Skip to main content

Quando l'erezione è poesia

Il Blog di Roy

Ironico - Filosofico - Poetico - Cinetico - Fotografico

Sesso del Futuro

Nel sesso del futuro ci saranno coppie sempre più poligame e il piacere sessuale sarà scisso dall’amore e dal sentimento. Il sesso sarà consumato come il cibo, ovunque e quando vogliamo. I sex toys la faranno da padroni per un sesso fai da te pratico e performante. La fedeltà sarà un lontano ricordo appartenuto ai nostri nonni. Il nostro corpo avrà una metamorfosi diventerà più androgino e andrà verso una sessualità Bsx priva di orientamento sessuale.

Il sesso del futuro sarà virtuale e senza più contatto fisico. Sarà possibile innamorarsi di un robot o di un sistema operativo in grado di provare emozioni. Il sesso sarà finalizzato al godimento e al piacere fisico. L’amore continuerà ad esistere ma sotto altre forme e altri concetti, non ci si innamorerà più di una persona ma di un ologramma.

Se vuoi approfondire l'argomento clicca qui. http://www.roygigolo.com/come-sara-il-sesso-del-futuro

Ti piace un futuro così? Secondo te come sarà il sesso del futuro? Qual è la tua opinione a riguardo? Scrivilo qui sotto. Grazie Roy

 

Commenti 70

Guest - Mimma il Giovedì, 16 Giugno 2016 07:11

Quando ci si sente rifiutati ....si tende a cercare di distruggere il soggetto che si è "macchiato" di tale "colpa". Si pensa che solo distruggendolo ci si possa liberare dalla "nostra" ossessione. Ed alcuni arrivano ad uccidere/uccidersi per liberarsi da tale ossessione. Mi ripeto....tutti in base al nostro vissuto siamo casi psicologici. Diventiamo "patologici" quando diventiamo molesti/fastidiosi/negativi/ossessivi con le nostre "pretese"...sia per noi che per gli altri.LE NOSTRE PRETESE/DESIDERI SI DEVONO FERMARE NEL MOMENTO CHE VANNO A LEDERE IL LIBERO ARBITRIO ALTRUI.....IL GIUSTO EGOISMO E' QUELLO CHE PROTEGGE SE STESSI SENZA FARE DANNI.... NON QUELLO CHE OBBLIGA AD UNA FORZATURA L'ALTRO. Ci si scandalizza perché lavorativamente un Gigolo consideri la clientela degli oggetti da schedare sotto categorie ed è interessato a delle sporche banconote? Premesso che tutti noi siamo interessati a delle sporche banconote per campare in questa società ......a questo punto mi chiedo che senso ha, da parte di una cliente, accusare rabbiosamente di freddezza e di gretto desiderio di soldi un sex worker......quando per "prima" lo ha comprato come un "prodotto" con tanto di soldoni alla mano. Compri un "prodotto" e purtroppo non ti soddisfa? Sono problemi tuoi ....attualmente non c'è possibilità di rimborso in questo campo, visto che non è inquadrato fiscalmente. E' come un prodotto di contrabbando ......se prendi la sola non hai nessuna legge che ti tutela. Pedrazzi non ha sbagliato affermando che in questo rapporto c'è del sentimento ......ma solo da parte di quelle clienti che arrivano ad innamorarsi del loro personale sogno, da parte di Roberto credo che ci possano essere solo delle emozioni diverse caso per caso, ma poi non va oltre. Vuoi il sentimento? .....ALLORA NON LO COMPRI E TANTO MENO LO PRETENDI. Se la maggior parte delle clienti non fosse stata soddisfatta .....non avrebbe lavorato per così tanti anni.....e questo è un dato di fatto. Sul discorso poi di essere stato parte in causa cooperante per tranelli orditi con clienti/investigatori per vendetta o per mettere una delle parti, approfittando della sua debolezza/disagio, in difetto in una causa di divorzio......ne risponderà alla sua coscienza. Io gli consiglio di tenersi fuori da certi giochetti ...a mio avviso sono pericolosi ed inoltre saranno pure ben pagati ma poi la propria coscienza chiede il dazio. Certe situazioni sicuramente...possono essere letali e le persone implicate in automatico possono diventare "assassini" ed il "mezzo" per scombinarti il quieto vivere del tuo quotidiano.....ma tu hai in mano la possibilità di scegliere. Raccontandosi ....vi ha avvisato dei giochetti che alcuni fanno per liberarsi del proprio partner e magari appioppargli il divorzio/separazione con addebito di colpa. Come si dice UOMO AVVISATO MEZZO SALVATO. E che sia ben chiaro in mente ....NON E' LUI CHE VI CERCA, SIETE VOI CHE LO COMPRATE...e qua lui si è messo in una botte di ferro che non può essere contestata ...indipendentemente che poi si presti a cose discutibilissime per accontentare la/il cliente di turno

Quando ci si sente rifiutati ....si tende a cercare di distruggere il soggetto che si è "macchiato" di tale "colpa". Si pensa che solo distruggendolo ci si possa liberare dalla "nostra" ossessione. Ed alcuni arrivano ad uccidere/uccidersi per liberarsi da tale ossessione. Mi ripeto....tutti in base al nostro vissuto siamo casi psicologici. Diventiamo "patologici" quando diventiamo molesti/fastidiosi/negativi/ossessivi con le nostre "pretese"...sia per noi che per gli altri.LE NOSTRE PRETESE/DESIDERI SI DEVONO FERMARE NEL MOMENTO CHE VANNO A LEDERE IL LIBERO ARBITRIO ALTRUI.....IL GIUSTO EGOISMO E' QUELLO CHE PROTEGGE SE STESSI SENZA FARE DANNI.... NON QUELLO CHE OBBLIGA AD UNA FORZATURA L'ALTRO. Ci si scandalizza perché lavorativamente un Gigolo consideri la clientela degli oggetti da schedare sotto categorie ed è interessato a delle sporche banconote? Premesso che tutti noi siamo interessati a delle sporche banconote per campare in questa società ......a questo punto mi chiedo che senso ha, da parte di una cliente, accusare rabbiosamente di freddezza e di gretto desiderio di soldi un sex worker......quando per "prima" lo ha comprato come un "prodotto" con tanto di soldoni alla mano. Compri un "prodotto" e purtroppo non ti soddisfa? Sono problemi tuoi ....attualmente non c'è possibilità di rimborso in questo campo, visto che non è inquadrato fiscalmente. E' come un prodotto di contrabbando ......se prendi la sola non hai nessuna legge che ti tutela. Pedrazzi non ha sbagliato affermando che in questo rapporto c'è del sentimento ......ma solo da parte di quelle clienti che arrivano ad innamorarsi del loro personale sogno, da parte di Roberto credo che ci possano essere solo delle emozioni diverse caso per caso, ma poi non va oltre. Vuoi il sentimento? .....ALLORA NON LO COMPRI E TANTO MENO LO PRETENDI. Se la maggior parte delle clienti non fosse stata soddisfatta .....non avrebbe lavorato per così tanti anni.....e questo è un dato di fatto. Sul discorso poi di essere stato parte in causa cooperante per tranelli orditi con clienti/investigatori per vendetta o per mettere una delle parti, approfittando della sua debolezza/disagio, in difetto in una causa di divorzio......ne risponderà alla sua coscienza. Io gli consiglio di tenersi fuori da certi giochetti ...a mio avviso sono pericolosi ed inoltre saranno pure ben pagati ma poi la propria coscienza chiede il dazio. Certe situazioni sicuramente...possono essere letali e le persone implicate in automatico possono diventare "assassini" ed il "mezzo" per scombinarti il quieto vivere del tuo quotidiano.....ma tu hai in mano la possibilità di scegliere. Raccontandosi ....vi ha avvisato dei giochetti che alcuni fanno per liberarsi del proprio partner e magari appioppargli il divorzio/separazione con addebito di colpa. Come si dice UOMO AVVISATO MEZZO SALVATO. E che sia ben chiaro in mente ....NON E' LUI CHE VI CERCA, SIETE VOI CHE LO COMPRATE...e qua lui si è messo in una botte di ferro che non può essere contestata ...indipendentemente che poi si presti a cose discutibilissime per accontentare la/il cliente di turno
Guest - Manu il Mercoledì, 15 Giugno 2016 19:41

Ma infine se vogliamo parlare di qualcuno parliamo di Roy non di me, mica è mio questo blog. Di lui, il Roybello farfallone con la sindrome da Peter Pan, quello che fa sempre il finto tonto, sembra che cada dal pero ogni volta e invece è furbo come una volpe, sa che così facendo le clienti le infinocchia sù tutte. Chi sospira dietro ai video e alle poesie strappalacrime del gigolo malinconico e solitario, affamato di un amore che non riesce a provare...quante donnesi sono infatuate di lui? Ma non di lui, della migliore rappraentazione che lui dà di se stesso, perchè in realtà scommetto che ha un carattere insopportabile. Non importa, basta che sia un bravo attore e scopi bene. Non lo dice anche lui? Sono l'uomo peggiore di tutti e devo fingere di essere il migliore. Terribile! Come fai a sopportarlo? Nel sesso anche con le brutte e le vecchie o disabili non si risparmia, ma ormai secondo me è diventato talmente un atto meccanico che non ci fa nemmeno più caso, e sotto, chi c'è c'è, tanto un culo è un culo sono tutti uguali. Poi aggiungi qualche miagolata al telefono, qualche moina, qualche "tesoro" su whatsapp cn le preferite (quelle che sganciano con maggior generosità) e il gioco è fatto, la cliente se ne va contenta, lui intasca la sua parcella, e tanti saluti. Scrive in una poesia qualcosa tipo "lei viva d'orgasmo, io morto d'orgasmo" quindi l'orgasmo non ha lo stesso ffetto su entrambi, come se la cliente insieme allo sperma gli succhiasse via l'energia vitale. Succede a me quando vado dai miei genitori. Scherzando diciamo che mi vampirizzano pechè ne esco davvero prostrata. Quanti anni di vita ti toglie ogni incontro Royberto?certo che ti fai pagare ma i soldi non ti salveranno dalla consunzione. Uomo dalle mille contraddizioni (abilmente studiate a tavolino...ditemi se non è un genio) sul blog e altrove asserisce di amare le donne, nel suo ultimo libro le disprezza rendendole oggetti. Prendi una posizione Robè. Com'è che un uomo diventa gigool? Io ho una teoria e nessuno me la toglierà dalla testa: per me è stato il trauma della verginità persa con la pazza quarantenne nel parchetto. Un attimo prima era un tranquillo bimbeto che si gustava la sua Coppa del Nonno vestito da Giamburrasca, un attimo dopo era un palestrato sciupafemmin da discoteca. Per me quellaè stata la chiave di svolta che gli ha plasmeto il cervello ancora in crescita sull'idea della donna oggetto da disprezzare da non considerare come essere umano suo pari, sulla ossessione per nuovi culi da possedere, conquistare e collezionare, quella febbre assurda e ossessiva per il sesso vissuto in quella maniera priva di qualsiasi coinvolgimento emotivo, la sua totale anaffettivtà, mancanza di empatia, incapacità di provare coinvolgimento e sentimenti di qualsiasi genere, la sua freddezza e distacco assoluto nei riguardi delle clienti una volta terminato il lavoro (encomiabile da vero professionista) sono tutti derivati da lì. Non sono le clienti le uniche con un disagio patologico da curare...poi c'è chi è sempre pronto a difenderlo, povero Roybertino...orsacchiottino patatoso...ma cosa c'è da difendere? Nessuno lo accusa diniente, questi sono semplicemente fatti, constatabili nero su bianco. Per non parlare della sua assoluta mancanza di compassione - e meno male, se si facesse coinvolgere dalle paturnie delle clienti il Pedrazzi lo avrebbe già rinchiuso in una camicia di forza - per provocare una minima scintilla di comprensione nel nostro Royberto dal cuore di ghiaccio bisogna essere a) ragazze madri in attesa sole e abbandonate oppure b) vedove malate di cancro in fase terminale, i cui figli come regalo amorevolmente concedono l'ultimo desiderio di una bella scopata con un giovane gigolo ruspante (mi vengono i brividi solo a pensarci). Allora Royberto si commuove così tanto da non farsi nemmeno pagare....mah! (Leggete il suo primo libro) per il resto semina dolore e distruzione, seduce e filma una povera ragazza durante l'atto sessuale e consegna il filmino a chi glielo commissiona così distrugge la vita e il rapporto tra due persone, fa soffrire la ragazza che scopre di essere stata biecamente ingannaa che l'ha data via a un bastardo il quale per soldi l'ha filmata di nascosto durante il rapporto sessuale (cosa che non sarebbe nemmeno lgale, sapete che significa una cosa del genere? È come se girassi un filmino porno, una cosa così intima nelle mani di una ex assetata di vendetta può anche essere diffusa in rete con danni incalcolabili per la vittima, la sua reputazione, la sua vita. Pensate se accadesse a voi. E per cosa? Per 500 miserabili euro o giù di lì? È quello il prezzo diuna vita rovinata? Della vergogna? Si può essere può viscidamente bastardi di così? Ecc... Ecc...che bella persona, Royberto. E poi qualcuna ha il coraggio di dire che porta benefici alle donn. Quali di grazia? Quella povera ragazza avrà scopato di gusto ma l'ha pagata salata. E il Royberto scrive che era pure gnocca! Però i soldi sono soldi...Royberto passerebbe sora a chiunque con uno schiacciasassi per quattro sporche banconote, e senza farsi venire il minimo scrupolo di coscienza. Questa è la faccia di Royberto che vedo io, quella credo più vera, quello chetelefona mentre scopa e nemmeno gli passa per la testa che effetto può avere su chi dall'altra parte sente l'altra ansimare o magari sullacliente che sta sxopando e alla quale manca di rispetto. Per non parlare dell'incredibile mancanza di tatto e sensibilità in x numero di occasioni. Allora leggo i libri e il sito in un'ottica che mi fa capire determinate cose. Ne ha da dire il Pedrazzi a dire che c'è del sentimento in queste storie di clienti e che anche i sex worker sono esseri umani bisognosi di supporto ecc..ma dove? Pedrazzi hai visto male, credimi, hanno infinocchiato per bene anche te che sei uno psicoterapeuta, pensa quanto son scaltri. E letali.

Ma infine se vogliamo parlare di qualcuno parliamo di Roy non di me, mica è mio questo blog. Di lui, il Roybello farfallone con la sindrome da Peter Pan, quello che fa sempre il finto tonto, sembra che cada dal pero ogni volta e invece è furbo come una volpe, sa che così facendo le clienti le infinocchia sù tutte. Chi sospira dietro ai video e alle poesie strappalacrime del gigolo malinconico e solitario, affamato di un amore che non riesce a provare...quante donnesi sono infatuate di lui? Ma non di lui, della migliore rappraentazione che lui dà di se stesso, perchè in realtà scommetto che ha un carattere insopportabile. Non importa, basta che sia un bravo attore e scopi bene. Non lo dice anche lui? Sono l'uomo peggiore di tutti e devo fingere di essere il migliore. Terribile! Come fai a sopportarlo? Nel sesso anche con le brutte e le vecchie o disabili non si risparmia, ma ormai secondo me è diventato talmente un atto meccanico che non ci fa nemmeno più caso, e sotto, chi c'è c'è, tanto un culo è un culo sono tutti uguali. Poi aggiungi qualche miagolata al telefono, qualche moina, qualche "tesoro" su whatsapp cn le preferite (quelle che sganciano con maggior generosità) e il gioco è fatto, la cliente se ne va contenta, lui intasca la sua parcella, e tanti saluti. Scrive in una poesia qualcosa tipo "lei viva d'orgasmo, io morto d'orgasmo" quindi l'orgasmo non ha lo stesso ffetto su entrambi, come se la cliente insieme allo sperma gli succhiasse via l'energia vitale. Succede a me quando vado dai miei genitori. Scherzando diciamo che mi vampirizzano pechè ne esco davvero prostrata. Quanti anni di vita ti toglie ogni incontro Royberto?certo che ti fai pagare ma i soldi non ti salveranno dalla consunzione. Uomo dalle mille contraddizioni (abilmente studiate a tavolino...ditemi se non è un genio) sul blog e altrove asserisce di amare le donne, nel suo ultimo libro le disprezza rendendole oggetti. Prendi una posizione Robè. Com'è che un uomo diventa gigool? Io ho una teoria e nessuno me la toglierà dalla testa: per me è stato il trauma della verginità persa con la pazza quarantenne nel parchetto. Un attimo prima era un tranquillo bimbeto che si gustava la sua Coppa del Nonno vestito da Giamburrasca, un attimo dopo era un palestrato sciupafemmin da discoteca. Per me quellaè stata la chiave di svolta che gli ha plasmeto il cervello ancora in crescita sull'idea della donna oggetto da disprezzare da non considerare come essere umano suo pari, sulla ossessione per nuovi culi da possedere, conquistare e collezionare, quella febbre assurda e ossessiva per il sesso vissuto in quella maniera priva di qualsiasi coinvolgimento emotivo, la sua totale anaffettivtà, mancanza di empatia, incapacità di provare coinvolgimento e sentimenti di qualsiasi genere, la sua freddezza e distacco assoluto nei riguardi delle clienti una volta terminato il lavoro (encomiabile da vero professionista) sono tutti derivati da lì. Non sono le clienti le uniche con un disagio patologico da curare...poi c'è chi è sempre pronto a difenderlo, povero Roybertino...orsacchiottino patatoso...ma cosa c'è da difendere? Nessuno lo accusa diniente, questi sono semplicemente fatti, constatabili nero su bianco. Per non parlare della sua assoluta mancanza di compassione - e meno male, se si facesse coinvolgere dalle paturnie delle clienti il Pedrazzi lo avrebbe già rinchiuso in una camicia di forza - per provocare una minima scintilla di comprensione nel nostro Royberto dal cuore di ghiaccio bisogna essere a) ragazze madri in attesa sole e abbandonate oppure b) vedove malate di cancro in fase terminale, i cui figli come regalo amorevolmente concedono l'ultimo desiderio di una bella scopata con un giovane gigolo ruspante (mi vengono i brividi solo a pensarci). Allora Royberto si commuove così tanto da non farsi nemmeno pagare....mah! (Leggete il suo primo libro) per il resto semina dolore e distruzione, seduce e filma una povera ragazza durante l'atto sessuale e consegna il filmino a chi glielo commissiona così distrugge la vita e il rapporto tra due persone, fa soffrire la ragazza che scopre di essere stata biecamente ingannaa che l'ha data via a un bastardo il quale per soldi l'ha filmata di nascosto durante il rapporto sessuale (cosa che non sarebbe nemmeno lgale, sapete che significa una cosa del genere? È come se girassi un filmino porno, una cosa così intima nelle mani di una ex assetata di vendetta può anche essere diffusa in rete con danni incalcolabili per la vittima, la sua reputazione, la sua vita. Pensate se accadesse a voi. E per cosa? Per 500 miserabili euro o giù di lì? È quello il prezzo diuna vita rovinata? Della vergogna? Si può essere può viscidamente bastardi di così? Ecc... Ecc...che bella persona, Royberto. E poi qualcuna ha il coraggio di dire che porta benefici alle donn. Quali di grazia? Quella povera ragazza avrà scopato di gusto ma l'ha pagata salata. E il Royberto scrive che era pure gnocca! Però i soldi sono soldi...Royberto passerebbe sora a chiunque con uno schiacciasassi per quattro sporche banconote, e senza farsi venire il minimo scrupolo di coscienza. Questa è la faccia di Royberto che vedo io, quella credo più vera, quello chetelefona mentre scopa e nemmeno gli passa per la testa che effetto può avere su chi dall'altra parte sente l'altra ansimare o magari sullacliente che sta sxopando e alla quale manca di rispetto. Per non parlare dell'incredibile mancanza di tatto e sensibilità in x numero di occasioni. Allora leggo i libri e il sito in un'ottica che mi fa capire determinate cose. Ne ha da dire il Pedrazzi a dire che c'è del sentimento in queste storie di clienti e che anche i sex worker sono esseri umani bisognosi di supporto ecc..ma dove? Pedrazzi hai visto male, credimi, hanno infinocchiato per bene anche te che sei uno psicoterapeuta, pensa quanto son scaltri. E letali.
Guest - Anonimo il Mercoledì, 15 Giugno 2016 16:40

Piuttosto che sesso virtuale preferisco la castità. Qui molte donne hanno perso la lucidità secondo me. Troppo concentrate a scrivere cazzate senza cognizione di causa.

Piuttosto che sesso virtuale preferisco la castità. Qui molte donne hanno perso la lucidità secondo me. Troppo concentrate a scrivere cazzate senza cognizione di causa.
Guest - Sole il Mercoledì, 15 Giugno 2016 14:45

Io ritengo che il sesso virtuale sia appannaggio quasi esclusivo di chi vuole spersonalizzare il più possibile l atto sessuale, inteso come scambio vicendevole di emozioni, passione e dolcezza.

Io ritengo che il sesso virtuale sia appannaggio quasi esclusivo di chi vuole spersonalizzare il più possibile l atto sessuale, inteso come scambio vicendevole di emozioni, passione e dolcezza.
Guest - Mimma il Mercoledì, 15 Giugno 2016 13:03

Quando arrivai circa 2 anni fa sul blog per curiosità ...pure io avevo la mezza idea, lasciando comunque la porta aperta ad una variazione di pensiero, che un gigolo fosse uno status-symbol ...un toy/boysex per persone ricche o comunque donne cacciatrici (cacciatrici "comode" stile Safari già predisposto con animale narcotizzato in modo da impallinarlo senza fatica e rischi). Ma poi l'oggetto/soggetto di acquisto frammentato fra video vari, ha mostrato una realtà che, in base alla mia interpretazione, mi ha smosso empatia/tenerezza e pure lo stimolo di assestargli delle pedatine, per certe sue fuoriuscite, nel sederotto. E le clienti? Si sono suddivise in varie sfaccettature ..... dove anche la più sfacciata e diretta, con parvenza di cinismo quasi maschile ....in effetti palesava una fragilità ed un bisogno. Ci sono le ricche .....ci sono quelle con scarsa possibilità .....ma tutte sono accomunate dal "desiderio del sogno" ...."dalla percezione di un bisogno" ....."dal senso di solitudine interiore"......"da un senso di rivalsa per riscattarsi da un vissuto negativo". Di donne cacciatrici vere e proprie? Mah ....non so, anch'io consumo carne (animale non umana nel mio caso) ....ma il fatto che la compro con soldi alla mano ....non fa di me una cacciatrice. Dovrei armarmi ed uccidere per essere una vera cacciatrice. Come è la figura della donna cacciatrice? Secondo la mia convinzione ....è una donna che sceglie e si presenta in parità di fronte all'uomo, senza utilizzo di soldi o di qualsiasi potere materiale. Armata solo del suo aspetto e del suo modo di essere, sicura anche nei suoi difetti sia fisici che mentali. E che dice "io sono questa ....ti piaccio? vogliamo provare a frequentarci ....senza impegno, senza vincoli o norme predefinite, lasciando scorrere la ruota della vita? ". E poi inizia tutto un susseguirsi di eventi dove giorno per giorno si posiziona un pezzo del puzzle e se si è fortunati il puzzle si completa.....e se il quadro ti piace lo si incornicia e "protegge".

Quando arrivai circa 2 anni fa sul blog per curiosità ...pure io avevo la mezza idea, lasciando comunque la porta aperta ad una variazione di pensiero, che un gigolo fosse uno status-symbol ...un toy/boysex per persone ricche o comunque donne cacciatrici (cacciatrici "comode" stile Safari già predisposto con animale narcotizzato in modo da impallinarlo senza fatica e rischi). Ma poi l'oggetto/soggetto di acquisto frammentato fra video vari, ha mostrato una realtà che, in base alla mia interpretazione, mi ha smosso empatia/tenerezza e pure lo stimolo di assestargli delle pedatine, per certe sue fuoriuscite, nel sederotto. E le clienti? Si sono suddivise in varie sfaccettature ..... dove anche la più sfacciata e diretta, con parvenza di cinismo quasi maschile ....in effetti palesava una fragilità ed un bisogno. Ci sono le ricche .....ci sono quelle con scarsa possibilità .....ma tutte sono accomunate dal "desiderio del sogno" ...."dalla percezione di un bisogno" ....."dal senso di solitudine interiore"......"da un senso di rivalsa per riscattarsi da un vissuto negativo". Di donne cacciatrici vere e proprie? Mah ....non so, anch'io consumo carne (animale non umana nel mio caso) ....ma il fatto che la compro con soldi alla mano ....non fa di me una cacciatrice. Dovrei armarmi ed uccidere per essere una vera cacciatrice. Come è la figura della donna cacciatrice? Secondo la mia convinzione ....è una donna che sceglie e si presenta in parità di fronte all'uomo, senza utilizzo di soldi o di qualsiasi potere materiale. Armata solo del suo aspetto e del suo modo di essere, sicura anche nei suoi difetti sia fisici che mentali. E che dice "io sono questa ....ti piaccio? vogliamo provare a frequentarci ....senza impegno, senza vincoli o norme predefinite, lasciando scorrere la ruota della vita? ". E poi inizia tutto un susseguirsi di eventi dove giorno per giorno si posiziona un pezzo del puzzle e se si è fortunati il puzzle si completa.....e se il quadro ti piace lo si incornicia e "protegge".
Guest - Manu il Mercoledì, 15 Giugno 2016 11:59

il sesso mordi e fuggi è fatto per gli uomini, per le ninfomani e per le donne con un cervello da uomo. Io sono una donna con un corpo da donna e un cervello da donna quindi per funzionare dal punto della ricezione fisica del piacere ho bisogno di essere corteggiata, ho bisogno di attenzioni. Dammi un minimo di attenzioni e sarò tua anima e corpo. Mi sembra abbastanza normale. Credo di far parte di quella maggioranza di donne che per fortuna non si fa scopare al primo sguardo e se ci prova -ora lo so - non prova nulla. E la sensazione che ho provato dopo è stata preoccupante, perchè è stata di totale indifferenza. Avrei preferito la rabbia. Roy sa molto bene come funziona questo meccanismo del cervello femminile, non a caso include nella sua promozione pubblicitaria tutta una parte dedicata al romanticismo, ai sentimenti ecc...perchè sen non c'è un preludio seppur breve di quel tipo, lui lo sa, non c'è niente. Poi gli capita anche quella che si trovano in camera pronti e via ma credo siano una minoranza. Donne appunto che non sono donne ma sono uomini "inside", sono "cacciatrici" e non prede consenzienti. Certo, poi anche l'occhio vuole la sua parte...se mi corteggia un vecchiaccio panzone può anche presentarsi con una Jaguar e farmi regali milionari ma io dirò sempre di no, questo lo so con certezza. Non è che i suoi miliardini lo possono trasformare in Brad Pitt o rendere il suo pisello più attraente. Ora sono in bilico tra la delusione e il rassegnarmi e la necessità i uscire da questo loop negativo e cercare altre opportunità di uomini interessanti che però prima di tutto mi mostrino attenzione. Per la comune teoria del chiodo scaccia chiodo credo sia la cosa migliore, se non che l'estate si avvicina e diminuiscono le opportunità di relazionarmi con gente nuova, per me che sto in città. Poi essere maritata ha il suo peso. Non ho la libertà di azione di una donna single. Tutti problemi che non so dove mi porteranno. Non sono molto ottimista, lo dico chiaro. Non riuscirò mai a vedermi con un uomo che mi fa provare qualcosa e dimenticarmene il giorno dopo, non sono quel tipo di persona e non potrò mai diventarlo. Così come una persona del genere sarà sempre una farfallona superficiale e opportunista, non potrà mai trasformarsi in qualcuno con una certa profondità di sentimenti. Si può fingere per il beneficio altrui e proprio, per convenienza, ma c'è una parte emotiva che non puoi controllare a livello conscio e prima o poi con quella devi fare i conti, puoi nasconderla, ignorarla, negarla, ma fino a che punto? Puoi darti della cogliona, no? Ma non serve. Ora voglio dimenticare tutto, rilassarmi e dedicarmi a altre aree della mia vita. Questa mi ha proprio sfibrato e la permanenza su questo blog mi ha fatto più danno che altro. Ricostruire tutto daccapo sarà dura...Non so a quali donne Roy faccia del bene, forse alle donne/uomo, alle ninfomani e a quelle con tanti soldi che lo possono vedere tutti i mesi e crogiolarsi nel piacere e nell'illusione (nuvoletta rosa rigorosamente finta). Se ti puoi permettere la nuvoletta finta spesso allora vabbè, ti fa star bene, che ti importa se è finta? però ha una continuità quindi stai bene comunque. Una come me che dopo un anno e mezzo per alterne vicende non ha potuto permettersi altri incontri non sta assolutamente bene, ve lo assicuro. Quindi nel mio caso, a mio modesto parere, nei casi come il mio è una esperienza da evitare, fa più male che bene. Una meraviglia al momento e direi per le due /tre settimane successive. Sei euforica, piena di energia, piena di entusiasmo, poi vai incalo decrescente ed infine in crisi di astinenza non solo per il sesso ma per tutto il contorno. A quel punto una come me può starsene zitta e depressa, oppure può diventare un'anonima acida e cattiva, oppure può diventare una logorroica chiacchierona senza filtri verbali come me. E alla fina abbandona, come sto per fare io, perchè restare può farti solo del male. Roy è un articolo per RICCHE signore o per smaliziate donnine allegre abituate a una botta e via. Ci vuole l'indole e con l'indole si nasce, non si acquisisce. Bye bye.

