Si è ciò che si pubblica
  • Creato il .

Perchè a volte le clienti sono amareggiate dal comportamento dei gigolò.

Ci sono clienti che ne escono tutte contente e proseguono su questa strada. Alcune tra loro valutano di ripetere l'esperienza, altre no, alcune si fidelizzano, altre no. Perchè? E perchè alcune dopo si infilano in un loop di amarezza e incomprensione reciproca? Mancanza di feeling o altro? Credo che i motivi siano così tanti e variegati come quelli che spingono le donne a pagare per un incontro. 

I motivi per cui le clienti alla fine abbassano le orecchie e si intristiscono allontanandosi ed evitando di ricontattare per qualsivoglia motivo il gigolò  sono:

a) non poter replicare per uno o diversi tra i seguenti motivi: disponibilità di denaro insufficiente, sensi di colpa, impegni lavorativi o peggio familiari di una certa entità, accresciuta insicurezza personale, percezione di freddezza, distacco, evitamento da parte del gigolò e altresì percezione di assoluto disinteresse da parte sua per le problematiche che la cliente sta cercando di risolvere e che l'hanno spinta ad avvicinarlo;

b) rispostacce del gigolò nel dopo incontro quando la cliente cerca di instaurare una qualsiasi forma di rapporto umano: lei capisce che il gigolò si sente minacciato e la allontana per farle capire la natura del rapporto e perchè vuole evitare rogne...a suo dire. Se la cliente cerca disperatamente di provocare una reazione al mutismo selettivo del gigolò, pungolandolo e arrabbiandosi, lui le dà il benservito senza possibilità di appello.

Se la cliente è orgogliosa (come me) non chiederà comunque mai un appello, spiegazioni, la possibilità di confrontarsi e di aprire un dialogo sull'accaduto....e soffrirà per questo negli anni a venire senza darsi pace, ogni volta che le torna in mente per qualsiasi motivo. A volte non è che una donna si annamora e vuole ingabbiare il gigolò, a volte sì siamo gelose ma non tanto del fatto che lui fa sesso con tante altre donne; in fondo non ci appartiene e non abbiamo legami di nessun genere e lo sappiamo bene sin dall'inizio.

Siamo gelose delle attenzioni che vengono date in giro, delle battutine scherzose e provocanti, di tutte quelle cazzate che noi non riceviamo. Siamo gelose della disponibilità a parlare, ascoltarti, che ha con le altre e non con te. Siamo gelose del fatto che le altre donne una forma di rapporto anche di scambio verbale riescono ad averlo e noi no. Siamo trasparenti, ci sentiamo trasparenti. Ci fa sentire come se non valessimo niente e quello che cerchiamo di dare come contributo generale alla causa non valesse niente. E allora...ci risiamo. Che senso ha tutto questo? Ha ragione Roy, non ha alcun senso...per questo non ha alcun senso...Devo andare a casa, è tardi e il frigorifero piange, devo fare la spesa di corsa.

Insomma siamo gelose di essere sempre considerate meno, spazzatura, di fronte alle altre donne, alcune delle quali lo sappiamo, vengono messe sull'altarino. E allora a loro andrà bene, saranno felici di essere messe sul podio, ma io vorrei vedere se la situazione fosse ribaltata e ci fossero loro al mio posto, cosa proverebbero e come la prenderebbero. Forse si farebbero una risata e io sono la solita tragica esagerata? Non so...

Manu

E tu cosa ne pensi di questo post?

Se ci stai pensando... hai già deciso.

Non ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.
Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito.