Si è ciò che si pubblica
  • Creato il .

Un gigolò che stira i panni.

Fa un po' tenerezza l'ormone muscoloso col grembiulino, tutto impacciato alle prese col ferro da stiro...arnese ancora prevalentemente femminile...Cosa non si è disposti a fare per sentirsi amato dalle donne...per sentirsi importante per le donne. Non una perché una non basta, non sarebbe sufficiente. Ce ne vogliono tante. Ce ne vogliono sempre di nuove perché come gli esploratori e gli avventurieri, la febbre che spinge l'uomo attraverso territori inesplorati lo spinge anche in mezzo a chiappe inesplorate dove piantare la sua bandiera, segno di conquista e di vittoria. 

Poi si pensa di aver visto tutto, di conoscere tutto. E riparti a cercare qualcosa di nuovo che ti dia un'emozione nuova, qualcosa di stimolante che ancora non conosci e nemmeno sai cos'è, tu che credi di aver visto tutto. Tu che non ti sorprendi più di niente. Tu che in alcuni aspetti della vita hai bruciato le tappe. Ma chi sono io? Nessuno. Sono solo una voce che cerca di farsi strada e di farsi sentire in mezzo al rumore di altre voci. Sono il fantasma virtuale il cui ululare da fastidio. 

Buon viaggio. Buona ricerca.

E tu cosa ne pensi di questo post?

Se ci stai pensando... hai già deciso.

Non ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.
Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito.