Si è ciò che si pubblica
  • Creato il .

Video Gigolo di ieri e di oggi..

Un tempo i video di Roy Gigolo erano diversi, in contenuti, forma, parole. Diversi nei messaggi. Credevo che in fondo fosse marketing sì, ma non solo. Pensavo che ci fosse comunque una scintilla di te, di un'anima sensibile. Qualcosa. Poi col tempo ho scoperto che mi sbagliavo, che anche quella era pura illusione. Ora da un lato ti ammiro, sei più bravo di Houdini. Dall'altro un pochino mi rattristò. Ho creduto a una persona che non esiste. È una così strana sensazione... Come vedere una cosa quadrata come se fosse tonda per poi scoprire che è quadrata...ma che ha finto così bene di esser tonda che persino io, nonostante il mio dubitare ci ho creduto almeno in parte.

Eppure non credo di essere un'ingenua. Forse siamo portati ad accogliere con maggior facilità ciò che corrisponde alle nostre speranze e parla al nostro cuore, piuttosto che ciò che ci respinge e si rivela così diverso... Ma la realtà va affrontata per quello che è, certo. Il mondo è un luogo crudele. Non sempre, non per tutti. Ma per alcuni lo è, per periodi più o meno lunghi. Dipende dalla situazione. Dipende dalle persone con cui ti confronti. Forse il nostro mondo ce lo creiamo da soli.

E io non voglio per me un mondo crudele, e non voglio che qualcuno mi dica che lo è, che devo vederlo per forza così. Decido io cosa voglio vedere. Ognuno di noi decide cosa vuole vedere. Purtroppo a volte le persone ci fanno vedere cose che non vorremmo vedere. Ok, esistono anche loro, ma mi rifiuto di credere che esista solo questo. Così come esiste la pioggia e il sole, il giorno e la notte. Non solo la pioggia, non solo la notte. 

È un pensiero finale di una calda domenica di luglio un po' buttata...sebbene nessun minuto del mostro tempo su questa terra può considerarsi veramente sprecato. C'è il tempo per la semina e il tempo per il raccolto. Il tempo per lavorare e quello per divertirsi e per riposare... Così diceva una poesia. Se mi ricordarsi la mia vita e mi mettersi a raccontarla, sono certa che mi accorgersi che ho fatto una quantità impressionante di cose, anche cose che è quasi incredibile io abbia fatto.

Però non mi ricordo granché. I miei ricordi sono annebbiati e ci sono tantissimi buchi neri. A volte mi chiedo se sia normale. Gli altri ricordano molto di più del loro passato. Ricordano cose che io non ricordo. Chissà perché. Io non so nemmeno se sogno. Non ricordo mai i sogni che faccio, se li faccio. La gente ricorda così bene i suoi sogni...boh. Chiudo il monologo che non volevo più scrivere ma poi mi viene in mente Sirena e mi dispiace lasciarla così. 

Ciao Sirena, buona notte e sogni d'oro.

E tu cosa ne pensi di questo post?

Se ci stai pensando... hai già deciso.

Non ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.
Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito.