Si è ciò che si pubblica

Girls just want to have fun !

Celebre canzone di Cindy Lauper? Sì, ma non solo. Già il titolo contiene quella che dovrebbe essere la risposta giusta all'eterno enigma che ha arrovellato la mente dell'uomo nei secoli dei secoli: cosa vogliono le donne? Purtroppo la verità è che se andiamo al vero nocciolo della questione, nascosto sotto infiniti strati di insicurezze, paure, condizionamenti esterni, educazione di un certo tipo ecc... nonché senso del dovere, desiderio di costruire il classico prototipo di famiglia come tutti (perchè siamo tutti un branco di pecoroni senza personalitá), o di una storia sentimentale col finale felici e contenti per sempre...principe azzurro...uomo dei sogni che ci tratta come la sua principessa ossequiandoci ecc...(tutto frutto di inculcamenti vari), ecco: se andiamo al vero nocciolo, così nascosto che nemmeno noi donne sappiamo più dov'è, la verità nuda è cruda è: le donne vogliono essenzialmente divertirsi.

Proprio come gli uomini. Vogliono GIOCARE. Questa è la parola d'ordine. Perché giocare è divertente. Perché giocare è eccitante. Trova temi voi il perché. Pensate solo a come ci fa sentire, giocare con un bell'uomo. Uno che ci stuzzica la fantasia..uno arguto, intelligente, scaltro. È anche una sfida, per certi versi. Quindi è stimolante. O no? Io trovo che sia così. Per me lo è, se trovo il giusto canale su cui sintonizzarmi.

Poi ok..ci può essere la gelosia perché lui gioca anche con altre e vorremmo egoisticamente avere l'esclusiva che ci faccia sentire speciali. È normale. Anche o bambini sono gelosi quando l'amico preferito va a giocare anche con altri bambini. Ma sono momenti passeggeri che si superano spontaneamente nel momento in cui noi ci sentiamo liberi da tutte quelle stronzate che ci hanno insegnato come dobbiamo essere, e impariamo a essere come piace a noi. A volerci bene. Anzi, ad amarci proprio e a smettere di tormentarci e a farci del male.

Perché nulla ci appartiene a questo mondo, ma possiamo godere di tutto. Di un tramonto. Di una giornata al mare, però nè il mare nè il sole ci appartengono. Sono di tutti e di nessuno. Abbiamo la grande opportunità di vivere questa vita e di poter assaporare tutto questo e molto altro ancora. Ok. Ci sono giornate di pioggia e giornate di sole, La vita è come un viaggio sulle montagne russe, anche dal punto di vista emozionale...però possiamo imparare a governare la rotta, almeno in parte e per ciò che ci compete. Provarci. Prendere il meglio e scrollarci di dosso tutte quelle cose pesanti ..chi se ne frega.

La vita ci mette di fronte già a tante prove, tanti ostacoli... Non complichiamo le cose ancora di più. Noi donne siamo tendenzialmente portate a vivere più la nostra componente emotiva che quella logica (prerogativa degli uomini)
Sbagliato appoggiarsi ad ogni n uomo. Appiccicarsi. Sbagliato, sbagliato e sbagliato. Il poveraccio verrà colto da una crisi epilettica di claustrofobia e fuggirà più veloce di una lepre. Giustamente... mettetevi nei suoi panni.
E poi è sbagliato anche verso voi stesse.

Il regalo migliore che potete farvi è quello di diventare emotivamente indipendenti e cominciare a vivere una vita libera. Il che non significa solitudine forzata, e nemmeno assenza di sentimenti. Non significa voltare le spalle al poveraccio che non ha assecondato le mostre pretese e fregarsene. Significa iniziate a scegliere i propri pensieri e le proprie emozioni. Scegliere quelle che vogliamo e che ci fanno sentire bene pur che non arrechino danno ad altri. E basta con i sensi di colpa, che ci distruggono. Perdoniamoci.

Strappiamo le pagine del nostro passato, quelle che portano scritti i nostri errori e ripartiamo a scrivere su pagine bianche il nostro presente e il nostro futuro. Scegliamo chi essere e come mostrarci in base a ciò che vogliamo sentire. Scegliamo i mattoni con cui costruirci. Sono i mattoni cupi del rimpianto e della rimuginazione o i mattoni colorati dell'allegria e della speranza, del divertimento, della vita?

E poi, anche nel divertirci ci si può mettere il cuore, perché no? Ma con giudizio...non so spuegarmi. Non sono la persona migliore per fare questo tipo di discorsi...Ho esagerato anche stavolta. Messaggio troppo lungo.  Non mi resta che augurare buon weekend.

E tu cosa ne pensi di questo post?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.