Si è ciò che si pubblica

Gigolo e body shaming

Donne contro donne - body shaming sul sito di un gigolo. Spesso su questo blog ho letto insulti a varie commentatrici, ad anonime donne apparse nei video di Roy, a “pseudonimi”. Se fossimo sul social di gigolo.cloud probabilmente potremmo incolpare qualche gigolo o uomo geloso di offendere pesantemente, di praticare “body shaming”. 

Invece credo questi commenti arrivino spesso da donne. Donne che usano vari nomi per creare confusione e depistare, il loro obiettivo è quello di ferire la cliente di turno. Covano rabbia per non essere più in quella bolla di felicità nella quale si fluttua quando si esce le prime volte con un gigolo. Una bolla fatta di piacere, benessere, felicità e soddisfazione. 

A volte ci si rivolge ad un gigolo perché si è prigioniere di un brutto periodo e non si trovano vie di uscita. Diciamocelo, avere un uomo che ci fa sentire accettate e che fa l’amore con noi ci restituisce fiducia ed esalta la nostra femminilità. Magari non siamo bellissime, non più giovanissime, veniamo da situazioni in cui ci sentiamo invisibili e sole.

Stranamente le donne sono molto più feroci degli uomini quando insultano. Ci si aspetterebbe solidarietà femminile, invece siamo ancora prigioniere di un clichè che ci fa pensare che valiamo qualcosa se siamo fighe e chiavabili. Massacriamo quindi chi paga un uomo pur non essendo proprio Una gnocco da paura. Deridiamo le malcapitate che in silenzio leggono questo sito, non scrivono, ma ogni parola è una coltellata. Una donna sa come ferire un’altra donna, già, lo sa bene perché magari è anche lei stata offesa in passato e diventa quindi più abile e esperta in questa pratica. 

Gli uomini giudicano le donne per il loro culo, le tette, le labbra e la “chiavibilita” manco fossimo delle bambole gonfiabili sulle quali spruzzare i loro orgasmi. Non tutti per fortuna, ma è una pratica diffusa quella di ritenere una “femmina” sia un essere inferiore e utili da giovane per il sesso, da “vecchia” come governante gratuita. 

Mi chiedo quindi perché prendersela con chi ha deciso di uscire con un gigolo? Dovreste essere felici per queste donne che forse, grazie a questa esperienza troveranno il coraggio di voltare pagina. Basta offese e body shaming, cerchiamo di essere solidali. Potrebbe essere una nuova forma di femminismo. 

Un’ultima considerazione: chi rimane appeso qui dentro per anni...è profondamente sbagliato. Roy è una parentesi, non è il padreterno e i suoi giudizi sulle cose della vita e l’amore sono spesso discutibili. Lui vede solo donne infelici, quelle soddisfatte e serene, innamorate e compagne di uomini degni di questo nome, non le conosce ne conoscerà mai. 

Dal suo punto di vista spesso ha ragione, ma le sue analisi si fondano su esperienze negative, lui vede solo una parte della realtà. Perché allora pendere dalle sue labbra come fosse l’oracolo? Se non vi gradisce sessualmente, non significa nulla, lui ha una visione del sesso distorta, troppo bulimica.

Gli piacerà sempre la donna nuova, la sconosciuta, il suo è un moto perpetuo da un letto all’altro. Saprà dirvi cosa sbagliate con un uomo, in questo è onesto, saprà consigliarvi su come fare nuove esperienze, vi darà una scossa utile. Una specie di elettroshock. Ma poi dovete andare altrove, provare, rischiare e mettervi in gioco. Un gigolo può essere un piacevole intermezzo, ma non può diventare il centro dei vostri pensieri. 

Buona serata 

E tu cosa ne pensi di questo post?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.