Questa settimana su Panorama

Sono 37 milioni gli iscritti al sito Ashley Mason. Le donne, a differenza di quanto emerso in un primo momento anche a causa dei profili falsi, sarebbero soltanto poche migliaia.

Why her? "La monogamia, è la condizione normale dell'homo sapiens". Archetipo che duella contro una propensione a tradire, o ad ammettere di averlo fatto, cresciuta regolarmente: se gli studi di inizio Novecento in ambito occidentale parlavano di un 28 per cento di uomini e 24 di donne che si dichiaravano adulteri almeno una volta nel corso della vita matrimoniale (negli anni Cinquanta il Rapporto Kinsey parlava del 33 e del 26 per cento), con gli ultimi studi tocca il 74 per cento per lui e il 54 per lei. Un"altalena di vorrei e non posso agitata da decine di spinte: "La vita è breve concediti un'avventura" è il motto di Ashley Madison.
 
In Francia, un sito gemello come Gledeen.com ha sollevato polemiche per la campagna di affissioni a target femminile che ha tappezzato Parigi: "Contrariamente agli antidepressivi, farsi un amante non pesa sulla sanità pubblica" recitava uno slogan. E le metropoli europee sono sempre più punteggiate di comode alcove offerte da tutti i grandi alberghi: con 70 euro si può incontrare l'amante in un cinque stelle lusso, con uso della Spa e pochi limiti orari: dalle 10 alle 18, la stanza è a completa disposizione (i gestori di Dayuse.com dichiarano un'impennata da 400 a 1500 alberghi convenzionati in tre anni).

Caterina Varzi, allieva dello "psicanalista dell'amore" Aldo Carotenuto e musa di Tinto Brass, ritiene che con tre piccoli appunti mentali il mare potrebbe essere meno agitato: "Uno: traditore e tradito sono sempre complici. Due: la fedeltà da rispettare è quella verso se stessi. Tre: il matrimonio che lega una coppia non è quello istituzionale, ma il matrimonio interno".
 
Ed è forse il tentativo di tenere in piedi questo equilibrio che spinge molte donne sposate tra le braccia dello scrittore e Gigolò Roy Dolce, autore di Amore in contanti insieme allo psicologo Alessandro Pedrazzi. "La voglia di tradire è una fiammella sempre accesa che spesso si tiene a bada, ma qualche volta no. E quando la relazione diventa stagnante, entro in gioco io". Perché pagare? "Per non tradire davvero. Me lo hanno confidato in tante: vengono a letto con me per rispetto verso il marito".
 
Secondo un sondaggio tra le utenti "fedifraghe" di Vittoriamilan.it il 36% delle donne over 45 sogna un amante di dieci anni più giovane. Il 70% dei traditori è convinto di non essere stato tradito. I 53% delle single e il 60% degli uomini single ammette di aver fatto la corte a un uomo o una donna sposati. Tra gli iscritti ai siti d'infedeltà 6 su 10 ammettono di spiare il cellulare e le mail dei propri partner.

E tu a quale percentuale appartieni? Hai mai tradito il tuo partner? Pensi di essere stata tradita? Ti sei mai iscritta a un sito di incontri? Scrivilo qui sotto. Grazie Roy

 

Commenti 380

Guest - Donna il Mercoledì, 09 Settembre 2015 22:37

Sei un concentrato di tutto: bambino nell'anima, uomo nella mente e maschio nel corpo .................

Sei un concentrato di tutto: bambino nell'anima, uomo nella mente e maschio nel corpo .................
Guest - Anonima il Mercoledì, 09 Settembre 2015 22:27

Quanto meno te l'aspetti...grazie:relaxed:notte notte

Quanto meno te l'aspetti...grazie:relaxed:notte notte
Guest - Anonima il Mercoledì, 09 Settembre 2015 21:59

Citazione sulle donne in rinascita. Tanto per dire, ma quanto siamo forti? Ma quanto siamo fighe? :stuck_out_tongue_winking_eye:


Più dei tramonti, più del volo di un uccello, la cosa meravigliosa in assoluto è una donna in rinascita.

Quando si rimette in piedi dopo la catastrofe, dopo la caduta.
Che uno dice: è finita.
No, non è mai finita per una donna.
Una donna si rialza sempre, anche quando non ci crede, anche se non vuole.

Non parlo solo dei dolori immensi, di quelle ferite da mina anti-uomo che ti fa la morte o la malattia.

Parlo di te, che questo periodo non finisce più, che ti stai giocando l'esistenza in un lavoro difficile, che ogni mattina è un esame, peggio che a scuola.
Te, implacabile arbitro di te stessa, che da come il tuo capo ti guarderà deciderai se sei all'altezza o se ti devi condannare.
Così ogni giorno, e questo noviziato non finisce mai.
E sei tu che lo fai durare.

Oppure parlo di te, che hai paura anche solo di dormirci, con un uomo; che sei terrorizzata che una storia ti tolga l'aria, che non flirti con nessuno perché hai il terrore che qualcuno s'infiltri nella tua vita.
Peggio: se ci rimani presa in mezzo tu, poi soffri come un cane.
Sei stanca: c'è sempre qualcuno con cui ti devi giustificare, che ti vuole cambiare, o che devi cambiare tu per tenertelo stretto.
Così ti stai coltivando la solitudine dentro casa.
Eppure te la racconti, te lo dici anche quando parli con le altre: "Io sto bene così. Sto bene così, sto meglio così".
E il cielo si abbassa di un altro palmo.

Oppure con quel ragazzo ci sei andata a vivere, ci hai abitato Natali e Pasqua.
In quell'uomo ci hai buttato dentro l'anima ed è passato tanto tempo, e ne hai buttata talmente tanta di anima, che un giorno cominci a cercarti dentro lo specchio perché non sai più chi sei diventata.
Comunque sia andata, ora sei qui e so che c'è stato un momento che hai guardato giù e avevi i piedi nel cemento.
Dovunque fossi, ci stavi stretta: nella tua storia, nel tuo lavoro, nella tua solitudine.
Ed è stata crisi, e hai pianto.

Dio quanto piangete!
Avete una sorgente d'acqua nello stomaco.
Hai pianto mentre camminavi in una strada affollata, alla fermata della metro, sul motorino.
Così, improvvisamente. Non potevi trattenerlo.
E quella notte che hai preso la macchina e hai guidato per ore, perché l'aria buia ti asciugasse le guance?

E poi hai scavato, hai parlato, quanto parlate, ragazze!
Lacrime e parole. Per capire, per tirare fuori una radice lunga sei metri che dia un senso al tuo dolore.
"Perché faccio così? Com'è che ripeto sempre lo stesso schema? Sono forse pazza?"
Se lo sono chiesto tutte. 
E allora vai giù con la ruspa dentro alla tua storia, a due, a quattro mani, e saltano fuori migliaia di tasselli. Un puzzle inestricabile.
Ecco, è qui che inizia tutto. Non lo sapevi?
E' da quel grande fegato che ti ci vuole per guardarti così, scomposta in mille coriandoli, che ricomincerai.
Perché una donna ricomincia comunque, ha dentro un istinto che la trascinerà sempre avanti.
Ti servirà una strategia, dovrai inventarti una nuova forma per la tua nuova te.
Perché ti è toccato di conoscerti di nuovo, di presentarti a te stessa.
Non puoi più essere quella di prima. Prima della ruspa.

Non ti entusiasma? Ti avvincerà lentamente.
Innamorarsi di nuovo di se stessi, o farlo per la prima volta, è come un diesel.
Parte piano, bisogna insistere.
Ma quando va, va in corsa.
E' un'avventura, ricostruire se stesse. 
La più grande.
Non importa da dove cominci, se dalla casa, dal colore delle tende o dal taglio di capelli.

Vi ho sempre adorato, donne in rinascita, per questo meraviglioso modo di gridare al mondo "sono nuova" con una gonna a fiori o con un fresco ricciolo biondo.
Perché tutti devono capire e vedere: "Attenti: il cantiere è aperto, stiamo lavorando anche per voi. Ma soprattutto per noi stesse".

Più delle albe, più del sole, una donna in rinascita è la più grande meraviglia.
Per chi la incontra e per se stessa.

Citazione sulle donne in rinascita. Tanto per dire, ma quanto siamo forti? Ma quanto siamo fighe? :stuck_out_tongue_winking_eye: Più dei tramonti, più del volo di un uccello, la cosa meravigliosa in assoluto è una donna in rinascita. Quando si rimette in piedi dopo la catastrofe, dopo la caduta. Che uno dice: è finita. No, non è mai finita per una donna. Una donna si rialza sempre, anche quando non ci crede, anche se non vuole. Non parlo solo dei dolori immensi, di quelle ferite da mina anti-uomo che ti fa la morte o la malattia. Parlo di te, che questo periodo non finisce più, che ti stai giocando l'esistenza in un lavoro difficile, che ogni mattina è un esame, peggio che a scuola. Te, implacabile arbitro di te stessa, che da come il tuo capo ti guarderà deciderai se sei all'altezza o se ti devi condannare. Così ogni giorno, e questo noviziato non finisce mai. E sei tu che lo fai durare. Oppure parlo di te, che hai paura anche solo di dormirci, con un uomo; che sei terrorizzata che una storia ti tolga l'aria, che non flirti con nessuno perché hai il terrore che qualcuno s'infiltri nella tua vita. Peggio: se ci rimani presa in mezzo tu, poi soffri come un cane. Sei stanca: c'è sempre qualcuno con cui ti devi giustificare, che ti vuole cambiare, o che devi cambiare tu per tenertelo stretto. Così ti stai coltivando la solitudine dentro casa. Eppure te la racconti, te lo dici anche quando parli con le altre: "Io sto bene così. Sto bene così, sto meglio così". E il cielo si abbassa di un altro palmo. Oppure con quel ragazzo ci sei andata a vivere, ci hai abitato Natali e Pasqua. In quell'uomo ci hai buttato dentro l'anima ed è passato tanto tempo, e ne hai buttata talmente tanta di anima, che un giorno cominci a cercarti dentro lo specchio perché non sai più chi sei diventata. Comunque sia andata, ora sei qui e so che c'è stato un momento che hai guardato giù e avevi i piedi nel cemento. Dovunque fossi, ci stavi stretta: nella tua storia, nel tuo lavoro, nella tua solitudine. Ed è stata crisi, e hai pianto. Dio quanto piangete! Avete una sorgente d'acqua nello stomaco. Hai pianto mentre camminavi in una strada affollata, alla fermata della metro, sul motorino. Così, improvvisamente. Non potevi trattenerlo. E quella notte che hai preso la macchina e hai guidato per ore, perché l'aria buia ti asciugasse le guance? E poi hai scavato, hai parlato, quanto parlate, ragazze! Lacrime e parole. Per capire, per tirare fuori una radice lunga sei metri che dia un senso al tuo dolore. "Perché faccio così? Com'è che ripeto sempre lo stesso schema? Sono forse pazza?" Se lo sono chiesto tutte.  E allora vai giù con la ruspa dentro alla tua storia, a due, a quattro mani, e saltano fuori migliaia di tasselli. Un puzzle inestricabile. Ecco, è qui che inizia tutto. Non lo sapevi? E' da quel grande fegato che ti ci vuole per guardarti così, scomposta in mille coriandoli, che ricomincerai. Perché una donna ricomincia comunque, ha dentro un istinto che la trascinerà sempre avanti. Ti servirà una strategia, dovrai inventarti una nuova forma per la tua nuova te. Perché ti è toccato di conoscerti di nuovo, di presentarti a te stessa. Non puoi più essere quella di prima. Prima della ruspa. Non ti entusiasma? Ti avvincerà lentamente. Innamorarsi di nuovo di se stessi, o farlo per la prima volta, è come un diesel. Parte piano, bisogna insistere. Ma quando va, va in corsa. E' un'avventura, ricostruire se stesse.  La più grande. Non importa da dove cominci, se dalla casa, dal colore delle tende o dal taglio di capelli. Vi ho sempre adorato, donne in rinascita, per questo meraviglioso modo di gridare al mondo "sono nuova" con una gonna a fiori o con un fresco ricciolo biondo. Perché tutti devono capire e vedere: "Attenti: il cantiere è aperto, stiamo lavorando anche per voi. Ma soprattutto per noi stesse". Più delle albe, più del sole, una donna in rinascita è la più grande meraviglia. Per chi la incontra e per se stessa.
Guest - Manu il Mercoledì, 09 Settembre 2015 21:34

Il manuale della cliente ideale.
Capitolo primo: perchè pagare un uomo? I pro e i contro.

Il manuale della cliente ideale. Capitolo primo: perchè pagare un uomo? I pro e i contro.
Guest - il Mercoledì, 09 Settembre 2015 21:30

Ashley Madison si chiama Il sito... Manson è Marylin Manson che non c'entra na cippa

Ashley Madison si chiama Il sito... Manson è Marylin Manson che non c'entra na cippa
Guest - anonima il Mercoledì, 09 Settembre 2015 20:37

Di cognome sei Dolce 

Di cognome sei Dolce 
Guest - anonima il Mercoledì, 09 Settembre 2015 19:49

Roy sei allergico al romanticismo? 

Roy sei allergico al romanticismo? 
Guest - Manu il Mercoledì, 09 Settembre 2015 18:33

Facciamo un piccolo test psicologico: se dico P.P. Cosa vi viene in mente? Pube Peloso o Piovono Polpette?

Facciamo un piccolo test psicologico: se dico P.P. Cosa vi viene in mente? Pube Peloso o Piovono Polpette?
Guest - Manu il Mercoledì, 09 Settembre 2015 18:06

Tiziana fregatene e scrivi quello che ti pare. Sono parole bellissime, fai bene ad esternare. Purtroppo il nostro Roy quando legge queste cose diventa cieco, quando le sente diventa sordo e per evitare di rispondere diventa muto. Uno dei pochi esseri umani che la freccia di Cupido non riece a centrare....attento però, che anche un semidio come Achille aveva il suo punto debole, e vedrai che quando meno te l'aspetti...zac!

Tiziana fregatene e scrivi quello che ti pare. Sono parole bellissime, fai bene ad esternare. Purtroppo il nostro Roy quando legge queste cose diventa cieco, quando le sente diventa sordo e per evitare di rispondere diventa muto. Uno dei pochi esseri umani che la freccia di Cupido non riece a centrare....attento però, che anche un semidio come Achille aveva il suo punto debole, e vedrai che quando meno te l'aspetti...zac!
Guest - Io il Mercoledì, 09 Settembre 2015 17:35

Tiziana queste romanticherie sono fuori luogo considerando a chi sono rivolte fanno un buco nell'acqua.:angry:Poi se le scrivi x sfogarti fai pure.

Tiziana queste romanticherie sono fuori luogo considerando a chi sono rivolte fanno un buco nell'acqua.:angry:Poi se le scrivi x sfogarti fai pure.
Guest - IO il Mercoledì, 09 Settembre 2015 17:31

Chissà in buona parte che bei cessi di uomini ci sono a A.Mason come in tutti i siti di incontri !!!!!!!!!!

Chissà in buona parte che bei cessi di uomini ci sono a A.Mason come in tutti i siti di incontri !!!!!!!!!!
Guest - Tiziana il Mercoledì, 09 Settembre 2015 17:23

Vorrei....vorrei chiederti una carezza ora. Vorrei sentire ancora il tuo profumo. Vorrei sfiorare ancora le tue labbra. Vorrei indossare una tua maglietta per avere addosso te sempre. Vorrei...ma so che lo voglio solo io. Scusami...ma vorrei. Un bacio e un tenero ricordo 

Vorrei....vorrei chiederti una carezza ora. Vorrei sentire ancora il tuo profumo. Vorrei sfiorare ancora le tue labbra. Vorrei indossare una tua maglietta per avere addosso te sempre. Vorrei...ma so che lo voglio solo io. Scusami...ma vorrei. Un bacio e un tenero ricordo 
Guest - Manu il Mercoledì, 09 Settembre 2015 17:20

Lezione del giorno: Quando una persona si fida di se stessa e delle proprie scelte è sulla strada giusta.
Compito per casa: allenarsi nel portare a termine i propri obiettivi /realizzare i propri desideri senza lasciarsi condizionare da giudizi esterni contrari e/o svilenti o pensieri negativi autocastranti. 
Bene, bene....le idee ci sono, mi sento molto propositiva. Ora devo passare all'azione! (Povera me :scream