il sesso mordi e fuggi è fatto per gli uomini, per le ninfomani e per le donne con un cervello da uomo. Io sono una donna con un corpo da donna e un cervello da donna quindi per funzionare dal punto della ricezione fisica del piacere ho bisogno di essere corteggiata, ho bisogno di attenzioni. Dammi un minimo di attenzioni e sarò tua anima e corpo. Mi sembra abbastanza normale. Credo di far parte di quella maggioranza di donne che per fortuna non si fa scopare al primo sguardo e se ci prova -ora lo so - non prova nulla. E la sensazione che ho provato dopo è stata preoccupante, perchè è stata di totale indifferenza. Avrei preferito la rabbia. Roy sa molto bene come funziona questo meccanismo del cervello femminile, non a caso include nella sua promozione pubblicitaria tutta una parte dedicata al romanticismo, ai sentimenti ecc...perchè sen non c'è un preludio seppur breve di quel tipo, lui lo sa, non c'è niente. Poi gli capita anche quella che si trovano in camera pronti e via ma credo siano una minoranza. Donne appunto che non sono donne ma sono uomini "inside", sono "cacciatrici" e non prede consenzienti. Certo, poi anche l'occhio vuole la sua parte...se mi corteggia un vecchiaccio panzone può anche presentarsi con una Jaguar e farmi regali milionari ma io dirò sempre di no, questo lo so con certezza. Non è che i suoi miliardini lo possono trasformare in Brad Pitt o rendere il suo pisello più attraente. Ora sono in bilico tra la delusione e il rassegnarmi e la necessità i uscire da questo loop negativo e cercare altre opportunità di uomini interessanti che però prima di tutto mi mostrino attenzione. Per la comune teoria del chiodo scaccia chiodo credo sia la cosa migliore, se non che l'estate si avvicina e diminuiscono le opportunità di relazionarmi con gente nuova, per me che sto in città. Poi essere maritata ha il suo peso. Non ho la libertà di azione di una donna single. Tutti problemi che non so dove mi porteranno. Non sono molto ottimista, lo dico chiaro. Non riuscirò mai a vedermi con un uomo che mi fa provare qualcosa e dimenticarmene il giorno dopo, non sono quel tipo di persona e non potrò mai diventarlo. Così come una persona del genere sarà sempre una farfallona superficiale e opportunista, non potrà mai trasformarsi in qualcuno con una certa profondità di sentimenti. Si può fingere per il beneficio altrui e proprio, per convenienza, ma c'è una parte emotiva che non puoi controllare a livello conscio e prima o poi con quella devi fare i conti, puoi nasconderla, ignorarla, negarla, ma fino a che punto? Puoi darti della cogliona, no? Ma non serve. Ora voglio dimenticare tutto, rilassarmi e dedicarmi a altre aree della mia vita. Questa mi ha proprio sfibrato e la permanenza su questo blog mi ha fatto più danno che altro. Ricostruire tutto daccapo sarà dura...Non so a quali donne Roy faccia del bene, forse alle donne/uomo, alle ninfomani e a quelle con tanti soldi che lo possono vedere tutti i mesi e crogiolarsi nel piacere e nell'illusione (nuvoletta rosa rigorosamente finta). Se ti puoi permettere la nuvoletta finta spesso allora vabbè, ti fa star bene, che ti importa se è finta? però ha una continuità quindi stai bene comunque. Una come me che dopo un anno e mezzo per alterne vicende non ha potuto permettersi altri incontri non sta assolutamente bene, ve lo assicuro. Quindi nel mio caso, a mio modesto parere, nei casi come il mio è una esperienza da evitare, fa più male che bene. Una meraviglia al momento e direi per le due /tre settimane successive. Sei euforica, piena di energia, piena di entusiasmo, poi vai incalo decrescente ed infine in crisi di astinenza non solo per il sesso ma per tutto il contorno. A quel punto una come me può starsene zitta e depressa, oppure può diventare un'anonima acida e cattiva, oppure può diventare una logorroica chiacchierona senza filtri verbali come me. E alla fina abbandona, come sto per fare io, perchè restare può farti solo del male. Roy è un articolo per RICCHE signore o per smaliziate donnine allegre abituate a una botta e via. Ci vuole l'indole e con l'indole si nasce, non si acquisisce. Bye bye.
Guest - Mimma il Mercoledì, 15 Giugno 2016 07:07

Missis ha questa convinzione ...."Che ti avevo detto che gli uomini sono in chat per scoparsi chi è in situazioni di disagio??????" .....Valutiamo un attimo la cosa. Allora in chat ci sono uomini in cerca di donne a disagio, i gigolo guadagnano su donne a disagio e con dei bisogni, molteplici uomini usufruiscono di prostituzione con donne apertamente disagiate perché sfruttate e minacciate. Insomma il quadretto che si evidenzia non è il massimo. Sembra risaltare un'immagine del mondo maschile che utilizza il sesso in modo negativo e che abusa di un mondo femminile in precario stato psicologico e materiale. Ed in effetti è anche un dato di fatto. Però è anche vero che gli uomini, come le donne, in chat sono semplicemente in cerca di sesso senza troppi coinvolgimenti/tabù e se la donna mostra disagio e rigidità ....poi questi si defila immediatamente, anche perché spesso lui stesso prova vari disagi. L'uomo è più programmato al mordi e fuggi ma la donna difetta di questa velocità mentale e fisica....grazie a tutta la castrazione psicologica subita. In un'epoca dove il desiderio imperante è "VITA NO PROBLEM E VISSUTA AL MASSIMO" ......se mostri disagi/blocchi/problemi la controparte si dà alla fuga come lepre, non li vuole.....non ne vuole neanche sentire parlare. Il rapporto mordi e fuggi è come una lotteria.....puoi fare una bella vincita, media vincita od il nulla. La ricerca della sintonia sessuale....uno la tenta solo se c'è un vero interesse mentale/spirituale verso l'altra persona....in caso contrario dopo il primo assaggio insipido, si molla il colpo. Chi vuole semplice sesso utilizza la controparte con la considerazione che darebbe ad un toysex (se funzioni ti riutilizzo in caso contrario ti accantono e se anche funzioni dopo un po' mi vai comunque a noia). Chi vuole un coinvolgimento emotivo, sintonia emozionale, complicità intensa, affettività, amore, progetti da portare avanti in coppia .......il sesso mordi e fuggi/consumistico è solo una deludente gran perdita di tempo. Alla fine per molti la vera droga/ossessione non è il sesso vero e proprio.....ma l'adrenalina della ricerca, del proibito ancor meglio, dell'attesa, del viaggio per raggiungere, del 1* incontro. La droga più diffusa e sottovalutata ....ADRENALINA. Questa sostanza naturale che ....per sentirne l'effetto.....porta le persone a sfidare l'istinto di sopravvivenza ed il buon senso. Quindi ad ognuno la scelta ....SESSO ADRENALINICO o ALTRO?

Missis ha questa convinzione ...."Che ti avevo detto che gli uomini sono in chat per scoparsi chi è in situazioni di disagio??????" .....Valutiamo un attimo la cosa. Allora in chat ci sono uomini in cerca di donne a disagio, i gigolo guadagnano su donne a disagio e con dei bisogni, molteplici uomini usufruiscono di prostituzione con donne apertamente disagiate perché sfruttate e minacciate. Insomma il quadretto che si evidenzia non è il massimo. Sembra risaltare un'immagine del mondo maschile che utilizza il sesso in modo negativo e che abusa di un mondo femminile in precario stato psicologico e materiale. Ed in effetti è anche un dato di fatto. Però è anche vero che gli uomini, come le donne, in chat sono semplicemente in cerca di sesso senza troppi coinvolgimenti/tabù e se la donna mostra disagio e rigidità ....poi questi si defila immediatamente, anche perché spesso lui stesso prova vari disagi. L'uomo è più programmato al mordi e fuggi ma la donna difetta di questa velocità mentale e fisica....grazie a tutta la castrazione psicologica subita. In un'epoca dove il desiderio imperante è "VITA NO PROBLEM E VISSUTA AL MASSIMO" ......se mostri disagi/blocchi/problemi la controparte si dà alla fuga come lepre, non li vuole.....non ne vuole neanche sentire parlare. Il rapporto mordi e fuggi è come una lotteria.....puoi fare una bella vincita, media vincita od il nulla. La ricerca della sintonia sessuale....uno la tenta solo se c'è un vero interesse mentale/spirituale verso l'altra persona....in caso contrario dopo il primo assaggio insipido, si molla il colpo. Chi vuole semplice sesso utilizza la controparte con la considerazione che darebbe ad un toysex (se funzioni ti riutilizzo in caso contrario ti accantono e se anche funzioni dopo un po' mi vai comunque a noia). Chi vuole un coinvolgimento emotivo, sintonia emozionale, complicità intensa, affettività, amore, progetti da portare avanti in coppia .......il sesso mordi e fuggi/consumistico è solo una deludente gran perdita di tempo. Alla fine per molti la vera droga/ossessione non è il sesso vero e proprio.....ma l'adrenalina della ricerca, del proibito ancor meglio, dell'attesa, del viaggio per raggiungere, del 1* incontro. La droga più diffusa e sottovalutata ....ADRENALINA. Questa sostanza naturale che ....per sentirne l'effetto.....porta le persone a sfidare l'istinto di sopravvivenza ed il buon senso. Quindi ad ognuno la scelta ....SESSO ADRENALINICO o ALTRO?
Guest - Anonima il Martedì, 14 Giugno 2016 17:18

Ma Roy Roy, davvero consideri il sesso un' abitudine e nient'altro? Nooo ti prego

Ma Roy Roy, davvero consideri il sesso un' abitudine e nient'altro? Nooo ti prego :o
Guest - Manu il Martedì, 14 Giugno 2016 14:51

