Si è ciò che si pubblica

Si può amare un gigolo?

Che senso ha innamorarsi di un gigolo? Si può veramente amare un gigolo? Una donna che decide di pagare per avere ciò che normalmente dovrebbe avvenire senza scambio di denaro, è una donna vulnerabile, una donna sola o che ha perso fiducia nella sua femminilità. Di solito quando si arriva a pagare si è persa la speranza e la voglia di instaurare un rapporto normale con un uomo. Dedicare tempo e attenzione ad una relazione, anche di letto, vuol dire mettersi in gioco, entrare in sintonia con qualcuno, lasciarsi andare.

Ogni uomo, come ogni donna, ha caratteristiche che ci possono affascinare ma anche difetti che non siamo disposti ad accettare. Una donna sola costruisce nel suo immaginario il suo uomo perfetto e per un uomo intelligente che conosce l'emisfero femminile è facile simulare l'uomo perfetto e creare quel personaggio del quale qualsiasi donna si innamorerebbe.

Del resto siamo dei libri aperti: le carezze, quanto siamo affamate di carezze, i complimenti, gli sguardi, il sorriso, la pazienza di ascoltarci. Abbiamo tutte gli stessi problemi: gli uomini non ci capiscono, già perchè pensiamo sempre di essere diverse, speciali, incomprese, pensiamo che tutti gli uomini che abbiamo incontrato non ci hanno capite.

Con questo stato d'animo facciamo quella telefonata e ci avviciniamo al nostro gigolo piene di speranze ed illusioni. Il sesso con un uomo nuovo è spesso molto meglio di quello fatto con un partner abituale, diventa come una droga perchè le emozioni, quelle positive, sono una droga. Le endorfine che il nostro corpo rilascia durante l'amplesso ci ingannano, pensiamo che l'uomo che ci ha scatenato quelle emozioni sia finalmente l'unico che ci ha capite. Possibile?

No, in realtà è una messinscena, una recita perfetta. Crediamo ci ascolti, siamo convinte sia interessato a ciò che proviamo, ci dimentichiamo del denaro che abbiamo speso, ci illudiamo qualche sms sia sintomo di attenzione, di averlo colpito, di essere diverse da tutte quelle altre con cui è uscito prima di noi. In realtà siamo le sue "clienti" e lui fa ciò per cui lo abbiamo pagato.

Mantenere i nervi saldi ed essere consapevoli di questa finzione è importante, perchè una relazione vera non necessita di nessun pagamento. Un uomo vero a volte ci fa anche incazzare, un uomo vero a volte è distratto e guarda il culo delle altre, un uomo vero a letto perde col tempo perchè si sa, gli uomini hanno bisogno di cambiare nel sesso per dare il massimo. Un uomo vero forse ama tante altre cose di noi, la notte russa, è disordinato, quando gli parliamo spesso è distratto e pensa ad altro, non capisce i nostri pensieri contorti e complicati perchè lui è molto più semplice e immediato cerebralmente, causa-effetto, quando ci scrive una cosa vuole dire quella, inutile diamo 8.000.0000 di interpretazioni ad un suo messaggio. Un uomo vero è imperfetto, ma proprio per questo è l'unico possibile compagno.

Accettiamo il fatto di essere diverse da loro e cerchiamo di rispettare il loro modo di essere. E' bello avere un uomo nel letto la sera, anche solo perchè sono caldi e rassicuranti. E' bello cucinare per loro, è bello sentire la loro sicurezza, perchè loro non sono torturati da 10.000 emozioni e stati d'animo e riescono a ragionare lucidamente quando noi brancoliamo nel buio. Un uomo è il completamento di una donna, sole si sta male, è per questo che cerchiamo un gigolo, per riempire per poche ore quel vuoto che ci attanaglia.

Quando lo abbiamo un uomo lo malediciamo, ci incazziamo se butta le mutande per terra e lascia la cucina in disordine, non sopportiamo le sue manie per la moto, la pesca, il calcio, la bici e altre innumerevoli stronzate, però quando il nostro uomo ci abbraccia e fa sentire al sicuro possiamo tornare ad essere solo donne e sentirci ancora piccole ed indifese.

E' cosi bello essere donna e vivere la vita con tutte le nostre contraddizioni. Non dimentichiamoci mai di essere donne. Non possiamo amare un gigolo, perchè è un uomo finto, di plastica, fatto in laboratorio. Non è un uomo vero. Forse ci può aiutare a sopravvivere quando proprio non ce la facciamo più e ci sentiamo finite, ma non è un uomo nel vero senso della parola. Non può essere il nostro uomo. Quindi...non si può amare un gigolo.

E tu cosa ne pensi di questo post?
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.