Si è ciò che si pubblica

Come beneficiare dell'incontro con un gigolo

È buffo che sia proprio io a scrivere un post del genere, dati i miei trascorsi e la misera fine che ho fatto. Però voglio farlo perché ci sono delle cose che ho potuto imparare e che vorrei trasmettere alle clienti o future clienti di un gigolò. Pensate a questo: vi parlwrò di concetti che si applicano a qualsiasi forma di rapporto interpersonale voi abbiate modo di vivere, di qualsiasi genere, a partire dal rapporto con voi stesse.

Partite dai motivi che vi spingono a contattare un gigolò. Quali sono? Cosa vi spinge a cercare questo tipo di esperienza? Vi dico subito che secondo me una buona fetta di donne si avvicina ai gigolo perché: 1) è sposata o divorziata ed è stata tradita dal marito, contro il quale cova rancore e sentimenti di vendetta. Quindi non si avvicina al gigolò per riappropriarsi di una sessualità ormai lasciata da parte, umiliata e abilità, ma con l'intenzione di vendicarsi del marito traditore con la stessa arma - occhio per occhio dente per dente - tu l'hai fatto a me, mi hai fatta soffrire brutto bastardo e adesso io faccio lo stesso....se non che al marito non gliene frega un tubo ormai, e la vendetta non vi porterà soddisfazione o benessere come magari pensate.

2) provate una mancanza. Vi avvicinate al gigolò perché vi manca qualcosa. Siete sole e soffrire questo stato. Sentite la mancanza di una presenza maschile nella vostra vita. Non avete una vita sessuale soddisfacente e ne sentite la mancanza. Oppure... non n vi sentite abbastanza donne. Nessuno vi guarda più. Vi sentite invecchiate, brutte, non desiderabili. Vi sentite degli scarti. Sentite la mancanza di un bell'uomo che vi corteggi, vi Coccoli, vi faccia dei complimenti. Che vi scopi come se non esistesse un domani. Che vi faccia vivere le vostre ore da Principessa e sia romantico, divertente, spiritoso, passionale...con un bel corpi, con un bel viso con dei begli occhi. Con una voce calda e profonda.

E via dicendo. Vi manca quella sensazione di eccitazione alle parti basse e di farfalle nello stomaco che si prova a volte da ragazzine. Vi manca la magia di un abbraccio speciale. Di una parola sussurrata all'orecchio. E ci pensate sempre più intensamente, sempre più spesso, con desiderio e nostalgia. Ma avvicinarsi ad un uomo, e anche ad un gigolo, coltivando sentimenti di mancanza o scarsità non è opportuno, è controproducente.
Non otterrete la gioia, i benefici fisici, mentali e psicologici che vorreste.

Rimarrete deluse, o successivamente tristi, molto tristi. Tristissime. Affogherete in un oceano di tristezza, voi che cercavate la gioia, ma nel modo sbagliato, coltivando pensieri sbagliati. Avvicinatevi alle persone, e ai gigolò, con un sentimento di abbondanza, gioia e gratitudine. Non pensate a cosa vi manca nella vita, a ciò che vi è sempre mancato, ma a ciò che potreste avere, a ciò che state per avere, all'esperienza che state per vivere e che avete scelto per stare bene, per sentirvi vive, felici, soddisfatte.

Pensate che state per vivere il momento di trasgressione che sognavate da una vita. Che un vostro sogno, un vostro desiderio si sta concretizzando. Siate grate di tutto ciò, voi che ne avete la possibilità. Ci sono donne infelici che non hanno nemmeno questa possibilità di evasione. Pensate che siete coraggiose. Che siete speciali perché avete il coraggio di rompere gli schemi, di nuotare controcorrente, di decidere voi da sole il vostro destino, e ne siete responsabili. Vi state assumendo la responsabilità di voi stesse, dei vostri pensieri, delle vostre azioni. E di una gran parte dell'esito di ciò che state per vivere.

Mi auguro che queste mie parole non cadano nel vuoto. Siate felici, leggere, allegre e piene di gioia. Non musone, lamentose, banali e pesanti. Vivete e gioire. Io non l'ho fatto e adesso me ne pento perché sono a questo punto. Qui mi ha portato tragicamente la mia mente inconscia con tutti i suoi inganni e qui sono condannata a rimanere. Con in mano niente. Triste. Tristissima...ma non ci sono più porte a cui bussare né porte che magicamente si apriranno per me. Io non n busso più. Ho un orgoglio da difendere e non sono una mendicante.

Se anche una sola tra le persone che leggeranno cambierà il proprio approccio e sceglierà quello dei pensieri liberi e felici, e cambierà un destino di fallimento, quello che scrivo, tutti i sette anni di mia presenza, mal tollerata, odiata e disprezzata qui dentro, avranno per lo meno un senso. Sono tanti, tanti anni. Se ci penso sto male. Vi lascio con l'augurio di coraggio, pace e felicità in questa vita, che vi accompagnino sempre nonostante tutto, anche nei momenti più difficili. 

E tu cosa ne pensi di questo post?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.