Si è ciò che si pubblica

Psicologi e gigolò

Perché ci sono psicologi che consigliano a determinate pazienti di uscire con un gigolò ? Pensano davvero che sia utile alle loro pazienti? Io non sono d'accordo. Sono uscita con dei gigolò, ho avuto il coraggio nonostante la mia bassa autostima e la visione che mi porto dietro di me stessa, di farlo. Sono stata un l'irresponsabile, volevo sentirmi viva, fare esperienze che non avevo mai fatto, rompere gli schemi, ribellati, riprendersi la mia libertà. Un sacco di belle cose. Volevo provare a me stessa che non sono un fallimento nei rapporti e che come donna valgo qualcosa anche per gli uomini normali col testosterone, non solo per quelli senza che stanno con me perché nessun'altra donna li prenderebbe. Perché non funzionano. Bravissimi essere umani, ma come uomini non funzionano.

E una donna a un certo punto, se è una donna e non una martire votata al sacrificio (inutile), cerca un uomo che funziona. È un meccanismo che va bene per l'uomo, se si ritrova a cercare una donna, ma non per la donna che cerca un uomo. Per la donna non è ritenuto ammissibile, alla faccia della parità. Io pensavo di mettermi alla prova e di superarla, invece sono stata bocciata. Quante volte sono stata bocciata e ho ripetuto? Adesso basta mi ritiro. 

C'è un gigolò con cui mi sento e vorrei uscire ma ormai ho troppa paura. Non me la sento più. Non sopporto più che mi tocchino. Limonare!? Fare preliminari? Provo fastidio, non riesco. Mi scanso, evitò se posso. E soffro per questa mia inettitudine. Vorrei che mi si lasciasse in pace, ma sono triste. Perché?

Pensavo di migliorare la mia situazione, ma a quattro anni e mezzo dal mio ultimo incontro con un gigolò, posso dire che la mia situazione di partenza, anziché migliorare, è peggiorata precipitando in una maniera pazzesca. Non avrei mai pensato di ridurmi così, mai. Nemmeno nei momenti peggiori della mia vita. Un po' di sogni, autostima di base e speranza l'ho sempre avuta. Attrazione per i maschietti con determinate caratteristiche anche. Adesso no, è rimasta solo la paura, una paura gigantesca. A livello globale.

Non accuso nessuno. Questo non è un incitamento a non scegliere di uscire con un gigolò. È solo parte della mia storia. Io posso parlare solo per me stessa e guardare cosa è successo a me, come le cose si sono evolute per me. Se qualcuno tenta l'approccio chiunque, mi sento infastidita molto infastidita, e vorrei che non rompesse i coglioni. Magari all'inizio l'ho cercato io, ma non sono più sicura di niente e ho paura di tutto. 

E le cose nella coppia vanno sempre peggio. Un incubo. Così rotolo giù e non posso far nulla. Tutto ciò che potevo tentare l'ho tentato e non ho ottenuto i risultati sperati. Non pretesi. Sono stati tentativi...pazienza. Almeno ho provato no? Non è una polemica, è una riflessione, un raccontarsi. 

Sono così triste e abbacchiata...ma lo accetto. Non posso lottare contro ciò che non posso cambiare.Tanto quello che noi commentatrici scriviamo qui non ha peso, è inutile. Sono parole vuote, parole inutili che servono solo ad aumentare le visualizzazioni e acchiappare nuove clienti, quelle vere, quelle che portano il business, quelle che non parlano ma fanno i fatti, quelle che contano. Noi qua non contiamo niente. Perdiamo solo tempo. Considerazione: zero. Che valore ha questo post? Zero. È ovvio. Nemmeno perdo tempo a cercare un'immagine da associare tanto....

E tu cosa ne pensi di questo post?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.