In quel mentre arriva lui, nella sua camicia bianca, nella sua mercedes grigia metallizzata con super mega navigatore di bordo che sembra un'astronave...e beh, sembra effettivamete carino come in foto. Parcheggia anche lui, entriamo in hotel, prende la camera...io ero lì con un certo imbarazzo perchè quando ti chiedono il documento penso " questi penserann visto la differenza di età che sono un zoccoloa...e in effetti non hanno torto. Con queste scarpe col tacco rosso poi...se non altro ho trovato il pretesto per comprarmele, ho sempre voluto delle scarpe rosse ma ho sempre pensato che fossero troppo appariscenti. Lui va verso l'ascensore e io gli dico - no scusa, io ho sete...non c'è un bar? Così prende un'acqua e io un succo di frutta,cerco di parlare e conoscerlo un po' per rompere il ghiacci no? Anche se carino io non ci riesco ad aprire le gambe così pronti e via, non ci riesco proprio. Capisco che con questo non posso avere un cazzo di feeling. In chat era diverso, sembrava più espansivo e super eccitante...intraprendente e passionale. Ora mi sembra un merluzzo sotto sale...è proprio vero che le persone vanno conosciute dal vivo ! Odio quelli che ti parlno e non ti guardano in faccia, e lui lo fa. Io invece gli punto gli occhi addosso e non mi schiodo, mi interesso al suo lavoro, alla sua vita, sto sul generico per vedere se si rilassa e sorride un po. Macchè! Proprio pochino pochino...sarò io che alla fine non ci so fare, forse avete ragione. Mi arrendo. Saliamo in camera dato che il tipo scalpita e ha fretta di concludere. In stanza mi aiuta a spogliarmi ma mi fa tenere le scarpe, inizia a baciarmi e toccarmi. Insomma è figo, zero per cento di grasso corporeo, è atletico e ha trent'anni!! Eppure non riesce a smuovermi nemmeno mezzo ormone. Passiamo ai slinguazzameti e lì è piacevole ma non eccezionale, molto meglio quando mi masturbo da sola. Molto, ma MOLTO meglio! Tira giù le mutande (Calvin Klein, perchè qui non si scherza e ha una bella erezione, proprio bella bella. Mi meraviglio da quanto è grosso sto pisello e da quanto è duro! Lo prendo in mano meravigliata, perchè diciamocelo, io sono abituata a cose più piccole e più mollicce. Comunquepoi bidin bibon, si arriva velocemente alla penetrazione. Posizione assolutamente alla missionaria. Per chi legge eha un pene di ragguardevoli dimensioni: per favore all'inizio fate piano! Si vede che non ero abbastanza eccitat(per niente) perchè quando una donna è eccitata la vagina si allunga e il pene magari non va a spingere forzando il collo dell'utero che, credetemi, fa un male cane, e mi farà male per i prossimi giorni. Per il resto, a parte questo fastidioso dolore dentro le viscere non ho sentito assolutamente nulla. Ho dovuto fingere perchè mi spiaceva per lui in fondo e non volevo far la figura della frigidone, però...credo che abbia capito anche lui. Ad ogni modo lui era sudato, eccitato, ha avuto il suo orgasmo e bon. Poi abbiamo parlato ancora un po' di case, università, ecc...Prima che ci vedessimo mi aveva scritto "ho prenotato fino alle 17, magari ci scappa una bella doppietta". Beh, la doppitta non c'è stata ed è stato un gran sollievo anche per me. A mezzogiorno mi dice "devo tornare in ufficio, posso giustificare l'assenza di mezza giornata ma non di una giornata intera" ma come? Vabbè...giramela come vuoi bello, mica son scema. Così mi molla con un saluto quasi formale e un bacio veloce sulla guancia scappa via come una lepre e io che pensavo (prima) che avremmo pranzato assieme. Ennesima delusione, ormai non le conto più e nemmeno me la prendo. Mi sono scocciata solo perchè ero lì affamata, assetata, sola e non sapevo dove andare. Chiudersi nell'abitacolo di un'auto al sole di giugno non è il massimo, e non potevo tornare a casa prima di un certo orario, dovevo evitare di farmi vedere in giro prima di un certo orario perchè ufficialmente avrei dovuto essere in uffcio...che palle! Alla fine ho girato un po' ho trovato un posto all'ombra, ho tirato giù i finestrini e mi sono quasi addorentata con le braccia sl volante. Chisà cosa pensavano i passanti..tò, una troia barbona che dorme in auto in pieno giorno!
Dovevo cogliere questa esperienza, per me è stata una prova della ma salute sessuale. La mia psicologa mi ha detto che sono in emergenza e se vado avanti così rischio seriamente l'anoressia sessuale, se non sapete cos'è andate su internet. Io credo a questo punto di esserne dentro in pieno, forse quando più di un anno fa sono uscita con Roy mi stavo già ammalando, ma con lui a livello sessuale è stato grandioso e se non ho raggiuto l'orgasmo come ogni donna normale è perchè già soffrvo dei primi sintomi di questa terribile malattia psicosomatica. Ormai adesso, visti i risultati col ragazzotto credo di aver raggiunto ormai lo stadio terminale, non c'è più speranza per me di riuscire a provare certe cose...il bello che parlano di sesso, dei benefici e dei piaceri del sesso ovunque, nei film, sulle riviste, nei libri, negli spot pubblicitari, nelle serie tv, più o meno velatamente ne parlano e io che fino a ieri cercavo di evitare come la peste questo argomento, ora passo accanto nella più totale indifferenza, non mi fa ne caldo ne freddo. Dopo la scopata di oggi poi, anche il mio ultimo ormone è morto, mi accingo a fargli il funerale. Insomma ch si dovesse mai trovare in pericolo di ridursi nella mia situazione ci pensi prima, cerchi una soluzione confacente a preservarsi in salute. Ora capirete che mi sembra inutile e improduttivo che io rimanga in un blog dove si parla di sesso e dove la gente se ne compiace, dal momento che a me non fa nessun effetto e io non provo più assolutamente NIENTE. Quella parte di me è morte per sempre. Restare sarebbe un controsenso. Saluto affettosamente Roybot, che deve avere un sistema psicologico veramente singolare per fare la vita che fa, e tutt voi che lo so vi ho insultato ecc..non mi scuso, ma vi saluto con un mezzo orriso e la mia benedizione. Andate in pace. Amen

In quel mentre arriva lui, nella sua camicia bianca, nella sua mercedes grigia metallizzata con super mega navigatore di bordo che sembra un'astronave...e beh, sembra effettivamete carino come in foto. Parcheggia anche lui, entriamo in hotel, prende la camera...io ero lì con un certo imbarazzo perchè quando ti chiedono il documento penso " questi penserann visto la differenza di età che sono un zoccoloa...e in effetti non hanno torto. Con queste scarpe col tacco rosso poi...se non altro ho trovato il pretesto per comprarmele, ho sempre voluto delle scarpe rosse ma ho sempre pensato che fossero troppo appariscenti. Lui va verso l'ascensore e io gli dico - no scusa, io ho sete...non c'è un bar? Così prende un'acqua e io un succo di frutta,cerco di parlare e conoscerlo un po' per rompere il ghiacci no? Anche se carino io non ci riesco ad aprire le gambe così pronti e via, non ci riesco proprio. Capisco che con questo non posso avere un cazzo di feeling. In chat era diverso, sembrava più espansivo e super eccitante...intraprendente e passionale. Ora mi sembra un merluzzo sotto sale...è proprio vero che le persone vanno conosciute dal vivo ! Odio quelli che ti parlno e non ti guardano in faccia, e lui lo fa. Io invece gli punto gli occhi addosso e non mi schiodo, mi interesso al suo lavoro, alla sua vita, sto sul generico per vedere se si rilassa e sorride un po. Macchè! Proprio pochino pochino...sarò io che alla fine non ci so fare, forse avete ragione. Mi arrendo. Saliamo in camera dato che il tipo scalpita e ha fretta di concludere. In stanza mi aiuta a spogliarmi ma mi fa tenere le scarpe, inizia a baciarmi e toccarmi. Insomma è figo, zero per cento di grasso corporeo, è atletico e ha trent'anni!! Eppure non riesce a smuovermi nemmeno mezzo ormone. Passiamo ai slinguazzameti e lì è piacevole ma non eccezionale, molto meglio quando mi masturbo da sola. Molto, ma MOLTO meglio! Tira giù le mutande (Calvin Klein, perchè qui non si scherza e ha una bella erezione, proprio bella bella. Mi meraviglio da quanto è grosso sto pisello e da quanto è duro! Lo prendo in mano meravigliata, perchè diciamocelo, io sono abituata a cose più piccole e più mollicce. Comunquepoi bidin bibon, si arriva velocemente alla penetrazione. Posizione assolutamente alla missionaria. Per chi legge eha un pene di ragguardevoli dimensioni: per favore all'inizio fate piano! Si vede che non ero abbastanza eccitat(per niente) perchè quando una donna è eccitata la vagina si allunga e il pene magari non va a spingere forzando il collo dell'utero che, credetemi, fa un male cane, e mi farà male per i prossimi giorni. Per il resto, a parte questo fastidioso dolore dentro le viscere non ho sentito assolutamente nulla. Ho dovuto fingere perchè mi spiaceva per lui in fondo e non volevo far la figura della frigidone, però...credo che abbia capito anche lui. Ad ogni modo lui era sudato, eccitato, ha avuto il suo orgasmo e bon. Poi abbiamo parlato ancora un po' di case, università, ecc...Prima che ci vedessimo mi aveva scritto "ho prenotato fino alle 17, magari ci scappa una bella doppietta". Beh, la doppitta non c'è stata ed è stato un gran sollievo anche per me. A mezzogiorno mi dice "devo tornare in ufficio, posso giustificare l'assenza di mezza giornata ma non di una giornata intera" ma come? Vabbè...giramela come vuoi bello, mica son scema. Così mi molla con un saluto quasi formale e un bacio veloce sulla guancia scappa via come una lepre e io che pensavo (prima) che avremmo pranzato assieme. Ennesima delusione, ormai non le conto più e nemmeno me la prendo. Mi sono scocciata solo perchè ero lì affamata, assetata, sola e non sapevo dove andare. Chiudersi nell'abitacolo di un'auto al sole di giugno non è il massimo, e non potevo tornare a casa prima di un certo orario, dovevo evitare di farmi vedere in giro prima di un certo orario perchè ufficialmente avrei dovuto essere in uffcio...che palle! Alla fine ho girato un po' ho trovato un posto all'ombra, ho tirato giù i finestrini e mi sono quasi addorentata con le braccia sl volante. Chisà cosa pensavano i passanti..tò, una troia barbona che dorme in auto in pieno giorno! Dovevo cogliere questa esperienza, per me è stata una prova della ma salute sessuale. La mia psicologa mi ha detto che sono in emergenza e se vado avanti così rischio seriamente l'anoressia sessuale, se non sapete cos'è andate su internet. Io credo a questo punto di esserne dentro in pieno, forse quando più di un anno fa sono uscita con Roy mi stavo già ammalando, ma con lui a livello sessuale è stato grandioso e se non ho raggiuto l'orgasmo come ogni donna normale è perchè già soffrvo dei primi sintomi di questa terribile malattia psicosomatica. Ormai adesso, visti i risultati col ragazzotto credo di aver raggiunto ormai lo stadio terminale, non c'è più speranza per me di riuscire a provare certe cose...il bello che parlano di sesso, dei benefici e dei piaceri del sesso ovunque, nei film, sulle riviste, nei libri, negli spot pubblicitari, nelle serie tv, più o meno velatamente ne parlano e io che fino a ieri cercavo di evitare come la peste questo argomento, ora passo accanto nella più totale indifferenza, non mi fa ne caldo ne freddo. Dopo la scopata di oggi poi, anche il mio ultimo ormone è morto, mi accingo a fargli il funerale. Insomma ch si dovesse mai trovare in pericolo di ridursi nella mia situazione ci pensi prima, cerchi una soluzione confacente a preservarsi in salute. Ora capirete che mi sembra inutile e improduttivo che io rimanga in un blog dove si parla di sesso e dove la gente se ne compiace, dal momento che a me non fa nessun effetto e io non provo più assolutamente NIENTE. Quella parte di me è morte per sempre. Restare sarebbe un controsenso. Saluto affettosamente Roybot, che deve avere un sistema psicologico veramente singolare per fare la vita che fa, e tutt voi che lo so vi ho insultato ecc..non mi scuso, ma vi saluto con un mezzo orriso e la mia benedizione. Andate in pace. Amen
Guest - Manu il Martedì, 14 Giugno 2016 14:04