Lezione del giorno: Quando una persona si fida di se stessa e delle proprie scelte è sulla strada giusta. Compito per casa: allenarsi nel portare a termine i propri obiettivi /realizzare i propri desideri senza lasciarsi condizionare da giudizi esterni contrari e/o svilenti o pensieri negativi autocastranti.  Bene, bene....le idee ci sono, mi sento molto propositiva. Ora devo passare all'azione! (Povera me :scream:)
Guest - Manu il Mercoledì, 09 Settembre 2015 17:12

Siam tre piccoli porcellin...
Trallalà trallallà...:smile:

Siam tre piccoli porcellin... Trallalà trallallà...:smile:
Guest - lia il Mercoledì, 09 Settembre 2015 14:49

Con  crapone Mimma pensa intenda testone...testardo....

Con  crapone Mimma pensa intenda testone...testardo....
Guest - stella il Mercoledì, 09 Settembre 2015 14:27

BUONDI'ROY ,ALLORA IL CAPRONE E'IL MASCHIO DELLA  CAPRA ,(DICASI ANIMALE )L'ALTRO NON LO SO .ORA VADO MI ATTENDE UNA LUNGA SALITA,BACI.

BUONDI'ROY ,ALLORA IL CAPRONE E'IL MASCHIO DELLA  CAPRA ,(DICASI ANIMALE )L'ALTRO NON LO SO .ORA VADO MI ATTENDE UNA LUNGA SALITA,BACI.
Guest - anonima il Mercoledì, 09 Settembre 2015 13:21

Pensavo il gigolò 

Pensavo il gigolò 
Guest - anonima il Mercoledì, 09 Settembre 2015 13:14

Cosa vuoi fare da grande Roy? 

Cosa vuoi fare da grande Roy? 
Guest - Mimma il Mercoledì, 09 Settembre 2015 13:10

E crescere cosa vuol dire? Smettere di incentivare il personaggio Roy e finalmente dare la priorità a Roberto?  Quando fai questi post sibillini crapone di un crapone ....giuro mi formicolano le manine. Ti tirerei quel deretano a respingente rosso come un gamberone alla piastra. O forse crescere  vuol dire in qualche modo rientrare nel "gregge"? Ma è così angosciante stare fuori da un gregge? Per carità è vero che questo comporta un certo grado di solitudine in quanto non si riescono a trovare molte affinità con gli altri e si ha una sensazione di estraniazione..... come di non far parte della razza umana....ma è anche vero che è una grande illusione. Siamo tutti fatti del medesimo materiale e funzioniamo con la medesima energia .....fino a prova contraria. E' solo una questione di capacità differenti di interpretazione di ciò che ci circonda. A volte mi chiedo cosa tu voglia esattamente ottenere quando posti determinati filmati e frasi. Pure l'ora mette!!!  E lo ribadisco......crapone!!!!!

E crescere cosa vuol dire? Smettere di incentivare il personaggio Roy e finalmente dare la priorità a Roberto?  Quando fai questi post sibillini crapone di un crapone ....giuro mi formicolano le manine. Ti tirerei quel deretano a respingente rosso come un gamberone alla piastra. O forse crescere  vuol dire in qualche modo rientrare nel "gregge"? Ma è così angosciante stare fuori da un gregge? Per carità è vero che questo comporta un certo grado di solitudine in quanto non si riescono a trovare molte affinità con gli altri e si ha una sensazione di estraniazione..... come di non far parte della razza umana....ma è anche vero che è una grande illusione. Siamo tutti fatti del medesimo materiale e funzioniamo con la medesima energia .....fino a prova contraria. E' solo una questione di capacità differenti di interpretazione di ciò che ci circonda. A volte mi chiedo cosa tu voglia esattamente ottenere quando posti determinati filmati e frasi. Pure l'ora mette!!!  E lo ribadisco......crapone!!!!!
Guest - anonima il Mercoledì, 09 Settembre 2015 13:09

Roy senza barba ti risalta il viso :kissing_heart:

Roy senza barba ti risalta il viso :kissing_heart:
Lunedì, 15 Luglio 2024