Si è ciò che si pubblica

Gigolo per coccole baci e abbracci

Voglio ricollegarmi 5 minuti ad un commento che ho letto stamattina di una certa Annamaria, rivolto a Roy: " Gigolo per coccole baci e abbracci ? Mi sento quasi male ogni volta che vorrei farti capire che ne avrei maggiore bisogno per rilassarmi. Ho paura di darti fastidio.....vorrei dirti che non c'è pericolo che mi innamori di te. Ne sono sicura....ma quando ti guardo negli occhi non riesco a dirti nulla..."La domanda è sempre la stessa, quella che mi aggroviglia lo stomaco dalla rabbia quando leggo queste cose: PERCHE'?

Perchè abbiamo tutta questa paura e vergogna a provare e a mostrare a una persona i nostri sentimenti/emozioni, sentendoci fragili, sbagliate, patologiche, psicolabili...solo perchè possediamo una sfera emotiva? Perchè gli altri dall'esterno devono ficcare il naso nella nostra sfera emotiva e giudicarla, e dirci quello che è giusto e sbagliato, cosa è accettabile o no, cosa e come dobbiamo provare cosa?

E che certe cose ce le dobbiamo tenere per noi e non manifestarle, perchè è "sconveniente", perchè poi ti danno della sfigata, perchè poi soffri....ma cosa soffri? Soffri se nascondi, seppellisci, neghi le tue emozioni che sono una parte di te. Cosa c'è di male se una persona prova qualcosa? niente, solo che dimostriamo di essere persone e non pezzi di ghiaccio senz'anima. 

Roy si comporta così per tutelarti cara Annamaria, ma sbaglia. Dovrebbe invece renderti consapevole parlandoti. PARLANDOTI, perchè è la consapevolezza la chiave di tutto, che ti permette di scegliere di decidere tu come condurre la tua vita e sapendo cosa ciò comporta, cosa provare o non provare. Se neghi le tue emozioni. le sotterri, le reprimi, le nascondi agli occhi del mondo, non le sconfiggi no...prima o poi risalteranno fuori, in un'altra occasione più forti e allora sì che soffrirai... 

Non è l'amore che ci fa soffrire, l'innamorarsi. Ce lo hanno fatto credere plasmandoci in questa certezza sin da bambine. Quello che ci fa soffrire sono sentimenti ben meno nobili che hanno voluto legare all'amore, come la bramosia di possesso, il voler trattenere a tutti i costi con l'idea che se perdiamo quella cosa/persona non saremo più felici...è errato. 

So di cosa sto parlando. Arrivo da una formazione di questo tipo, dove mi è stato insegnato a vergognarmi delle mie emozioni e sentimenti, e dove mi sono state insegnate cose sbagliate. Poi uno cresce così, senza vedere tutti i colori dell'arcobaleno: ne vede uno solamente credendo che sia l'unico possibile e praticabile. 

La gente si intromette nella nostra sfera privata interiore per proteggerci da noi stessi, per evitarci sofferenze possibili...ma spesso così facendo ci ferisce di più. Io non ho più intenzione di permettere a nessuno di dirmi cosa è sbagliato o giusto per me. Lo so io cosa è giusto e cosa non lo è. E consapevole, mi assumo rischi e benefici delle mie scelte. Voglio essere io a condurre la mia vita e a decidere cosa voglio provare anche a livello emotivo, senza lasciare che gli altri mi "guidino" e decidano loro per me. Come dire; la mia sfera emotiva è mia e me la gestisco io. Punto. 

Quindi, grazie ad Annamaria che mi ha suscitato fastidio col suo commento, ma solo perchè mi sono vista riflessa in lei, nelle sue parole. Grazie perchè comunque mi ha fatta riflettere. E se un post, un commento, una critica stimolano la discussione (rispettosa) e la riflessione personale è senz'altro di positivo.

Auguri e forza !! ad Annamaria e chi si riconosce anche solo parzialmente nelle sue parole. Basta avere paura, perdinci! Dobbiamo invece stimarci ed essere fiere di noi stesse, di come siamo, di cosa proviamo. Siamo donne, dopo di tutto, non belanti e impaurite pecorelle da monta. 

Manu

E tu cosa ne pensi di questo post?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.