Stamane ho avuto l'incontro col famoso uomo conosciuto in chat settimana scorsa. Un giovane e gnocco (dalle foto) imprenditore di una città del nord che non è la mia. Quindi questo intraprendente giovinotto si è sciroppato il viaggio fino qui e ha prenotato un hotel in una zona facilmente raggiungibile da casa mia. Quanta amorevole premura! La cosa mi ha galvanizzata, insomma era una bella attezione nei miei confronti. Mi sono presa un giorno di ferie, mi organizzo per evitare contrattempi tipo essere scoperta ecc...mi infilo un tubino aderente e le scarpe rosse che ho comprato apposta visto che il signorino voleva che scopassimo con me che indosso le decolletè...vabbè , de gustibus....mi avvio in anticipo e giunta all'hotel giro come una disgraziata alla disperata ricerca di un parcheggio. Dopo aver smadonnato per un quarto d'ora piazzo l'auto in curva e incrocio le dita sperando di non beccarmi anche una multa...segue

Stamane ho avuto l'incontro col famoso uomo conosciuto in chat settimana scorsa. Un giovane e gnocco (dalle foto) imprenditore di una città del nord che non è la mia. Quindi questo intraprendente giovinotto si è sciroppato il viaggio fino qui e ha prenotato un hotel in una zona facilmente raggiungibile da casa mia. Quanta amorevole premura! La cosa mi ha galvanizzata, insomma era una bella attezione nei miei confronti. Mi sono presa un giorno di ferie, mi organizzo per evitare contrattempi tipo essere scoperta ecc...mi infilo un tubino aderente e le scarpe rosse che ho comprato apposta visto che il signorino voleva che scopassimo con me che indosso le decolletè...vabbè , de gustibus....mi avvio in anticipo e giunta all'hotel giro come una disgraziata alla disperata ricerca di un parcheggio. Dopo aver smadonnato per un quarto d'ora piazzo l'auto in curva e incrocio le dita sperando di non beccarmi anche una multa...segue
Guest - Manu il Martedì, 14 Giugno 2016 13:57

In accordo con Roy-bot Berto che oggi è stato così gentile da rispondere al messagio di una povera donna assetata, affamata, abbandonata in un'auto al sole come un cane...voglio condividere con voi questa storia (la mia storia di oggi), tanto sputtanata per sputtanata...non perchè penso che possa servire da "lezione a qualcuna " dopo di me, ognuno vive le proprie esperienze e non esistono lezioni che gli altri ti possono insegnare. È semplicemente la storia di una donna che lottava per se stessa, che credeva nei diritti fondamentali e inalienabili dell'uomo (e della donna), nel rispetto reciproco ecc...una donna che affacciandosi con relativa poca esperienza sul mondo dei rapporti tra i due sessi e sulla sessualità ha creduto come una bambasciona di poter essere come le altre donne, di poter godere dei piaceri fisici ed emotivi legati, pare, al sesso, di poter trovare da qualche parte anche separatamente dal sesso se necessario, le attenzioni che ogni essere umano merita e che le sono state sottratte sin da bambina, e ancora oggi la storia si ripete. Dovrò scrivere un po' e mi scuso per la necessità di essere prolissa, io già lo sono di mio...comunque se volete leggete se no passate oltre...prosegue nel prossimo commento.

In accordo con Roy-bot Berto che oggi è stato così gentile da rispondere al messagio di una povera donna assetata, affamata, abbandonata in un'auto al sole come un cane...voglio condividere con voi questa storia (la mia storia di oggi), tanto sputtanata per sputtanata...non perchè penso che possa servire da "lezione a qualcuna " dopo di me, ognuno vive le proprie esperienze e non esistono lezioni che gli altri ti possono insegnare. È semplicemente la storia di una donna che lottava per se stessa, che credeva nei diritti fondamentali e inalienabili dell'uomo (e della donna), nel rispetto reciproco ecc...una donna che affacciandosi con relativa poca esperienza sul mondo dei rapporti tra i due sessi e sulla sessualità ha creduto come una bambasciona di poter essere come le altre donne, di poter godere dei piaceri fisici ed emotivi legati, pare, al sesso, di poter trovare da qualche parte anche separatamente dal sesso se necessario, le attenzioni che ogni essere umano merita e che le sono state sottratte sin da bambina, e ancora oggi la storia si ripete. Dovrò scrivere un po' e mi scuso per la necessità di essere prolissa, io già lo sono di mio...comunque se volete leggete se no passate oltre...prosegue nel prossimo commento.
Guest - Mimma il Martedì, 14 Giugno 2016 12:46

Allora Robertino visto che affermi che il sesso è un 'abitudine che si può cambiare......ed oramai, per un discorso lavorativo, un corpo femminile può non dare quel mordente che sfondi la routine e quello maschile non ti ispira .......verso cosa saresti orientato? La lavatrice? Meglio di no....il foro dell'oblò è troppo largo, però la vibrazione potrebbe essere accattivante. L'aspirapolvere? Il beccuccio risucchiante potrebbe essere svuotante e liberatorio. Una tromba magari ......una strombazzata in quel dato posto penso che "gonfierebbe" alla grande sia gli zebedei che il campanile di Giotto.....senza bisogno di viagra ed affini. Pensa un classico medico della mutua ha dovuto presentarsi ad un corso obbligatorio.....nuove istruzioni sulle cure per le patologie consuete dei suoi per lo più anziani mutuati? (Colesterolo, pressione, diabete, artrite). NO! SIMPOSIO SU VIAGRA ED ALTRI SIMILARI E COME/A CHI VEICOLARLI? Hehehehe l'eccitazione procurata ....panacea per qualsiasi disturbo. Sposta l'attenzione dal problema ......e non percepirai più di averlo.

Allora Robertino visto che affermi che il sesso è un 'abitudine che si può cambiare......ed oramai, per un discorso lavorativo, un corpo femminile può non dare quel mordente che sfondi la routine e quello maschile non ti ispira .......verso cosa saresti orientato? La lavatrice? Meglio di no....il foro dell'oblò è troppo largo, però la vibrazione potrebbe essere accattivante. L'aspirapolvere? Il beccuccio risucchiante potrebbe essere svuotante e liberatorio. Una tromba magari ......una strombazzata in quel dato posto penso che "gonfierebbe" alla grande sia gli zebedei che il campanile di Giotto.....senza bisogno di viagra ed affini. Pensa un classico medico della mutua ha dovuto presentarsi ad un corso obbligatorio.....nuove istruzioni sulle cure per le patologie consuete dei suoi per lo più anziani mutuati? (Colesterolo, pressione, diabete, artrite). NO! SIMPOSIO SU VIAGRA ED ALTRI SIMILARI E COME/A CHI VEICOLARLI? Hehehehe l'eccitazione procurata ....panacea per qualsiasi disturbo. Sposta l'attenzione dal problema ......e non percepirai più di averlo.
Guest - Sole il Martedì, 14 Giugno 2016 08:59

Buongiorno Roy, personalmente ritengo che il contatto fisico sia fondamentale x un appagamento totale...I sex toys lasciano il tempo che trovano...:kiss:

Buongiorno Roy, personalmente ritengo che il contatto fisico sia fondamentale x un appagamento totale...I sex toys lasciano il tempo che trovano...:kiss:
Guest - Mimma il Martedì, 14 Giugno 2016 06:37

Caro Roy-bottino qua bisogna trovare una soluzione low-cost per le donzelle con scarsa pecunia. Urge portare sul mercato una variante di offerta del prodotto a prezzi più contenuti, magari prezzo legato allo scorrere del tempo controllato dalla stessa cliente. Ti piace la noia creativa? Bene ANNOIATI! Ed attiva quando non sei in trasferta WEB CAM ROY-BOT. Le Clienti potranno così collegarsi in connessione privata con te, tenendo d'occhio il tassametro, e sfogare asetticamente a distanza i loro diversi bisogni. Si potranno avanzare richieste varie, consulenze, ascolto amico, spogliarelli, parole dolci, sgridate se una è masochista e gradisce il genere, sparabacetti a mitraglietta, sguardi da duro con labrottino inferiore a broncio, guardarti nel tuo quotidiano casalingo, farti dirigere dalla cliente nell'espletamento di qualche lavoro...ecc.ecc. Praticamente una sorta anche di tamagotchi. La cliente potrà godere di spizzichi del fidanzatino d'Italia da un minino ad un massimo....in base al suo potere di acquisto.

