La prostituzione è un baratto sociale

  1.   1152 Visite

La prostituzione è un baratto sociale. La seguente famosa barzelletta illustra questo punto. Un bell’uomo chiede ad una donna bella e virtuosa di andare a letto con lui per 100mila euro. Lei è orripilata dall’offerta. Ma dopo una pausa di riflessione, conclude che per quanto la prostituzione sia riprovevole, il guadagno le tornerebbe utile per fare beneficenza e opere buone. L’uomo sembra affascinante, per niente pericoloso, ne ripugnante. Timidamente lei gli risponde: Si.

prostitute di stradaAllora l’uomo le chiede: E che ne direbbe di farlo per 20 euro? La donna, indignata, risponde: Come si permette, per quale tipo di donna mi ha preso? E lo schiaffeggia. Beh, abbiamo già stabilito quale tipo di donna lei sia. Ora stiamo contrattando sul prezzo! Replica lui.

La forza con cui la risposta dell’uomo mette a segno un duro colpo contro la donna non è che un minimo assaggio del disprezzo che viene normalmente riservato su coloro che prendono parte a questo genere di affare. Due sono gli approcci che potrebbero combattere l’atteggiamento secondo cui pagare le prestazioni sessuali sia degradante. C’è l’attacco frontale, che si limita a negare che il sesso a pagamento sia sbagliato. Ma questo certamente non convincerebbe coloro che pensano che la prostituzione sia un male. L’altra possibilità sarebbe quella di dimostrare che il sesso è sempre mercificato da tutti noi, ogni volta, e che dunque non dovremmo stare a cavillare sugli accordi tra la prostituta di professione e il suo cliente.

In che senso possiamo dire che tutti noi facciamo scambi e pagamenti quando facciamo del sesso? Come minimo dobbiamo offrire qualcosa ai nostri potenziali partner perché acconsentano di fare del sesso con noi. Con la prostituzione esplicita, l’offerta si esprime in contanti. In altri casi, lo scambio non è così evidente. Molti schemi di corteggiamento corrispondono perfettamente al modello della prostituzione. E’ previsto che il maschio paghi le cene, i cinema, i fiori, ecc, e che la femmina contraccambi con prestazioni sessuali. I matrimoni in cui il marito fornisce gli alimenti economici, e la moglie le funzioni sessuali e casalinghe, si conformano anch’essi, piuttosto chiaramente a questo modello.

Corteggiamento, fidanzamento, matrimonio. Dove c’è sesso c’è prostituzione

Di fatto, tutti i rapporti umani spontanei, da quelli dell’amore a quelli intellettuali, sono degli scambi. Quando si tratta dell’amore romantico e del matrimonio d’amore, lo scambio è in termini di affetto., considerazione, gentilezza, ecc. Lo scambio potrà essere felice, e i partner potranno provare gioia nel dare. Ma è pur sempre uno scambio. E’ chiaro che se non verrà dato affetto, gentilezza, o comunque un qualcosa, nulla sarà dato in cambio. Allo stesso modo, se due poeti non mercenari non ottenessero qualcosa l’uno dall’altro, anche il loro rapporto finirebbe. Qualora ci siano scambi, ci sono anche pagamenti. Laddove sussistano forme di pagamento per quei rapporti che comprendano rapporti sessuali, quali il matrimonio e alcune forme di corteggiamento, vi è prostituzione, secondo la definizione del termine. Alcuni osservatori della società hanno giustamente paragonato il matrimonio alla prostituzione.

Ma tutti i rapporti di scambio, sia che comprendano il sesso oppure no, sono una forma di prostituzione. Invece di condannare tali rapporti in quanto simili alla prostituzione, la prostituzione maschile e femminile andrebbe considerata semplicemente come una delle tante interazioni a cui partecipano tutti gli esseri umani. Non si dovrebbero sollevare obiezione su nessuna di esse, ne sul matrimonio, ne sull’amicizia, ne sulla prostituzione.

Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.