A cosa serve un'agenzia di accompagnatori

  1.   4466 Visite

Navigando in internet possiamo notare che scrivendo parole chiave come, Escort, Gigolo o Accompagnatori per donne su google, vengono fuori molteplici agenzie, portali, siti contenitore che mettono in mostra aitanti corpi di uomini e donne le quali si vendono in rete mettendosi in vetrina. Questi portali fungono da agenzie anche se in realtà non lo sono perché incorrerebbero nel reato di sfruttamento della prostituzione che vige in Italia. Queste pseudo agenzie non fanno altro che affittare uno spazio pubblicitario all’interno del quale il o la sex worker metterà la sua descrizione o presentazione e qualche foto a sua scelta.

agenzia gigoloLa prostituzione negli ultimi 20 anni si è spostata a gregge su internet. Donne, Trans, Trav e Gay, che prima si prostituivano sui marciapiedi, ora hanno scelto la rete, più sicura e remunerativa. La prostituzione cosiddetta Coatta, cioè quella su strada non è vista di buon occhio e viene considerata una forma di degrado dalla gente comune e dalle femministe convinte. Per strada inoltre regnano gli sfruttatori che costringono almeno il 70% delle sex workers a prostituirsi forzatamente e sotto ricatto.

In Italia è legale prostituirsi ma è illegale lo sfruttamento, l’istigazione e il favoreggiamento della prostituzione, risulta quindi chiaro e lampante l’enorme paradosso di uno Stato che pretende soldi da una categoria che non dovrebbe pagare le tasse. La legge vigente non mette in condizione le sex workers volontarie, cioè quelle che per libera scelta esercitano questa professione, di avere una posizione contributiva chiara, ci si trova ad essere piccoli impresari di se stessi obbligati a dribblare leggi poco chiare e a vivere eternamente nascosti e con lo spettro di un Fisco pappone che prima o poi potrebbe farsi vivo per esigere soldi non dovuti. Io stesso da ormai più di 3 anni cerco un accordo con l’agenzia delle entrate per regolamentare la mia posizione di sex worker professionista.

Se prendiamo una città a caso, ad esempio Milano scopriamo che il numero della prostituzione coatta, cioè quella di strada conteggiata dal comune di Milano è di circa 400-450 persone divise tra donne, trans e gay. Se invece parliamo di prostituzione così detta online o indoor, cioè quella che si pubblicizza su internet si parla di circa 4000 persone, divise fra donne, uomini, trans. Questo significa che solo il 10% si prostituisce in strada, mentre il restante 90% lo fa volontariamente su internet pubblicizzandosi nei vari siti o agenzie presenti in rete. Se non ci credete, scrivete pure su google parole come, Gigolò, Accompagnatore Milano o escort milano per scoprire e rendervi conto da soli quale è la reale situazione.

A cosa serve un'agenzia di accompagnatori e di Gigolo?

Un'Agenzia di Gigolo o Accompagnatori ha la funzione di mettere a disposizione a uomini che decidono di prostituirsi uno spazio nel quale pubblicizzarsi con fotografie e testi descrittivi per incuriosire eventuali donne che volessero usufruire dei servizi di un uomo a pagamento. Il punto debole di questi contenitori-agenzie è la l'inesistente selezione al momento dell'iscrizione. Manca il controllo di un supervisore, nessuno verifica la vericidità delle fotografie pubblicate, chiunque può spacciarsi per professionista e questo perché di solito i proprietari o gestori di queste agenzie non hanno mai fatto questo mestiere e non hanno la competenza per consigliare, verificare o gestire il marketing di un eventuale iscritto al portale. 

Chiunque una mattina si può svegliare e inventarsi gigolo, di solito le ragioni di questa scelta sono le più svariate: un impellente bisogno di denaro, la perdita del posto di lavoro, il consiglio della fidanzata di turno, uno scherzo o una buona dose di goliardia. Insomma chiunque un giorno può spacciarsi per gigolo professionista: due foto ben fatte, a volte anche scaricate da internet, un testo scopiazzato qua e la, promesse sdolcinate e il gioco è fatto, qualsiasi donna sprovveduta può cadere in questa trappola. Ci si può Iscrivere ad una o più agenzie presenti in rete senza nessuna selezione o verifica di idoneità da parte degli addetti ai lavori e proprietari di quasi tutti i siti contenitore. Osservando attentamente alcuni portali vi accorgerete che molti iscritti sono assolutamente inadatti a fare questo mestiere, nessuna donna sana di mente li pagherebbe, ma loro stanno li per qualche mese, non ricevono telefonate e scaduto il periodo di iscrizione non rinnovano l'annuncio perchè capiscono che non hanno speranze di trovare clienti.

Sono al corrente di questi meccanismi perchè moltissimi ragazzi mi chiamano e mi raccontano questi episodi. Questo genera grande confusione e disorienta le donne che per la prima volta vanno alla ricerca di un accompagnatore. Il rischio di affidarsi a certe agenzie è quello di scegliere e contattare un uomo attraverso una foto e una descrizione molto spesso falsa o copiata, senza che ci sia stata una vera selezione sulla persona scelta. Il rischio di andare incontro a brutte esperienze è concreto. Magari è un uomo che ha cominciato ieri questa attività e non ha la minima esperienza e preparazione e scrive nel suo annuncio che esercita da più di 8 anni questa professione.

Non dico che le agenzie non servono a niente, tutt'altro, gli annunci vanno solo letti e valutati con senso critico e attenzione. Una donna che si mette alla ricerca del suo gigolo può sicuramente affidarsi a certi contenitori, l’importante è che usi la testa e la sua sensibilità per capire chi è il vero e chi il falso, che non si fermi alla prima foto scelta, al fisico scolpito o ad uno sguardo affascinante. Deve indagare più a fondo, solo così può tutelarsi da eventuali fregature o perdite di soldi e tempo. Se vuoi un consiglio, cerca di visionare altro materiale della persona scelta, se non ne ha vuol dire che ha iniziato da poco. Chiamalo al telefono, senti che impressione ti fa, fai domande mirate per capire se ha mai lavorato in questo settore o è un millantatore che si riempie la bocca di parole sentite da altri.

Un Gigolo professionista e affermato ha sicuramente molto materiale in rete, è presente nei vari social, molte testate parlano di lui, ci sono sue interviste nei vari giornali e blog, ha un sito ricco di contenuti e curato nella grafica, con foto e video per mostrarsi completamente senza nascondere nulla.

Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
Contattami ora
Se ci stai pensando... hai già deciso
 
ATTENZIONE - Se non ricevi una risposta entro 12 ore probabilmente hai scritto la tua email in modo errato, ricontattami subito. Grazie Roy
roy contactNon ricevo, ma con preavviso possiamo incontrarci al tuo domicilio o presso il tuo hotel con la massima riservatezza.

Chiamami, ti darò tutte le informazioni e valuteremo insieme le tue fantasie e desideri.