Caro Roy-bottino qua bisogna trovare una soluzione low-cost per le donzelle con scarsa pecunia. Urge portare sul mercato una variante di offerta del prodotto a prezzi più contenuti, magari prezzo legato allo scorrere del tempo controllato dalla stessa cliente. Ti piace la noia creativa? Bene ANNOIATI! Ed attiva quando non sei in trasferta WEB CAM ROY-BOT. Le Clienti potranno così collegarsi in connessione privata con te, tenendo d'occhio il tassametro, e sfogare asetticamente a distanza i loro diversi bisogni. Si potranno avanzare richieste varie, consulenze, ascolto amico, spogliarelli, parole dolci, sgridate se una è masochista e gradisce il genere, sparabacetti a mitraglietta, sguardi da duro con labrottino inferiore a broncio, guardarti nel tuo quotidiano casalingo, farti dirigere dalla cliente nell'espletamento di qualche lavoro...ecc.ecc. Praticamente una sorta anche di tamagotchi. La cliente potrà godere di spizzichi del fidanzatino d'Italia da un minino ad un massimo....in base al suo potere di acquisto.
Guest - Mimma il Martedì, 14 Giugno 2016 06:18

Hehehe Signori e Signore .....abbiamo già il primo prototipo asettico/sterilizzato robotizzato del sesso futuristico......ROY-BOT. Scovato dall'intraprendente Manu in un laboratorio celato nella ridente Marche. Il prototipo presenta ancora dei difetti (non rispetta sempre il programma installato, a volte si verificano guasti meccanici, invio di messaggini alla persona non destinataria con conseguenti malumori, fuoriuscite di curiose teorie) ......ma ci si sta lavorando. Prima o poi si riuscirà a programmarlo perfettamente....togliendoli tutte queste prerogative così banalmente umane. Pertanto Signore aspiranti Clienti ....non perdetevi il primo prototipo rudimentale del ROY-BOT. Anzi se trovate il Toy con il suo aspetto....acquistatelo! Perché entrerà a far parte del circuito dei collezionisti, un po' come il primo pc ed il primo cellulare. Hehehe ma davvero Roberto sbagli a mandare i messaggi alle clienti? Allora è meglio che installi una app per evitare queste imbranataggini da Casanova improvvisato hihihihihi NON CI POSSO CREDERE !!!! Che Patatone!!! Secondo me hai fatto apposta ......per far ripartire Manu con le sue buffe recriminazioni.

Hehehe Signori e Signore .....abbiamo già il primo prototipo asettico/sterilizzato robotizzato del sesso futuristico......ROY-BOT. Scovato dall'intraprendente Manu in un laboratorio celato nella ridente Marche. Il prototipo presenta ancora dei difetti (non rispetta sempre il programma installato, a volte si verificano guasti meccanici, invio di messaggini alla persona non destinataria con conseguenti malumori, fuoriuscite di curiose teorie) ......ma ci si sta lavorando. Prima o poi si riuscirà a programmarlo perfettamente....togliendoli tutte queste prerogative così banalmente umane. Pertanto Signore aspiranti Clienti ....non perdetevi il primo prototipo rudimentale del ROY-BOT. Anzi se trovate il Toy con il suo aspetto....acquistatelo! Perché entrerà a far parte del circuito dei collezionisti, un po' come il primo pc ed il primo cellulare. Hehehe ma davvero Roberto sbagli a mandare i messaggi alle clienti? Allora è meglio che installi una app per evitare queste imbranataggini da Casanova improvvisato hihihihihi NON CI POSSO CREDERE !!!! Che Patatone!!! Secondo me hai fatto apposta ......per far ripartire Manu con le sue buffe recriminazioni.
Guest - Anonimo il Lunedì, 13 Giugno 2016 19:42

ma che cagata!

ma che cagata!
Guest - Francesca il Lunedì, 13 Giugno 2016 17:16

Preferisco il sesso del presente :blush:

Preferisco il sesso del presente :blush:
Guest - Manu il Lunedì, 13 Giugno 2016 16:45

Sapete perchè Roy ha una visione così chiara e variegata di quello che lui chiama "sesso del futuro"? Perchè ne è un precursore egli stesso. La sua visione pionieristica di sesso slegato completamente dai sentimenti e dalle emozioni (entrambi scomodi per chi li teme ed è affett da sindrome di anaffettività acuta come lui) solo utilizzato come fonte di piacere fisico fine a se stesso...è in fondo ciò che succede spesso tutt'oggi già in molte relazioni aperte, sesso mordi e fuggi, sesso venduto e acquistato invece di un kg di pane ti compri un kg di pene....questa tendenza che piace tanto a Roy spinta all'eccesso estremo...in cui nemmeo i corpi si toccano, arriviamo alla totale disumanizzazione dell'atto, di cui Roy è pioniere
assoluto, e il potenziale partner viene sostituito da un robot, da una macchina! Ma non l'avete capito, è Roy il robot. È già lui la macchina che fa sesso senza provare più nessuna emozione ormai, nessuna sensazione. Fa sesso come andare in bicicletta, nemmeno ci fa più caso, può aver sotto chiunque, mentre lo fa può mangiare, giocare a carte, fare e ricevere telefonate di lavoro....ne sono stata testimone in prima persona. E non lo dice ironicamente anche in uno o più video? Lo capite che la sua sottile ironia nasconde il seme di una grande verità? Roy è artefice e vittima lui per primo di questo sesso disumanizzato, dove a furia di vendersi per soldi ha perso il gusto e il piacere di rotolarsi nel letto con una bella donna, lo fa di malavoglia sbadigliando, pensando e dicendo "vabbè, non sei Afrodite, non sei Belen, accontentiamoci anche stavolta" ma anche se fossi Belen, non proveresti nessun brivido lungo la schiena caro Roy-bot! È come andare a mangiare del cibo buonissimo, una pietanza appetitosa e non poterne sentire il sapore. Per gli altri è squisita e gli vien l'acquolina in bocca, a te non fa nessun effetto perchè per te è insapore e inodore, come se mangiassi gomma. È l'effetto del denaro caro Royberto. Continua così tanto ormai sei condannato anon recuperare nè gusto nè olfatto. Continua a mandare messaggini in whatsapp alle tue clienti di serie A (Francesca, Paolina ecc...) che pagano fior di soldi e spess, continua a scriver loro cose come "tesoro" cuoricini cuoricini e a flirtare con sottie erotismo, tanto si sa che fingi per la pecunia. A me che si pecunia sono carente, al massimo arrva qualche faccina o pollice in su. Lo so che è così perchè mi sono arrivati messaggi indirizzati ad altre su questo tono mieloso (tutti sbagliano a inviare messaggi quando hanno troppe chat aperte...) e ho strabuzzato gli occhi incredula, tu che con me sei sempre stato stitico di parole e complimenti...certi termini non li hai mai usati con me ne li useresti mai...ma con le portatrici di pecunia sì. Allora ho capito. Ho capito che anche l'uomo di poche parole, introverso, ecc..quando lo cerca la cliente dal portafoglio gonfio si trasforma miracolosamente nel più premuroso e adorabile dei gentiluomini. I miracoli dell'Euro...altro che Dio. Caro Roy berto, in questi mesi ho aperto gli occhi e ne ho capite di cose... Quando non c'è la pecunia, snobbi la cliente e la abbandoni a se stessa, proprio la ignori volutamente e arrivi a dirle "mi dai fastidio" se come me, osa protestare e far valere i suoi diritti al rispetto e alla giustizia di un trattamento a livello delle altre. Perchè ho speso quei fottutissimi 500 euro più spese (una miseria per te e le tue clienti facoltose, una enormità per me e le poveracce come me)? Per sentirmi abbadonata in un angolo mentre SO che ti sollazzi in chat e telefonatine amorevoli ed eccitanti con le favorite dal portafoglio d'oro? Gli affari sono affari ma ci deve essere sempre un minimo di professionalità, un codice deontologico. La serietà della professione ove sta? Dovresti dirlo che per la tariffa base vendi solo l'auto versione base senza optional, nel tuo sito non è chiaro. Dillo che per usufruire di optional si paga un extra, che per avere le candele e le carezzine sulle mani, gli sguardi languidi, i complimenti e le paroline dolci c'è una tariffa a ggiuntiva, dillo che per usufruire di dolcezza, coccole, comprensione e tutta quella bella sfera emotiva a cui tieni in particolar modo e tanto publicizzi bisogna essere danarosissime signore di categoria A superior, altrimenti scopata base e via andare, ti rimollo nel parcheggio se non ti sento più e non mi rompi troppo le palle con i tuoi messaggini e le mail è meglio. Ma dillo NO! Sii uomo, sii sincero per una volta nella tua vita fatta di fumo e menzogne! Ma no...è come parlare a un calcolatore elettronico, anzi ad un calcolatore di cassa che si apre solo se inserisci la monetina. Non c'è proprio niente di umano, non c'è calore in tutto questo, solo freddo, solo la morsa gelida e paralizzante di un vuoto senza fine. E la cliente di serie B come me, se ne resta lì abbandonata a se stessa, senza le paroline dolci che vengono rivolte alle altre, senza i giochini che fai con le altre tra un incontro e l'altro, semplicemente con messaggi visti e muti, senza risposta, al massimo un cazzo di rosellina virtuale appassita. E si chiede se sia il caso di darsi da fare, di tirare la cinghia e fare sacrifici per un altro appuntamento così, e per ritrovarsi persa di nuovo nel nulla dopo, nemmeo considerata come una cacca di mosca, e forse cerca altrove perchè non essendo proprio un cesso di donna cometu caro Roy volevi farmi credere, posso trovare le stesse cose che mi dai tu gratis. Guarda un po'. Non mi possono dare attenzioni dopo, forse nemmeno un gran corteggiamento, ma tanto sono cose che non mi dai nemmeno tu. Loro almeno mi scrivono "bellezza, sei bellissima, sei una vera donna...non vedo l'ora di vederti" e "giocano" con me. Un valore aggiunto che tu non mi dai perchè per te non sono abbastanza ricca e disposta a TANTI incontri proficui per te. Ma io valgo più di 500 miserabili euro o di qualsiasi altra cifra, per quello la do via gratis a chi mi aggrada e non mi vendo. Io ho un valore che va oltre il denaro, caro il mio Roy. Tu continua pure a trasformarti in un robot umanoide da sesso ogni giorno che passa sempre di più.

Sapete perchè Roy ha una visione così chiara e variegata di quello che lui chiama "sesso del futuro"? Perchè ne è un precursore egli stesso. La sua visione pionieristica di sesso slegato completamente dai sentimenti e dalle emozioni (entrambi scomodi per chi li teme ed è affett da sindrome di anaffettività acuta come lui) solo utilizzato come fonte di piacere fisico fine a se stesso...è in fondo ciò che succede spesso tutt'oggi già in molte relazioni aperte, sesso mordi e fuggi, sesso venduto e acquistato invece di un kg di pane ti compri un kg di pene....questa tendenza che piace tanto a Roy spinta all'eccesso estremo...in cui nemmeo i corpi si toccano, arriviamo alla totale disumanizzazione dell'atto, di cui Roy è pioniere assoluto, e il potenziale partner viene sostituito da un robot, da una macchina! Ma non l'avete capito, è Roy il robot. È già lui la macchina che fa sesso senza provare più nessuna emozione ormai, nessuna sensazione. Fa sesso come andare in bicicletta, nemmeno ci fa più caso, può aver sotto chiunque, mentre lo fa può mangiare, giocare a carte, fare e ricevere telefonate di lavoro....ne sono stata testimone in prima persona. E non lo dice ironicamente anche in uno o più video? Lo capite che la sua sottile ironia nasconde il seme di una grande verità? Roy è artefice e vittima lui per primo di questo sesso disumanizzato, dove a furia di vendersi per soldi ha perso il gusto e il piacere di rotolarsi nel letto con una bella donna, lo fa di malavoglia sbadigliando, pensando e dicendo "vabbè, non sei Afrodite, non sei Belen, accontentiamoci anche stavolta" ma anche se fossi Belen, non proveresti nessun brivido lungo la schiena caro Roy-bot! È come andare a mangiare del cibo buonissimo, una pietanza appetitosa e non poterne sentire il sapore. Per gli altri è squisita e gli vien l'acquolina in bocca, a te non fa nessun effetto perchè per te è insapore e inodore, come se mangiassi gomma. È l'effetto del denaro caro Royberto. Continua così tanto ormai sei condannato anon recuperare nè gusto nè olfatto. Continua a mandare messaggini in whatsapp alle tue clienti di serie A (Francesca, Paolina ecc...) che pagano fior di soldi e spess, continua a scriver loro cose come "tesoro" cuoricini cuoricini e a flirtare con sottie erotismo, tanto si sa che fingi per la pecunia. A me che si pecunia sono carente, al massimo arrva qualche faccina o pollice in su. Lo so che è così perchè mi sono arrivati messaggi indirizzati ad altre su questo tono mieloso (tutti sbagliano a inviare messaggi quando hanno troppe chat aperte...) e ho strabuzzato gli occhi incredula, tu che con me sei sempre stato stitico di parole e complimenti...certi termini non li hai mai usati con me ne li useresti mai...ma con le portatrici di pecunia sì. Allora ho capito. Ho capito che anche l'uomo di poche parole, introverso, ecc..quando lo cerca la cliente dal portafoglio gonfio si trasforma miracolosamente nel più premuroso e adorabile dei gentiluomini. I miracoli dell'Euro...altro che Dio. Caro Roy berto, in questi mesi ho aperto gli occhi e ne ho capite di cose... Quando non c'è la pecunia, snobbi la cliente e la abbandoni a se stessa, proprio la ignori volutamente e arrivi a dirle "mi dai fastidio" se come me, osa protestare e far valere i suoi diritti al rispetto e alla giustizia di un trattamento a livello delle altre. Perchè ho speso quei fottutissimi 500 euro più spese (una miseria per te e le tue clienti facoltose, una enormità per me e le poveracce come me)? Per sentirmi abbadonata in un angolo mentre SO che ti sollazzi in chat e telefonatine amorevoli ed eccitanti con le favorite dal portafoglio d'oro? Gli affari sono affari ma ci deve essere sempre un minimo di professionalità, un codice deontologico. La serietà della professione ove sta? Dovresti dirlo che per la tariffa base vendi solo l'auto versione base senza optional, nel tuo sito non è chiaro. Dillo che per usufruire di optional si paga un extra, che per avere le candele e le carezzine sulle mani, gli sguardi languidi, i complimenti e le paroline dolci c'è una tariffa a ggiuntiva, dillo che per usufruire di dolcezza, coccole, comprensione e tutta quella bella sfera emotiva a cui tieni in particolar modo e tanto publicizzi bisogna essere danarosissime signore di categoria A superior, altrimenti scopata base e via andare, ti rimollo nel parcheggio se non ti sento più e non mi rompi troppo le palle con i tuoi messaggini e le mail è meglio. Ma dillo NO! Sii uomo, sii sincero per una volta nella tua vita fatta di fumo e menzogne! Ma no...è come parlare a un calcolatore elettronico, anzi ad un calcolatore di cassa che si apre solo se inserisci la monetina. Non c'è proprio niente di umano, non c'è calore in tutto questo, solo freddo, solo la morsa gelida e paralizzante di un vuoto senza fine. E la cliente di serie B come me, se ne resta lì abbandonata a se stessa, senza le paroline dolci che vengono rivolte alle altre, senza i giochini che fai con le altre tra un incontro e l'altro, semplicemente con messaggi visti e muti, senza risposta, al massimo un cazzo di rosellina virtuale appassita. E si chiede se sia il caso di darsi da fare, di tirare la cinghia e fare sacrifici per un altro appuntamento così, e per ritrovarsi persa di nuovo nel nulla dopo, nemmeo considerata come una cacca di mosca, e forse cerca altrove perchè non essendo proprio un cesso di donna cometu caro Roy volevi farmi credere, posso trovare le stesse cose che mi dai tu gratis. Guarda un po'. Non mi possono dare attenzioni dopo, forse nemmeno un gran corteggiamento, ma tanto sono cose che non mi dai nemmeno tu. Loro almeno mi scrivono "bellezza, sei bellissima, sei una vera donna...non vedo l'ora di vederti" e "giocano" con me. Un valore aggiunto che tu non mi dai perchè per te non sono abbastanza ricca e disposta a TANTI incontri proficui per te. Ma io valgo più di 500 miserabili euro o di qualsiasi altra cifra, per quello la do via gratis a chi mi aggrada e non mi vendo. Io ho un valore che va oltre il denaro, caro il mio Roy. Tu continua pure a trasformarti in un robot umanoide da sesso ogni giorno che passa sempre di più.
Roy Dolce il Lunedì, 13 Giugno 2016 14:23

Ho sentito dire che ci sono 7 donne per ogni uomo. Per questa settimana allora sono a posto

Ho sentito dire che ci sono 7 donne per ogni uomo. Per questa settimana allora sono a posto
Guest - Mimma il Lunedì, 13 Giugno 2016 13:53

SESSO VIRTUALE SENZA CONTATTO FISICO CON AUSILI NON UMANI (esempio) ..La persona interessata non ha molta disponibilità monetaria e pertanto risolve il problema con quello che ha a disposizione. Prendo il cuscino da divano....lo strizzo contro di me "si siiiii soffocami, mmmm come sei morbido, siiiii strusciati tutto fra le mie gambe, ancora ancora .....ahiiiii la cerniera mi graffia un poco, non mi basta voglio di più" .....butto allora un languido occhio al divano e getto via, dopo averlo abusato, il povero cuscino sedotto. "Dio come sei grosso!!!! Voglio strofinarmi ovunque, siiiii segno il territorio con la patata, sei mioooooo.....dai grandi cuscini allo schienale, fino ai poggiabracci. Ti lecco tutto ......mmmmm pua' ....devo ricordarmi di aspirarti ....pelosone mio!!!!!!". Il giorno dopo ..."oggi mi sento narcisa, come mi amo.....specchio mio bello specchio chi è la più solitaria porcella del reame?" ...."sei tu o mia Padrona ma ti prego non esagera' con la saliva" ....mi incollo come vinavil al sensuale specchio, bacio e strasalivo la mia immagine (tanto è robba mia), mi risucchio specchianti acari che erano fuggiti dal cuscino e dal divano per evitamme....". Pischelli!!!! Qua è tutto mio, siete tutti miei, schiavi della mia lussuria asettica.....mi amate? Ditemelo che mi amate intensamente!!!!" .....".come no! (Fa in coro il mobilio e tutto l'invisibile contenuto del vuoto apparente) ti amiamo quanto si ama un infarto che ti coglie nel momento sbagliato". E va beh! Domani è un altro giorno ......."lo scopino del water sarà meno altezzoso?". Questa ve la risparmio............

SESSO VIRTUALE SENZA CONTATTO FISICO CON AUSILI NON UMANI (esempio) ..La persona interessata non ha molta disponibilità monetaria e pertanto risolve il problema con quello che ha a disposizione. Prendo il cuscino da divano....lo strizzo contro di me "si siiiii soffocami, mmmm come sei morbido, siiiii strusciati tutto fra le mie gambe, ancora ancora .....ahiiiii la cerniera mi graffia un poco, non mi basta voglio di più" .....butto allora un languido occhio al divano e getto via, dopo averlo abusato, il povero cuscino sedotto. "Dio come sei grosso!!!! Voglio strofinarmi ovunque, siiiii segno il territorio con la patata, sei mioooooo.....dai grandi cuscini allo schienale, fino ai poggiabracci. Ti lecco tutto ......mmmmm pua' ....devo ricordarmi di aspirarti ....pelosone mio!!!!!!". Il giorno dopo ..."oggi mi sento narcisa, come mi amo.....specchio mio bello specchio chi è la più solitaria porcella del reame?" ...."sei tu o mia Padrona ma ti prego non esagera' con la saliva" ....mi incollo come vinavil al sensuale specchio, bacio e strasalivo la mia immagine (tanto è robba mia), mi risucchio specchianti acari che erano fuggiti dal cuscino e dal divano per evitamme....". Pischelli!!!! Qua è tutto mio, siete tutti miei, schiavi della mia lussuria asettica.....mi amate? Ditemelo che mi amate intensamente!!!!" .....".come no! (Fa in coro il mobilio e tutto l'invisibile contenuto del vuoto apparente) ti amiamo quanto si ama un infarto che ti coglie nel momento sbagliato". E va beh! Domani è un altro giorno ......."lo scopino del water sarà meno altezzoso?". Questa ve la risparmio............
Lunedì, 15 Luglio 2024